La nostra prima bambola reborn

Molte persone trovano inquietanti le bambole, in particolare quelle realistiche…beh, io non sono certo tra queste, infatti adoro le bambole in particolare quelle realistiche 😀

Per fortuna ho in qualche modo contagiato anche Alyssa con questa passione, così in casa siamo in due a condividere l’amore per le bambole e troviamo sempre il modo per giocarci insieme!

Infatti tempo fa avevo recensito uno dei nostri acquisti: una bambola realistica taglia 3 mesi!
Quella però non era altro che un “clone” delle vere bambole reborn, di cui vi parlo in questo post.

Dopo averle osservate per molto tempo, finalmente ho preso coraggio e ho ordinato la nostra prima bambola reborn.
Le bambole reborn sono bambole realizzate e dipinte a mano in modo da riprodurre l’aspetto di bambini veri.
Non sono quindi prodotte in modo industriale e per questo hanno un costo decisamente elevato (che varia in base all’artista, ai dettagli e alla “rarità” del kit usato).

Io mi sono rivolta ad un’artista inglese che ha realizzato la bambola in base alle mie richieste, potete trovarla su Facebook sulla pagina “Reborn Babies by Angel art“, ma ci sono anche molte reborner italiane, tra le più brave secondo me ci sono Maria Gabriella Poggio e Laura Cosentino.

Ci è voluto circa un mese ma alla fine la bambola è arrivata! E’ stato emozionante aprire il pacchetto e scoprire questa bimba 🙂

Se vi va, ecco il video dell’unboxing, in cui potete vedere in che modo è arrivato il pacco e cosa conteneva.

Le artiste che creano reborn infatti tendono a non consegnare semplicemente una bambola ma una vera e propria “esperienza” aggiungendo delle piccole sorprese e confezionando con cura ogni accessorio.

bambola reborn cose da mamme-9

bambola reborn cose da mamme-8

Una volta scoperta la bambola non ho potuto fare a meno di notare tutti gli incredibili dettagli, dal peso, molto simile a quello di un neonato vero, alle unghie di mani e piedi senza dimenticare le venature su braccia e gambe, estremamente realistiche.
E’ lunga 50cm quindi può indossare vestitini taglia 0 mesi.

bambola reborn cose da mamme-7

bambola reborn cose da mamme-6

bambola reborn cose da mamme-5

bambola reborn cose da mamme-4

bambola reborn cose da mamme-3

bambola reborn cose da mamme

i capelli sono stati inseriti ad ago, uno per uno, e sono così morbidi da risultare identici a quelli veri al tatto.

la mia bambola reborn-3

Oltre al vestitino blu con cui è arrivata, c’era anche un altro completino rosa, al quale ho aggiunto un giacchettino di Alyssa, che avevo conservato.
Il ciuccio è magnetico e si attacca automaticamente alle labbra.

bambola reborn cose da mamme-10

la mia bambola reborn

la mia bambola reborn-2

Queste sono alcune foto fatte con il cellulare durante una passeggiatina fuori ^_^
Qui trovate anche un video in cui giochiamo a portarla fuori, messo su Youtube per gli amanti del genere (che non sono pochi!)

Devo dire che è molto divertente vedere le espressioni della gente quando vede passare Alyssa con il passeggino giocattolo con dentro quella che sembra una bambina vera e più di qualcuno ci ha fermate per fare domande.
Per non parlare degli sguardi preoccupatissimi quando la prende in braccio 😀
Prima o poi dovrò inventarmi qualche scherzo da fare 😛

alyssa e daniel fuori cin bambona reborn

reborn bambola primo piano cosedamamme
reborn a spasso

alyssa bambola reborn copia

Alyssa sa che questa bambola non è un giocattolo come gli altri e per questo la tratta con estrema cura.
Sicuramente la userò per realizzare qualche video… ho già qualche idea, poi vedrete!

Se vi piacciono le bambole realistiche, ma non volete spendere troppo, allora oltre ai cloni delle reborn, di cui trovate una vasta scelta CLICCANDO QUI o QUI o su Ebay QUI, (ma comunque non ve le regalano)
Ci sono poi le bambole di Antonio Juan o le Berenguer molto ben fatte, ma in genere più piccole rispetto ad un bimbo vero quindi impossibili da vestire con veri abitini da bambino.

Se invece volete una vera reborn, sappiate che non le troverete nei negozi ma solo presso artisti o collezionisti (su facebook ci sono diversi mercatini a tema).
Come dicevo, non esiste un prezzo standard perchè tutto dipende da quale kit di partenza si sceglie (il kit in genere comprende testa, gambe e braccia) se si vuole il corpo interno  o in stoffa, se la bambola ha occhi aperti o chiusi, se ha capelli veri o sintetici o dipinti ecc… inoltre ogni artista ha i suoi prezzi, e ci sono le esperte e le novelline 🙂
Il mio consiglio comunque è di informarvi bene prima di procedere all’acquisto per evitare fregature (anche in questo i gruppi facebook sono molto ultili per farsi un’idea di chi sono le reborner fidate e quelle da evitare!)

7 comments on La nostra prima bambola reborn

  1. Laura Cosentino
    3 Aprile 2017 at 1:48 (3 anni ago)

    Salve Silvia innanzitutto complimenti per il blog davvero molto bello e pieno di tante news ed informazioni. E complimenti anche per questo bell’articolo dedicato alle bambole reborn. Colgo l’occasione di metterti al corrente sull’evento che sto organizzando a Catania, la mia città, il prossimo maggio, ovvero la prima Mostra espositiva di bambole reborn in Italia. Ho letto che purtroppo siamo lontane e quindi ti sarà difficile venire ma magari ti farà piacere seguire l’envento attraverso i miei canali social essendo un’appassionata. Ti saluto calorosamente.
    Per info sulla mia mostra
    http://www.lauracosentinodollshow.it
    http://www.laurareborndolls.it

    Rispondi
  2. Gulp
    1 Dicembre 2017 at 14:12 (3 anni ago)

    semplicemente inquietante….Pensate a chi presenta questa bambola ai parenti, poi al fidanzato, chiamandola “mia figlia”…Questo può impedire di vivere la realtà e avere un vero figlio

    Rispondi
    • Silvia Lonardo
      3 Dicembre 2017 at 17:06 (3 anni ago)

      Fortunatamente sono casi rarissimi e comportamenti di questo genere sono il sintomo di problemi psicologici che si sarebbero comunque manifestati in altro modo

      Rispondi

4Pingbacks & Trackbacks on La nostra prima bambola reborn

  1. […] domenica è finita, non restava che mettere a dormire anche la bambola reborn, vestita con la prima tutina indossata da Alyssa appena nata, farci le coccole e tutti a […]

  2. […] un gioco “strano” ma io ovviamente vado matta per queste cose (d’altra parte, mi piacciono anche le reborn) e infatti non vedevo l’ora di vederla dal vivo e farci una recensione! Nei giorni scorsi ho […]

  3. […] torno a parlare di bambole. Ho già parlato di bambole reborn, simil rebor, bambole di pezza, alternative alle barbie e anche di […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.