Come creare un mini studio fotografico in casa

Se anche voi per lavoro avete l’esigenza di fotografare oggetti, cibo, creazioni artigianali o prodotti per il proprio blog o e-shop, ma in casa ogni volta è un’impresa trovare un ambiente adatto con uno sfondo omogeneo in cui fotografare, vi consiglio di provare la soluzione del lightbox.
Con una spesa molto contenuta infatti potrete ricreare in un qualsiasi punto della casa uno studio fotografico in miniatura completo di tutto!

Ce ne sono di vari tipi e grandezze e tipologie.
Io ho scelto questo: un lightbox economico, di grandezza media (richiudibile) completo di faretti orientabili liberamente, treppiede per cellulare e 3 sfondi di colore diverso.

Ma ce ne sono anche altri altrettanto validi, basta navigare un po’ all’interno della categoria per trovare quello più adatto alle proprie esigenze!

Ma com’è fatto e come funziona? Nel modello che ho preso io c’è innanzitutto la struttura principale che si apre con due mosse e i vari lati del cubo si fissano tra loro molto facilmente grazie alle strisce di velcro creando il nostro “cubo”.

I due piccoli faretti inclusi vanno collegati alla corrente e posizionati ai lati della box, disponendoli e inclinandoli a seconda di come vogliamo ottenere la luce.
Più saranno lontani, più l’effetto sarà soffuso e diffuso.
Sempre a seconda di come si usano i faretti si può ottenere uno sfondo perfettamente bianco o con delle sfumature chiaro/scure.

Ecco due esempi di foto ottenute regolando in modo diverso i faretti:

Il pannello usato era sempre quello bianco, ma giocando con la luce ho potuto ottenere due effetti diversi!

Nel modello che ho scelto io è’ incluso inoltre un piccolo ma pratico treppiede da cellulare, utile visto che a volte uso anche lo smartphone per fotografare!

Gli sfondi si attaccano al box tramite due punti di velcro agli angoli e poi scendono giù morbidi creando. Sostituirli quindi è molto facile!

Ecco di nuovo il nostro modello Baby Yoda, stavolta su sfondo nero

E il risultato dello scatto!

Una volta ottenuto uno sfondo omogeneo, è anche molto facile scontornare l’immagine e rimuovere completamente lo sfondo per isolare l’immagine, creando elementi perfetti per cataloghi, siti web o microstock.

La cosa bella è che una volta finito di utilizzarlo, il lightbox si richiude diventando una valigetta spessa un cm, facilmente riponibile ovunque!


La soluzione perfetta per chi ha bisogno di fare foto “da studio” a oggetti di piccole e medie dimensioni, ma non ha lo spazio o il budger per allestire un vero e proprio studio fotografico!

*link affiliati*

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.