Consigli per lavoretti creativi in compagnia dei bambini

Pin

Nelle giornate di pioggia non è così semplice riuscire a trovare qualcosa da far fare ai bimbi al ritorno da scuola o dall’asilo. Con il tempo a disposizione, un’idea interessante potrebbe essere visitare un museo con i bambini. Altrimenti potete coinvolgerli in alcuni lavoretti fai-da-te. Del resto, per riuscire a stimolare la creatività dei più piccoli è sufficiente avere a disposizione carta, alcuni colori a tempera, pennarelli, forbici, colla e pochi altri materiali: l’occasione giusta per realizzare una delle tante idee di riciclo creativo e trascorrere tempo di qualità assieme ai vostri piccoli. Ecco alcuni esempi di lavoretti divertenti.

Da una bottiglia in PET un sorprendente vaso di fiori

Pin

Realizzare un vaso pronto a ospitare un mazzo di fiori lasciandosi aiutare dai più piccoli non rappresenta nulla di complicato. Disporre sul tavolo da lavoro: 

  • una bottiglia in plastica
  • alcuni fogli di giornale
  • colla d’amido
  • colore acrilico (bianco)
  • colla vinilica
  • un pennello
  • un paio di forbici
  • spray acrilico
  • un paio di tovaglioli di carta

La prima operazione da compiere consiste nell’utilizzare la colla vinilica per incollare i ritagli di carta di giornale sulla bottiglia. Occorreranno ritagli di colore bianco, ricavabili dai bordi delle pagine. Lasciare che la colla agisca per una notte intera, quindi dipingere l’intera superficie della bottiglia con il bianco acrilico. Attendere nuovamente fino a completa asciugatura, poi staccare delicatamente lo strato superiore di un tovagliolino di carta, scegliendolo da una confezione di tovaglioli decorati. Ritagliare i motivi e utilizzarli per ricoprire la superficie della bottiglia servendosi della colla d’amido. Quanto la colla sarà asciutta spruzzare con lo spray acrilico: un’operazione che renderà il vaso completamente lucido. Ora, assieme ai bambini giungerà il momento di scegliere quali fiori inserire. 

Magneti divertenti per il frigorifero

Pin

Non solo rendono la cucina più colorata, ma si rivelano utili per attaccare foglietti con appuntate ricette, numeri di telefono e appuntamenti importanti. Stiamo parlando dei magneti per frigorifero.

Cosa occorrerà per creare un magnete con le proprie mani?

Una conchiglia, degli occhi animati, cartone colorato (andrà bene anche il cartoncino), alcuni fili di carta kraft colorati, una pistola per silicone, della pittura colorata, una colla universale di qualità e un magnete.

Dipinta la conchiglia, scegliendo il colore in base al soggetto (il verde sarà ottimo per una tartaruga, il rosso per un granchio), in attesa che si asciughi si potranno tagliare i fili metallici dalla carta kraft. Costituiranno le zampe del granchio.

Successivamente porre il guscio sul cartoncino con l’obiettivo di disegnarne la silhouette.

Ritagliarla e proseguire incollando sul fondo della conchiglia i fili (le zampe).

Munirsi della pistola per silicone e incollare la sagoma del cartoncino sulla conchiglia.

Attendere una decina di minuti e attaccare il magnete al cartoncino, facendo lo stesso con gli occhi animati (che andranno applicati alla parte superiore).

Quando tutto sarà asciutto il magnete personalizzato farà bella mostra di sé sulla porta del frigo. 

Segnalibri a forma di animale

Pin

Il piacere per la lettura tende a manifestarsi già dai primi anni d’età. E cosa c’è di meglio di un segnalibro dedicato a un animaletto per tenere il segno? Potete provare a realizzare segnalibro-origami, oppure crearne di nuovi con pochi semplici materiali.

Posizionare sul tavolo da lavoro della gomma crepla colorata, alcuni bastoncini di gomma colorata (del tutto simili ai bastoncini dei gelati, ma dotati di struttura flessibile), del silicone, tessuti e bottoni in feltro colorati, occhi animati e un paio di forbici.

Dipingere i bastoncini di gomma tenendo conto del soggetto da riprodurre. Se l’intenzione è creare una mucca, ad esempio, scegliere un bastoncino bianco dipingendo la superficie con delle macchie nere. Lasciarli asciugare e, nel frattempo, tagliare con le forbici le parti di tessuto al fine di ottenere i dettagli da applicare agli animali (come dei baffi per i topini o le orecchie per un coniglietto).

Incollare tali ritagli sui bastoncini asciutti, concludendo il tutto applicando gli occhi animati con il silicone.


Realizzare un progetto creativo in compagnia dei piccoli non solo rafforza il legame genitore-figlio, ma è molto utile per rafforzare l’autostima dei vostri bambini.

Quelli illustrati sono solo alcuni esempi che è possibile portare a termine assieme: le idee sono tantissime e ciascun genitore potrà selezionare quella più adatta al proprio piccino.

Esistono infatti lavoretti adatti a ogni età, a partire da quella prescolare, dal riciclo creativo dei rotoli di carta igienica, alle bottiglie di plastica, fino a conchiglie e gusci, polistirolo, decoupage e chi più ne ha, più ne metta.

Pin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.