Trasformare lo smartphone in termometro con Oblumi tapp

Ci sono poche cose che un uomo odia nella vita: le Smart nascoste che ti illudono di aver trovato parcheggio, i drappelli di mamme che al mattino chiacchierano compulsivamente impedendoti di entrare nella scuola, le vecchiette arroganti che ti superano alla cassa del supermercato perchè hanno solo due prodotti.

Ma niente raggiunge il livello di odio che prova un uomo quando scopre che il termometro segna solamente i 36 gradi punto cinque. Cioè, fammi capire: sono ad un passo dalla fissione nucleare, mi sono trascinato sui gomiti fino all’armadietto dei medicinali, e quello segna solo 36 e cinque? Sono cose che a noi uomini ci toccano in profondità, cicatrici indelebili che ci portiamo dentro per tutta la vita.

Ecco, una settimana fa la mia giornata era partita proprio così, nel peggiore dei modi. Malato terminale sbugiardato da una tecnlogia infame che non lasciava spazio al libero martirio di un uomo moderno.

uomo vs termometro f

Poi Silvia mi ha detto “esiste un termometro nuovo, si chiama Oblumi tapp. Si attacca allo smartphone, si collega alla app e fa un sacco di cose fighe, lo vuoi provare così mi dici com’è?”
E me lo chiedi pure?

Qualche giorno dopo si presenta alla porta un omino con la barba bianca tutto vestito di rosso che mi consegna un pacchettino. “OH OH OH, grande Babbo Natale!”, esclamo io ebbro di gioia. No, sono il corriere di Bartolini, dice, Babbo Natale non esiste, Bartolini sì.

oblumi tapp 01

Era arrivato il mio termometro nuovo! Dovevo utilizzarlo immediatamente, non mi avrebbe tradito anche lui, avrebbe segnato minimo 43 gradi. Oblumi tapp, sei la mia unica salvezza, altrimenti oggi pomeriggio mi tocca andare al supermercato a fare la spesa!!!

Apro la scatola e dentro trovo una custodia e questo piccolo termometro agli infrarossi e il libretto delle istruzioni. Un vero uomo però non può leggere le istruzioni, piuttosto la morte, un vero uomo si arrangia, ci arriva per tentativi ed errori. Al massimo si sfascia tutto per la rabbia, ma le istruzioni mai!

oblumi tapp 03

Così mi infilo il termometro nell’orecchio e aspetto, ma non accade niente. Non ci sono né pulsanti né display. C’è solo un jack per le cuffie, ma non mi sono ancora fatto impiantare nessun innesto sottocutaneo, e sì che mangio libri di cibernetica e insalate di matematica a colazione da quando sono nato.

Quindi a malincuore apro il libretto delle istruzioni. Mi dice che devo scaricare l’app per il cellulare, e attaccare il termometro al telefono. Che bello, cominciamo bene, App più smartphone più termometro. Parole soavi per un uomo. Pura poesia.

oblumi tapp02

Scarico l’app, attacco l’Oblumi tapp all’ingresso delle cuffie, e via, lanciami i componenti! Fammi volare capitan senza paura in un mondo dove io son l’eroe che combatte a fianco a te!!!

Da quel momento in poi sono diventato un uomo felice. Ho persino scordato di essere malato senza febbre. Perchè quando c’è da smanettare con qualche applicazione per il cellulare, non importa quanto stai soffrendo, per un uomo è sempre una festa. Perchè l’app mi permette di creare il mio profilo, mettere la foto, l’età, il peso, registrare le mie temperature creando il grafico dell’andamento nel tempo. E volendo posso inviare le registrazioni per mail a chiunque, al medico per esempio. E posso creare quanti profili voglio: il mio, quello dei miei bambini, del corriere di Bartolini, registrare le temperature di ognuno, e inviarli a tutte le persone della mia rubrica. “Caro ma il corriere Bartolini ha una leggera alterazione, o sbaglio?”, “Zitta donna, che devo scoprire la temperatura di Ciacci, il cocomero coi Bracci!”

oblumi tapp 04

E poi ho scoperto che si possono misurare anche le temperature dei liquidi solamente avvicinando il termometro, e allora dai, sotto a chi tocca, ho misurato il latte nel frigo, l’acqua che bolliva nella pentola, la temperatura dell’acqua nella vasca…. una pacchia.

Alla fine, una volta misurato tutto il misurabile, ho riposto il termometro nella sua custodia, e mi sono seduto a guardarlo. Dio che orgoglio. L’orgoglio di un padre per il proprio figlio. Me lo guardo, apro la custodia, estraggo il temometro, mi misuro la febbre, 36 e sei, guardo il grafico, stabile, misuro ancora, nell’orecchio, nella fronte. Lo invio a mio fratello, “ma che cazzo mi hai mandato!”, “Ho la febbre, capito, l’ha detto l’Oblumi tapp, 36 e sei, rasento le convulsioni!”, “ok, ho già capito, oggi ti sei scordato di prendere il Litio”.

oblumi tapp 05

Ecco, mettiamola così. Sono davvero contento del mio acquisto. Io avevo già un termometro ad infrarossi, però questo è più piccolo, sta in una mano, ed è comodo da portare sempre con te, e l’idea dell’app integrata è uno spettacolo. L’unico difetto è che continua a misurare 36 e sei: nonostante abbia gia fatto 496 misurazioni non vuole ammettere neppure lui che sono un uomo affetto da febbre.

Purtroppo.

Mi sa che questo pomeriggio non la scampo… mi toccherà andare a fare la spesa.

oblumi tapp 07

Link utili:
– Sito web Oblumi tapp
– Dove acquistare? www.oblumi.com e http://www.iteknologic.com

Post scritto da Jacopo Campidori, leggete i suoi post nella sezione “vita da papà”

1 comment on Trasformare lo smartphone in termometro con Oblumi tapp

  1. Laura
    12 Luglio 2017 at 9:30 (3 anni ago)

    In pratica ho appena letto la descrizione di mio marito 😀 Sicuramente è un prodotto che lui apprezzerebbe, ma al giorno d’oggi chi non apprezzerebbe di poter misurare tempestivamente la febbre e vedere il risultato direttamente sullo smartphone? Però volevo capire se è affidabile al 100% pure per i bambini. Io ho una figlia di 4 anni e finora ho utilizzato questo http://termometroclick.com/chicco/chicco-dual-comfort/ solo che adesso devo cambiarlo perché ha subito un “lancio” involontario 😀 e si è rotto. Vorrei prendere l’Oblumi Tapp per tutta la famiglia ma prima vorrei caprie se è affidabile anche per i bambini, grazie 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.