3 modi per risparmiare senza rinunciare agli acquisti



Ahh quanta gioia porta un bambino! Ma quante spese… Tra pannolini, seggiolini, seggioloni, prodotti per l’infanzia, costi di nido e babysitter per le mamme lavoratrici, abbigliamento da ricomprare ad ogni stagione… l’impatto sul bilancio familiare è difficile non sentirlo.
Se poi ci si fa prendere dal babyshopping compulsivo è la fine…

Si può risparmiare facendo delle rinunce, ma a volte non basta e comunque dai… non sempre si ha voglia di rinunciare a quello che ci piace, e qui mi tocca fare outing, dal momento che ai miei piccoli vizi proprio non so (e non voglio) rinunciare. Che sia un regalino per me o per i bimbi, una cenetta fuori, un piccolo viaggio…

Ho però imparato a controllarmi meglio e soprattutto a sfruttare i metodi di risparmio che offre soprattutto il web.

Ecco quindi i miei…

Tre modi preferiti per risparmiare sugli acquisti

1) CupoNation ed i coupon sconto

Fare compere con i coupon è il modo migliore per risparmiare sull’acquisto dei prodotti materiali.
Spesso negozi fisici ma soprattutto shop online mettono a disposizione codici sconto da utilizzare all’interno degli ordini. Comprando quello che ci serve nei negozi per cui abbiamo il codice sconto possiamo arrivare a risparmiare cifre considerevoli!
Ma come si fa per sapere quali siti hanno rilasciato il codice sconto e come fare per averlo?
Ovviamente il web ha la soluzione, esistono infatti dei siti che raccolgono tutti i codici sconto e li mettono a disposizione degli utenti che possono così averli tutti sott’occhio.
Il migliore in questo campo a mio avviso è CupoNation. E’ il mio preferito perché ha una grafica pulita e immediata, vi basterà entrare nel sito la prima volta per capire immediatamente come funziona senza dover perdere la testa.
I coupon sono suddivisi per categorie, negozio e per popolarità, inoltre quando un codice sta per scadere, è segnalato con una scritta in rosso.
Basta cliccare su un’offerta per ottenere immediatamente il codice (anche senza registrazione) che possiamo copiare manualmente o essere reindirizzati automaticamente al negozio corrispondente!
Lo uso per tenere sotto controllo gli sconti dei miei negozi preferiti tipo Amazon, Zalando, Kiabi, Ibs, Prenatal o per scoprirne altri!
I codici a disposizione sono relativi solo a siti e negozi sicuri, quindi nessun pericolo!

shopping con i coupon2

2) Groupon

Groupon è il massimo per risparmiare sull’acquisto di esperienze e cose da fare. Cene fuori, piccoli viaggi, entrate ai parchi di divertimento, corsi, sedute dal parrucchiere, visite mediche… su groupon si può trovare di tutto e ad un prezzo molto più basso!
Inoltre è praticamente diventato il mio principale punto di riferimento per i regali di natale!
Invece di comprare oggetti inutili, regalo una pizza, una serata al bowling, degli ingressi per il cinema, un buono per una camicia personalizzata, un massaggio…. e tutto ciò risparmiando anche un bel po’ senza rinunciare alla bella figura.
Anche questo è molto facile da navigare in quanto le proposte sono suddivise per tipologia, oltre che per città (la prima cosa da fare è quella di selezionare la propria città in modo da vedere solo le offerte vicine alla nostra posizione).
Una volta scelto il servizio che si vuole acquistare, ci può volere qualche giorno prima di ricevere il coupon per posta perché a volte è necessario aspettare che l’offerta sia terminata, ma si trovano anche molte scelte last minute e con coupon scaricabili immediatamente.
Fate attenzione alle condizioni di utilizzo di ogni singolo coupon, alcuni coupon sono utilizzabili solo in determinati giorni della settimana/periodi dell’anno, quindi se avete bisogno di prenotare ad esempio una cena per l’anniversario, assicuratevi che l’offerta che vi interessa sia disponibile per quel giorno specifico.
Un ulltimo consiglio: prima di comprare il coupon per un ristorante/albergo o quel che è…leggete qualche recensione in giro, ad esempio su Tripadvisor.

3) Lonely Planet

Il modo migliore per risparmiare sui viaggi è quello di partire informati.
Su quest’argomento, vi consiglio il sito di Lonely Planet, che offre guide specializzate, un forum, diari di viaggio e tante informazioni utili per organizzare la vacanza perfetta, con un occhio di riguardo anche verso le famiglie con i bambini.
Sono guide particolari perché non sono rivolte ai turisti, ma ai viaggiatori… in pratica sulle loro guide non troverete soltanto informazioni riguardo a musei e monumenti, ma informazioni dettagliate su come muoversi all’interno del territorio in autonomia, con una descrizione del paese che sta visitando più vicina alla realtà rispetto a come spesso vengono mostrati i luoghi turistici nelle classiche guide.
Questo permette anche di risparmiare, perché se si impara a conoscere un paese e si entra in sintonia con esso, è più facile imparare a muoversi come “uno del posto” e non incappare nelle classiche fregature da turista.
Senza contare che in questo modo ci si gode anche di più la vacanza.
Vi segnalo ad esempio la guida “Viaggiare con i bambini” o questa “Parigi vietata ai genitori“, indirizzata proprio a bambini e ragazzi per godersi “a modo loro” un viaggio a Parigi con tante notizie e curiosità a misura di bambino

Vi sono stati utili questi consigli? E voi che metodi usate?

1 comment on 3 modi per risparmiare senza rinunciare agli acquisti

  1. daddato spa
    29 Luglio 2019 at 14:50 (1 anno ago)

    Adorabili capi pper neonati, bamnbini еd ragazzi.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.