Melanzane alla parmigiana al vapore: morbidissime e light!

La dieta ti porta ad aguzzare l’ingegno per trovare il modo di mangiare i tuoi cibi preferiti ma in una versione che non faccia crescere il sedere.
In alcuni casi è abbastanza facile ma con le melanzane alla parmigiana era una vera sfida.
Possibile trovare una versione light appagante quasi quanto quella fritta?

La risposta è sì!

So che dall’aspetto non lo sembra affatto ma questa è una parmigiana light!

Ingredienti:
2 melanzane🍆
1 mozzarella 🐄
3 cucchiai di parmigiano 🧀
passata di pomodoro 🥫
1 cucchiaino d’olio evo🫒

Ho tagliato le melanzane a rondelle e le ho cotte al vapore.
Io ho usato il varoma del bimby ma un qualsiasi “aggeggio” per la cottura al vapore andrà benissimo!
Il sugo l’ho condito con sale, basilico e un cucchiaino di olio d’oliva.

Una volta che le melanzane sono cotte (devono risultare molto morbide!) ho composto gli strati in una teglia iniziando da uno di pomodoro alla base per impedire che le melanzane si attacchino e poi a seguire con melanzane, pomodoro, mozzarella, parmigiano finché non finiscono tutti gli ingredienti.
Di formaggio ne basta poco per ogni strato, non serve esagerare.

Dopodiché ho messo il tutto in friggitrice ad aria (noi abbiamo questa) a 180° per mezzora.
Ovviamente si può usare anche il normale forno.

Risultato fantastico!
Facendo la somma delle kcal di tutti gli ingredienti che ho usato arrotondando per eccesso vengono fuori 1200 kcal totali.
Considerando che ne abbiamo ricavato 4 porzioni abbondanti, significa solo 300kcal a porzione! 🤩

Resta spazio anche per una fetta di pane di segale tostata con cui accompagnarla!

Spesso per le versioni light si usano le melanzane grigliate, ma a me il risultato non è mai piaciuto perché le melanzane cotte in quel modo diventano secche e dure.
Con la cottura al vapore invece restano morbidissime e assorbono benissimo il sugo.

Una ricetta leggera e sana, adatta anche ai bambini.

Da provare! 👍🍽

Ps: il gatto è facoltativo!

Salva questo post su Pinterest!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.