Gli ottimi motivi per passare le vacanze in montagna con i bambini

Spesso quando si pensa alle vacanze in montagna, ci si immagina scenari innevati e sciate, ma non tutti sanno quanto di buono e di divertente possa offrire la montagna durante l’estate, anche per i bambini!
Noi da quando lo abbiamo provato, non possiamo più farne a meno!

Perché scegliere la montagna come meta per le vacanze con i bambini?

La maggior parte delle persone quando pensa alle vacanze si immagina spiagge bianche e acqua cristallina, ma quanti invece trascorrono le ferie con la famiglia in alta quota su splendide montagne?

Oltre a bellissimi panorami, infiniti spazi aperti e colori mozzafiato ci sono tanti benefici nel far trascorrere ai propri bambini una vacanza in montagna.

Innanzitutto l’aria di montagna è molto più pulita e ne trae vantaggio soprattutto chi soffre di asma, allergie e problemi respiratori; questo perché intorno ai 1500 metri l’umidità nell’aria diminuisce e gli acari non sopravvivono all’altitudine.
Attenzione però: per i bimbi sotto i 2 anni è meglio non spingersi oltre i 2000 metri in quanto la densità dell’aria diminuisce e si potrebbero verificare effetti come nausea e giramenti di testa.

Il clima fresco e più asciutto permette di sfruttare l’intera giornata permettendo ai bambini di non rinchiudersi in casa nelle classiche ore “più calde” ma poter giocare continuamente anche nelle ore centrali magari indossando un cappellino e anche un po’ di crema solare.

La temperatura più mite aiuta anche a dormire meglio, senza risvegli notturni dovuti all’afa, perciò permette un ritmo sonno/veglia più regolare dal quale trae beneficio l’ intero organismo e anche l’ umore del bambino che si sentirà più sereno e in forze per affrontare una nuova giornata!

In montagna ci sono tantissime attività diverse da fare ogni giorno e soprattutto si può passare molto tempo a esplorare tutto ciò che ci circonda e che in città è davvero impossibile trovare.

I panorami poi, sono una gioia per gli occhi e per lo spirito!

Ogni passeggiata si può trasformare in una “caccia al tesoro” perché dietro ogni angolo potremmo trovare qualcosa di speciale: un gruppo di cavalli, mucche che passeggiano, asinelli che ci vengono incontro!Oltre che piante e fiori mai visti, rocce su cui arrampicarsi e ruscelli freschi, sassi particolari da osservare…

Giocare all’aria aperta e stare sempre in movimento rafforza la muscolatura, alimenta la curiosità e la conoscenza e smuove anche l’appetito: vedrete come mangeranno di gusto anche i bambini più restii alla tavola!

Inoltre le località di montagna hanno spesso un occhio di riguardo per i bambini e non sarà difficile trovare grandi parchi attrezzati con scivoli e giochi, anche in alta quota!

Per non parlare poi del contatto con la Madre Terra, toccare le diverse consistenze che ci offre la natura rappresenta uno stimolo importantissimo per il tatto: piedi nudi sull’erba, il muschio sulle rocce, la corteccia degli alberi, e ancora foglie, sassolini e farfalle!
Tutte esperienze che nella vita di città si perdono.

Tante esperienze, tutte diverse!

La montagna d’estate offre un ventaglio di offerte estremamente vario e per tutti i gusti!
Gli amanti della passeggiata possono affrontare percorsi spettacolari, più o meno impegnativi e tantissimi itinerari sono perfettamente adatti anche ai bambini… godendosi poi il meritato ristoro al rifugio raggiunto, con l’ottimo e sostanzioso cibo di montagna!

Si possono fare gite a cavallo, in carrozza o in bicicletta!
Mentre per chi cerca qualcosa di più adrenalinico ci sono il rafting e parapendio.

fonte foto: rafting in trentino sul fiume Noce

Tantissime le nuove esperienze da vivere e da condividere come lunghe passeggiate in montagna con la famiglia, dimenticandosi senza sforzo di tv o cellulari, picnic all’aperto ad ascoltare il rumore del vento e degli animali, momenti unici che rafforzeranno i legami, vivendo e condividendo esperienze che ricorderanno per il resto della loro vita.

ps: Questo post lo sto scrivendo proprio dal cuore delle Dolomiti, mentre mi godo una mezzoretta di solitudine, con questa vista fuori dalla finestra della mia stanza all’Hotel Savoy Carezza, un hotel per famiglie super attrezzato di cui ci parlerò nel dettaglio al nostro rientro!

1 comment on Gli ottimi motivi per passare le vacanze in montagna con i bambini

  1. Auto F.
    29 Agosto 2020 at 12:01 (1 mese ago)

    I nostri bambini proprio non ne vogliono sapere di montagna…ma ci siamo ripromessi di tentare la fortuna a settembre…grazie per l’articolo, vi sapremo dire come è andata.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.