Come rimuovere lo slime dai vestiti

Qualche giorno fa mi squilla il telefono, era una mia amica e la conversazione è andata più o meno così:
Amica: “ciao Silvia! Come va?
Io: (rumore di acqua in sottofondo e voce affaticata) “tutto bene grazie, tu?”
Amica: “bene bene. Che stai facendo?”
Io: “mah niente di che… sto cercando di togliere lo slime dai capelli di Alyssa…”

Ebbene sì, pochi minuti prima la piccoletta, che era in cameretta a giocare con il suo passatempo preferito (lo slime, appunto) mi si era presentata con un’enorme ciocca di capelli completamente inglobata nello slime… e in quel momento ero piegata in due insieme a lei davanti al lavandino della cucina.

Devo dire che avendolo preso in tempo, con un po’ di pazienza e una generosa dose di detersivo per piatti, sono riuscita a rimuoverlo senza grosse difficoltà. E in ogni caso, ero già pronta a tagliare tutto in caso di necessità.

Quello che però è DAVVERO difficile, è togliere lo slime dai vestiti! Soprattutto se quando ce ne accorgiamo ormai è secco e incrostato.

Come togliere lo slime dai vestiti

Nonostante questi piccoli incidenti però, ho deciso di non vietare ai miei figli di giocare con lo slime.
Ce ne sono di ogni tipo: profumati, colorati, viscidi, soffici, gelatinosi, morbidi, a tema, con palline, brillantini e di ogni misura!
E’ uno dei pochi giochi “manuali” che li tiene davvero impegnati per un bel po’ e permette loro di divertirsi in modo libero, sperimentando con questi strani materiali e consistenze, perciò mi piace che continuino a giocarci.

Anche perché è uno di quei giochi che amano fare insieme!

Certo, prima di ogni utilizzo si sprecano le raccomandazioni, ma sono consapevole che prima o poi almeno una piccola parte finirà sui vestiti.

Vediamo quindi come levare lo slime dai vestiti con 4 semplici rimedi:

PRETRATTAMENTO) Innanzitutto provate a “grattarlo” via in modo delicato con la punta di un coltello o comunque qualcosa di liscio e resistente facendo ovviamente attenzione a non levare anche il tessuto sotto.
In questo modo rimuovereye levare lo slime in eccesso.

1) Mettete il tessuto in feezer per farlo solidificare e riuscire così a grattarlo via più velocemente.

2) Semplice acqua calda e sapone: in base alla quantità di slime da rimuovere e al tessuto al quale si è attaccato, lasciate in ammollo il tutto in acqua calda e sapone; dopo un pò provate a strofinare con una spugnetta o utilizzando i lembi del panno stesso facendoli raschiare tra di loro.

3) Versate sulla zona interessata dell’aceto bianco e lasciate qualche minuto che agisca prima di sfregare lo sporco. Sciacquare in fine abbondantemente con acqua calda.

4) Sapone per piatti: applicate una quantità sufficiente di sapone sgrassante per piatti direttamente sulla zona interessata e lasciate agire per una ventina di minuti. Poi risciacquate con acqua calda, strofinando delicatamente con una spugnetta.

5) Un altro prodotto che si potrebbe usare è l’alcol etilico denaturato da applicare sulle macchie.

Anche se i rimedi sono semplici e fai da te, vi assicuro per esperienza diretta che non è altrettanto semplice e piacevole sfregare via lo slime dai vestiti, perciò il consiglio più prezioso è: fate indossare ai vostri bimbi un bel grembiule o un abbigliamento semplice da casa che “poco importa se si rovina” , poggiandosi su un tavolo da gioco dove lo slime non si appiccica!

Salva il post su Pinterest

*nel post sono presenti link affiliati*

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.