TUTTO è insegnamento

“Qual è il posto in cui si imparano le cose?” chiedo ai miei figli
“La scuola!” rispondono loro.
“Sbagliato! Quel posto è… ovunque! Perché TUTTO è insegnamento”

Siamo al supermercato e vediamo un uomo che litiga con la persona in coda davanti a lui.
Viaggiamo in macchina e sentiamo un dibattito interessante alla radio.
Stiamo tornando a casa da scuola e lungo la strada vediamo dei graffiti sui muri.
Andiamo a fare shopping e incrociamo una signora con il cane nel passeggino.
Sentiamo la notizia di un ragazzo che ha trovato una borsa piena di soldi e l’ha consegnata alla polizia.

Ci sono storie dietro tutte queste storie.

Chi era quel signore che litigava al supermercato? E perché lo stava facendo, forse era già nervoso per qualche motivo? Facciamo delle ipotesi! E secondo voi, è giusto mettersi a litigare in mezzo al supermercato?

E quei graffiti sui muri vi piacciono o sono solo un gesto incivile che sporca la città?
Perché la gente lo fa? Forse sente il bisogno di lasciare una traccia… come gli uomini primitivi nelle caverne!
Ehi, questo però è proprio strano! Secondo voi cosa significa?

E la signora col passeggino? Perché non lo fa camminare?
E cosa ne pensate in generale del fatto di possedere degli animali domestici? Perché molta gente sente il bisogno di averli?

Avete sentito cosa hanno detto alla radio? Voi cosa ne pensate?

E se aveste trovato voi quella borsa piena di soldi, cosa avreste fatto? E perché per le persone sono così importanti i soldi? Si potrebbe vivere in un mondo senza soldi? E secondo voi sarebbe meglio o peggio?

Tutto quello che accade nella vita ci offre un’opportunità di conversazione con i nostri figli.
Bisogna solo allenarsi per vederlo. È tutto interessante. Sta a noi rendercelo.
E il bello è che è una cosa che non c’è bisogno di programmare! Si può fare in qualunque momento: a tavola, in viaggio, durante una passeggiata, durante la buonanotte.

Possiamo usare gli eventi quotidiani come scusa per iniziare conversazioni anche su temi importanti o per aiutarli a riflettere su un comportamento sbagliato che hanno avuto.

Durante la giornata accade sempre qualcosa di stimolate da poter trasformare in un momento di comunicazione e insegnamento.

Se impariamo a guardare, ci accorgiamo che le opportunità di riflessione e ispirazione sono ovunque.
Il trucco sta nel non farci scappare questi momenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.