Il mercatino dei sassi: un gioco a costo zero che diverte ancora tanto i bambini!

Quante volte avete pensato guardando vostro figlio: “non è possibile! Ha mille giochi e alla fine si diverte con… le mollette/il mestolo/la scatola delle scarpe” 

E vogliamo parlare dei sassi?

Soprattutto i bambini tra i 2 e i 5 anni ho notato che sono proprio affascinati dalle tantissime forme e consistenze in cui si possono trovare i comuni sassolini che troviamo nei parchi o nei boschi.

I bello poi è che non serve andare in posti specifici o inoltrarsi chissà quanto nella natura, perché i sassi sono praticamente ovunque e cosa c’è di più affascinante di qualcosa che si raccoglie per terra e che ci si può “procurare” da soli?

I giochi con i sassi

Sono tantissimi i giochi che si possono fare con i sassi come la gara a chi li fa rimbalzare sull’acqua il maggior numero di volte, il classico “sotto mano di papà” (si nasconde un sassolino nelle mani, si fanno roteare e il bambino deve indovinare dove si trov), quadri decorativi con colla a caldo, la dama, il tris e tanti ancora…

Ma uno dei miei preferiti è :

IL MERCATINO DEI SASSI:

Si raccolgono sassi di diverso colore e forma, andando a ricercare i più particolari e si selezionano per esporli come in un vero e proprio negozio. 

Se si ha materiale a disposizione si può impiegare molto tempo a renderli davvero unici, basterà colorarli, disegnarci sopra tante figure o fare delle scritte.

In base alla bellezza e alla rarità del sasso si darà a quest’ultimo un prezzo dove per il pagamento si accettano soldi finti come foglie, bastoncini, o pura immaginazione!

Il negoziante spiega le diverse caratteristiche di ogni sasso e a turno ci si alterna tra venditore e acquirente.

Inoltre se l’ambiente offre anche altre risorse (pigne, ghiande, ecc…) il negozio si può arricchire con una ancora più vasta selezione di “prodotti”

E’ un gioco che allena la fantasia e l’immaginazione, semplice e si può fare davvero ovunque!

I bambini amano simulare quello che facciamo noi adulti come fare le spese in negozio e se vi fermerete ad osservare sentirete che conversazioni divertenti potrete ascoltare in quelle semplici battute per l’acquisto di un bel sasso.

Mi raccomando mamme e papà, giocate anche voi con i vostri bimbi “al mercatino” dando l’esempio di come ciò che la natura offre , ci permette di divertirsi… a costo zero!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.