Regaliamo uno “Yes Day” a Daniel per il suo compleanno!

Oggi Daniel compie 12 anni.
Un traguardo importante. Un’età spesso definita “strana”.

Se ripenso ai miei 12 anni mi viene subito in mente una frase che mi sentivo dire spesso “non sei né carne né pesce.”
Odiavo quella frase. Ogni volta che la sentivo pronunciare provavo un fastidio inspiegabile.

Oggi ho capito il perché: era quel “non sei”.

E adesso che un 12enne ce l’ho sotto gli occhi, mi rendo conto di quanto non fosse vera, ma è esattamente tutto il contrario: a 12 anni sei SIA CARNE CHE PESCE.

Questo è il potere di un sì: fate caso come impostando la stessa frase in modo affermativo, anche se il significato può sembrare simile, cambino completamente le intenzioni che esprime.
Ed è giusto farlo, perchè vero!

A 12 anni infatti:

Inizi ad essere un ragazzo… ma sei ancora anche un bambino.
Inizi ad essere indipendente… ma con dei limiti che ti fanno sentire al sicuro
Affronti le prime responsabilità… ma sai che non devi fare tutto da solo
Pensi di sapere già tutto… ma la tua mente elastica ti permette di cambiare facilmente idea, se necessario

In pratica in questa fase della vita abbiamo proprio tutte quelle caratteristiche che sarebbe bello potessimo conservare per sempre.

E quindi, come festeggiare un’età così speciale?
Portando con noi il potere di questo “sì”, organizzando uno “yes day” in piena regola… a Gardaland! Un luogo in cui, proprio come Daniel, ci si può sentire tutti grandi e piccoli allo stesso tempo!

Volevamo portare anche la torta… ma in valigia non ci stava 😆 e allora abbiamo optato per delle pratiche confezioni di amate Fruittella, che quest’anno festeggiano anche loro un importante compleanno: 90 anni!
Doppio motivo per portarle con noi a festeggiare 😄
Ognuno ha scelto il suo pacchetto preferito (Koalas per Alyssa, Onde Frizz per Daniel e Animali della Fattoria per me!) e abbiamo messo le confezioni nella nostra “borsa delle necessità” insieme ad altre cose utili e scaccianoia da tenere a portata di mano.

Qui il nostro videoracconto della giornata!

Abbiamo deciso di partire il giorno prima per due motivi
1) evitare l’alzataccia il giorno seguente, rischiando di arrivare già stanchi
2) passare una notte nell’hotel tematico per rendere l’esperienza ancora più speciale

E devo dire che è stata un’ottima decisione!
La stanza era spettacolare!
Io e il papà avevamo un testone che incombeva sulle nostre teste che ha ispirato situazioni esilaranti (ebbene sì, ho tentato di scaccolarlo mentre Alyssa che assisteva alla scena, si sbellicava)

I letti dei bambini invece erano in una sorta di nicchia che simulava un’antica rovina immersa nella giungla!

È subito diventato il loro piccolo covo in cui giocare e concedersi una dolce coccola gommosa in attesa della cena.

E tranquilli, anche se abbiamo mangiato dei koala, in realtà nessun animale è stato maltrattato (ma davvero!), infatti le Fruittella sono fatte senza gelatina animale 🥳

E poi diciamolo, sono proprio buone, sembra di mordere un succo di frutta!

Svegliarsi già sul posto si è effettivamente rivelata una bella comodità!
Siamo partiti carichissimi e pronti a goderci quest’avventura.

Appena varcato l’ingresso del parco, siamo tornati tutti bambini… non solo Daniel! 😄

Ci siamo goduti ogni singola attrazione, ma anche i momenti di pausa… e addirittura le code, che diventavano occasione per chiacchierare e inventare giochi.

Finalmente Alyssa ha raggiunto l’altezza necessaria per fare la maggior parte delle attrazioni, ma Daniel invece era assolutamente deciso a non voler fare nulla che assomigliasse ad una montagna russa.
Le sue parole “voi andate, io aspetto giù”.
Ma poi, contagiato positivamente dal mood della giornata, ha trovato la sicurezza che gli ha permesso di sfidare le sue paure e al momento di tornare a casa le aveva fatte TUTTE, compresa la più adrenalinica in assoluto che anch’io avevo un po’ di timore ad affrontare!

lI fatto di sapere che avrebbe ricevuto un “sì” come risposta a praticamente ogni richiesta… non l’ha portato a fare richieste assurde ma al contrario, non gli ha fatto sentire questa necessità!
Il massimo della richiesta è stato di poter mangiare cotoletta e patatine per due giorni di seguito: richiesta accordata!

Credo che ad un certo punto non ci abbiano nemmeno più visti come “i genitori a cui chiedere cose” ma come dei veri e propri compagni di gioco con cui divertirsi insieme.

E se questo vi pare ancora poco, sappiate che mi ha anche difeso da un attacco piratesco!

Eppure mi ero allenata anch’io alla scuola di kung-fu (notare l’eleganza delle mie mosse 🤣)

Eleganza che si manifesta anche al cospetto di questo T-Rex (ok, abbiamo capito che in caso di pericolo, non morirei con dignità 🤣)

Per fortuna alla fine è intervenuto il leggendario “Toro Papà Seduto” che con i suoi forti muscoli ha messo Ko il Tirannosauro!

Ma la cosa più stupefacente è che non si è vista traccia del tipico broncio preadolescenziale. Nessuna lamentela, nessuna rispostaccia.
Ho invece sentito pronunciare più di una volta (da entrambi) la frase “questa è la giornata più bella del mondo”.

E io già questo lo considererei un piccolo miracolo!
Anche se so benissimo che dietro non c’è nessuna magia ma il potere della positività di portare altra positività, il potere del “sì” di portare altri “sì”.

Questa giornata che abbiamo regalato a Daniel, in realtà l’abbiamo regalata a tutti noi:

  • Ci ha permesso di lasciare fuori dalla porta lo stress per il lavoro, le responsabilità, la paura del giudizio e i vari condizionamenti sociali che spesso ci portano ad autolimitarci.
  • Ci siamo riconnessi con il nostro “io” 12enne che non vedeva l’ora di schizzare fuori e viversi una giornata di emozioni e libertà.
  • Siamo stati realmente presenti, fisicamente e mentalmente.
  • Abbiamo rafforzato il nostro legame come famiglia.
  • I ricordi che abbiamo messo in valigia, valgono più di qualsiasi souvenir

E allora BUON COMPLEANNO DANIEL e buon compleanno anche a Fruittella che ringraziamo per averci dato l’occasione di vivere questa emozionante avventura.

*Post Sponsorizzato*

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.