Riciclare uova di pasqua al latte – Nesquik fatto in casa! (con foto procedimento)

Eccoci qui, MammaDotty & family tornati dalle vacanze di Pasqua! Quest’anno le abbiamo passate tra Roma e Abbruzzo…il tempo che sembrava un vero schifo alla fine si è ripreso e ci ha regalato due splendide giornate!
Siamo tornati ieri sera in Veneto con un enorme carico di cioccolata…e la mia testolina già da un po’ lavorava sui vari modi per riciclarla all’interno di qualche ricetta.
Qui sul blog vevo postato due ricette-riciclo: i muffin al latte con pezzetti di cioccolato e la torta per la colazione quindi stavolta ho voluto provare qualcosa di diverso… così ho fatto il Nesquik!
In questa versione ho usato il cioccolato al latte (ai bambini regalano sempre quello!!) ma se avete il cioccolato fondente basta aumentare la quantità di zucchero (io la raddoppierei).
Io ho usato il Bimby per preparare il Nesquik, ma se non lo avete sono sicura che si possa ottenere lo stesso risultato con un frullatore potente.

nesquik titolo

Ingredienti

250gr di uovo di pasqua al latte
120 gr di zucchero
2 cucchiai pieni di cacao amaro in polvere

Procedimento Bimby

Inserire i pezzi di cioccolato e zucchero nel boccale e dare 3 colpi da 1 secondo a velocità turbo, dopodiché fate andare per 20 secondi a vel 1.

nesquik 1

nesquik 2

Otterrete questo.

nesquik 3

Aggiungete il cacao amaro e azionate per 20 secondi a velocità 10

nesquik 4

Il nostro Nesquik fatto in casa è pronto!

nesquik 5

nesquik 6

Travasatelo in un contenitore e conservatelo in un luogo asciutto. Al momento del bisogno versatene un paio di cucchiaini nel latte caldo e mescolate fino al completo scioglimento del cacao.

nesquik 7

Economico, veloce…e apprezzato dai bambini! 😀

nesquik 8

5 comments on Riciclare uova di pasqua al latte – Nesquik fatto in casa! (con foto procedimento)

  1. marta
    23 Aprile 2014 at 22:02 (6 anni ago)

    …. immaginavo che l’assaggiatore ufficiale fosse il nostro ricciolino del cuore :-* brava mammina dollina

    Rispondi
  2. Verdiana
    24 Aprile 2014 at 8:07 (6 anni ago)

    Considerato il problema di dovermi liberare al più presto di tutta la cioccolata pasquale, questa idea è fantastica. Unica domanda: quanto tempo si conserva secondo te?

    Rispondi
    • doroty86
      24 Aprile 2014 at 8:55 (6 anni ago)

      Secondo me si conserva un bel po’, tanto quanto durerebbe la cioccolata da sola non essendoci dentro latte fresco o uova!

      Rispondi
  3. Saputo filippa
    7 Maggio 2017 at 17:10 (3 anni ago)

    Ho seguito la ricetta ma é uscito un risultAto un Po impastato .. perché?

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.