7 motivi per cui partorire è come andare ad un rave party

1) Indosserai un braccialetto

Ok, non sarà il braccialetto colorato della festa, ma riporterà comunque il nome dell’evento!
In più è personalizzato con il tuo nome e un codice unico! Poco poetico? Beh, pensa che il tuo bambino ne avrà uno uguale, perciò potremmo definirlo un bel “braccialetto dell’amicizia”! E questo inoltre non si può comprare

2) Non dormirai

Eh già, quando ci si diverte non si sente il bisogno di dormire!
In questo caso il divertimento si presenterà sotto forma di urla disumane e istinti omicidi, ma sono dettagli.

3) Uccideresti per una doccia

Si sa, nei concertoni si sta tutti insieme, sudati, per terra… e se all’inizio non ci si fa troppo caso… dopo un po’ nella tua mente inizia a manifestarsi un pensiero fisso: la doccia!
Dopo aver partorito sarà esattamente la stessa cosa e lo shampoo a secco sarà soltanto un inutile palliativo.

4) Ci sarà molto rumore!

Le urla ci saranno, ma non saranno quelle della rockstar. I pianti pure, ma non quelli delle fan innamorate… va bene lo stesso?

5) Sarà più sporco di quanto immaginavi

Non voglio scendere troppo nei dettagli… ma sappi che se ti immaginavi la cosa come dolce, rilassante e pulita, mi sa che hai sbagliato evento!

6) Tirerai fuori le tette

Basta tabù! Viva l’amore, viva la libertà!
Ma soprattutto… non avrai scelta. Quando bambino chiama, tetta risponde!

7) Non vedi l’ora di tornare a casa nel tuo letto!

Ok, è stato emozionante e nonostante la fatica, resterà tra i ricordi più belli… però ora riportatemi a casa mia!

1 comment on 7 motivi per cui partorire è come andare ad un rave party

  1. Franca
    23 Gennaio 2020 at 17:38 (2 mesi ago)

    Davvero troppo troppo carino! Queste similitudini sono davvero simpatiche da leggere 🙂 nella pratica un pò meno 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.