7 cose che realizzi (solo) quando hai un bambino



Avere un bambino è un’esperienza che ti cambia la vita. Certo…di alcuni cambiamenti avresti fatto anche a meno, ma molti invece sono semplicemente fantastici.
E ti rendi conto che ci sono alcune cose che non puoi proprio capire, finché un bambino non ce l’hai davvero…

1. I cambi di pannolino

Sì, lo so….lo sanno tutti che ai bambini, bisogna cambiare un sacco di pannolini. Il fatto è che non realizzi quanto davvero sia questo “un sacco” finché non hai il tuo bambino.
Ai neonati si possono cambiare anche 10 pannolini al giorno… Al primo cambio pannolino del vostro primo figlio vi sentirete delle impedite e probabilmente glielo metterete al contrario.
Al termine della prima settimana potrete farlo bendate, girate di spalle e a testa in giù senza nessun problema. Ah, i prodigi dell’esercizio intensivo! 😛

pannolino pulito copia

2. La privazione di sonno

Un’altra cosa di cui non ti rendi conto finché non hai il tuo personale bebè è cosa sia la privazione di sonno. Scommetto che un sacco di gente, mentre eri incinta, ti ha detto cose come “approfittane ora per dormire!!” ma, tralasciando che spesso pure in gravidanza non si dorme un tubo, non realizzi cosa voglia dire non dormire finché il tuo bimbo non è davvero arrivato.
Sicuro, la mancanza di sonno è una cosa che può avere un grosso impatto sulla tua vita e spesso penserai di non farcela più ma… ce la farai e ne varrà la pena.

Ps: questo a meno che tu non sia tra le fortunate con un bimbo che dorme da subito tutta la notte…come sono stata io con il mio primo figlio. Ma aspettate ad invidiarmi, tutte le ore dormite con lui le ho scontate con la sorella…e dopo 2 anni e mezzo ancora non ho finito di pagare il conto!

caffè silvia lonardo cosedamamme

3. L’ora del riposino è una cosa stupenda!

No, non sto parlando del vostro riposino, ma di quello del bambino! Che poi le due cose possono anche coincidere se volete…e approfittare del suo momento di nanna per farne un po’ anche voi e recuperare un po’ della notte in bianco… oppure utilizzare quel tempo per voi! Per rilassarvi, coltivare un hobby o…scrivere un blog 😉

adoro il riposino firlma silvia lonardo

4. Il cambio dei ritmi

Prima di avere un bambino, la sera facevi tardi senza problemi e nel weekend dormivi tranquillamente fino alle 11…o oltre.
Una volta che hai il tuo bel bebè però le cose cambiano alla grande! probabilmente la sera farai tardi lo stesso, ma contro la tua volontà… visto che alle 10 già ti sentirai distrutta e poi alle 7 di mattina tutti giù dal letto… nel weekend di solito i tempi sono un po’ diversi, infatti i bambini nei giorni di vacanza…si svegliano ancora prima!

mamma stanca

5. Credere nella magia

I bambini credono nella magia. Diventando adulti probabilmente vi sarete dimenticati della magia, ma quando avete un bambino…ricomincerete a vedere la magia e a credere in essa.
La fatina (o il topolino) dei denti, Babbo Natale, la befana, i draghi, le fate e tante altre cose diventeranno reali di nuovo. Ed è davvero un’esperienza meravigliosa.

la magia del natale bambini

6. Le piccole cose contano

Tutte quelle piccole cose che di solito dai per scontate, come le pozzanghere, uscire a fare una passeggiata, un camion dei pompieri che passa lungo la strada, un’ape, una farfalla, l’acqua di una fontana… improvvisamente torni a notarle, a dar loro un valore. E diventano cose fantastiche, quando hai un bambino.

alyssa e daniel giocano con la fontana a roma

7. Giocare è davvero divertente.

Quando diventi adulto non puoi più giocare con i giocattoli… a volte sotto sotto vorresti, ti fermi a guardarli nei negozi ricordandoti quanto ti piacevano e quanto li desideravi fino a qualche anno fa e ti viene anche voglia di comprarli, ma poi pensi “ormai sono grande per queste cose”…
Beh, quando hai un bambino l’acquisto di giocattoli è più che giustificato (nb: è stata una delle motivazioni che ha usato mio marito per farmi riprendere dallo shock quando ho scoperto di aspettare, inaspettatamente, il mio primo bimbo 😉 )
Quando hai un bambino non solo puoi comprare tutti i giocattoli che vuoi (qualcuno ha detto “Lego!”?) senza sensi di colpa e senza sentirti infantile, ma puoi (devi!!) dedicare al gioco un sacco di tempo…e non solo ai giochi comprati ma anche a quelli inventati e passare ore in cameretta a far volare la fantasia inventando storie con i pupazzetti, costruendo fortini o castelli delle fate, sperimentando travestimenti…oppure fuori a giocare a nascondino e andare a caccia di insetti con la macchina fotografica sentendosi come in un safari.
Sì, giocare è ancora divertente!

giocare con il playdoh

Sì, l’ho fatto io 😛

Un bambino ti cambia la vita…richiede dei sacrifici, ma ti ricompensa. lo sai già prima, ma lo capisci solo dopo… quanto!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.