Mattina di scuola = stress? NO con questi 5 trucchi!

Tempo fa, gironzolando online mi sono imbattuta in un’immagine con un testo che più o meno chiedeva “qual è il vostro momento preferito della giornata con i bambini?”

Mi sono messa a pensarci.
Poteva essere la sera? Momento di coccole, tranquillità, libri e chiacchiere.
Poteva essere il pomeriggio? Momento di giochi, uscite, scoperte!
Solo di una cosa ero sicura: non poteva essere la mattina! Da sempre sinonimo di delirio, fretta, agitazione, scontrosità!

Bambini che non vogliono alzarsi, scarpe che non si trovano, zaino da preparare, magliette che si macchiano 5 minuti prima di uscire…

E non era certo una nostra prerogativa: anche stando ai racconti di altri genitori le mattine con i bambini risultano essere un terribile mix di stress e bronci.

Ma perché deve essere così? Perché deve essere così difficile vivere i momenti prima di andare a scuola e lavoro in modo sereno e piacevole?

Ho provato a rifletterci e ho capito che ci sono 5 fasi chiave per affrontare la mattina in modo giusto:

Inizia la sera prima

Questa è una delle fasi più sottovalutate ma allo stesso tempo più importanti!

Con una giusta organizzazione serale, la mattina dopo tutto sarà molto ma molto più semplice.

Ecco cosa fare la sera prima di andare a letto:

  • Controllare i compiti
    Non so da voi ma qui più di una volta ho assistito a episodi del tipo “cavoli, dovevo finire un esercizio!” alle 7:30 di mattina.
  •  Preparare la merenda
    Preparare la merenda richiede pochi minuti, ma il rischio è che nella fretta possa sfuggirci di mente. Ecco perché, se non deve rimanere in frigo, è meglio metterla nello zainetto la sera prima.
  •  Preparare lo zaino
    Altra azione che fa sempre perdere un sacco di tempo la mattina è quella di preparare lo zaino per la scuola. Oltretutto farlo di fretta e quando si è ancora mezzi assonnati aumenta esponenzialmente il rischio di dimenticarsi qualcosa! Meglio farlo con calma la sera prima e, se accompagnate i bambini in macchina, considerate l’idea di caricarlo già nel bagagliaio!
  •  Preparare i vestiti per il giorno dopo
    Altro trucco salva tempo è sicuramente quello di scegliere in anticipo i vestiti per il giorno dopo e prepararli vicino al letto.
    In questo modo eviteremo indecisioni dell’ultimo momento o che i bambini scelgano da soli abbinamenti improbabili.
    Non dimenticate di preparare anche le scarpe!
  •  Andare a letto presto
    Questa per noi è una delle abitudini più difficili da rispettare, eppure è assolutamente fondamentale!
    Infatti andare a letto presto ci permetterà di dormire più ore e quindi di svegliarci più riposati e di buon umore. E’ una banalità, ma allora perché non lo facevamo? Ovvio, perchè la sera ci piace cenare con calma, guardare un film e poi leggere libri, chiacchierare e farci le coccole a letto.
    Questo però si può fare lo stesso: basta anticipare tutti i tempi!
    Se per le 19 si è a tavola a cenare, ci resta il tempo per fare tutto e andare a dormire ad un orario decente.

 

Svegliatevi prima dei bambini

Svegliarsi e prepararsi tutti insieme può permetterci di dormire un po’ di più, ma poi che confusione!

Impostare la sveglia almeno mezzora prima dei vostri figli vi permetterà di:

  •  prepararvi con calma
  •  bere un caffè in santa pace
  •  scrivere una lista delle cose da fare
  •  fare due chiacchiere con marito/compagno
  • leggere le notizie o dare un’occhiata ai social

In poche parole: un po’ di tempo da spendere per voi stesse prima di partire.

Una colazione allettante

Provate a pensarci: cos’è che determina l’umore con cui ci alziamo dal letto? Il motivo per cui ci stiamo alzando!

Lo stesso vale anche per i bambini. Certo, dopo che si saranno alzati e preparati dovranno andare a scuola ma… proviamo a evitare che sia il loro primo pensiero appena aperti gli occhi.

Perciò, invece di svegliarli con un “dai alzati che devi andare a scuola”, proviamo con “vieni, che facciamo colazione insieme!”

Insomma, alzarsi pensando che ci aspetta qualcosa di buono è molto meglio che farlo già proiettati verso qualcosa di meno piacevole.

Tra le nostre colazioni preferite c’è quella con Kinder Fetta al Latte, spremuta d’arancia e un frutto.

Insomma: colazione dolce che fa scomparire i bronci e mette subito di buon umore!

D’altra parte la mattina è il momento ideale della giornata per proporre qualcosa di goloso per iniziare la giornata col piede giusto.

Altro consiglio: evitate cibi ad “alto rischio macchia”perché se i bambini potranno impiastricciarsi i vestiti poco prima di uscire… state pur certi che lo faranno!

Ecco perchè opto sempre per qualcosa di semplice e facile da maneggiare.

Anche la banana la scelgo per questo: non devo perdere tempo a sbucciarla e in più ha una “confezione naturale” che la avvolge e evita ai bambini di sporcarsi le mani.

Inoltre la banana contiene la vitamina B6, fondamentale per sintetizzare la serotonina, conosciuta anche con “l’ormone del buonumore”!

Un ultimo piccolo consiglio a proposito della colazione: fate in modo che nel momento in cui ci si siede a mangiare siano tutti perfettamente pronti.

Questo significa essere vestiti, pettinati e con le scarpe ai piedi.

In questo modo non potrà più esistere nessun “dai sbrigatevi a finire, dovete mettervi le scarpe!” “aspetta, vieni qui che devo pettinarti!” o “dove sono i pantaloni??”.

Eh no, quando arriva il momento della colazione significa che tutto il resto è già ok e non dovete più pensarci.

Aggiungete un po’ di divertimento

Una playlist allegra e “ispirante” come sottofondo mentre ci si veste e ci si lava è l’ideale per aggiungere un po’ di divertimento ai doveri quotidiani.

Metre si fa colazione poi, io qualche volta abbraccio la filosofia “cartoni animati sì”. Attenzione però che la puntata non duri oltre il tempo a disposizione altrimenti arriveranno i capricci per vedere il finale al momento di uscire di casa!

Soluzione ideale: mettere un dvd o tv in streaming che possono essere messi in pausa e ripresi al ritorno da scuola!

Prevedete del “tempo bonus”

I bambini hanno tanto da insegnarci. Io ad esempio la prima cosa che ho imparato da loro è che: l’imprevisto è SEMPRE in agguato!

Perciò una volta messa a punto la vostra routine perfetta, assicuratevi di calcolare i tempi in modo che avanzi del tempo extra in modo da prevenire qualsiasi eventuale imprevisto: un’ultima pipì che “prima non mi scappava”, il bicchiere rovesciato sul pavimento, una capocciata allo stipite della porta…

Se non dovesse succedere nulla, tanto meglio! Potrete usare quel tempo per prendervela comoda, scambiare due chiacchiere in più, fare un’acconciatura carina a vostra figlia, guardare un cartone animato… tutte cose che contribuiranno a trasmettere ai bambini (e a voi) la sensazione di un clima rilassato. Cosa che li renderà a loro volta più rilassati e felici.

*In collaborazione con Kinder*

1 comment on Mattina di scuola = stress? NO con questi 5 trucchi!

  1. Grazia
    20 Settembre 2019 at 22:48 (1 mese ago)

    Ottimi trucchi da mettere in pratica tutto l’anno 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.