Essere il papà di una figlia

Ho conosciuto Marco da ragazzina in un forum di videogame. Quando stava per arrivargli una figlia mi ha chiesto se avevo qualche consiglio da dargli in vista del lieto evento e quando ha deciso di diventare un fotografo, mi ha chiesto consigli sulla fotografia… ma guardando il suo lavoro, sia come padre che come fotografo, ho capito subito che non aveva bisogno di nessun consiglio, per lo meno non da me.
Resto sempre affascinata quando leggo le parole che riserva a sua moglie e alla sua piccola Diletta (Didi) e oggi, col suo permesso, voglio condividere qui uno dei suoi ultimi pensieri o meglio, una sua dedica, che secondo me dovrebbe essere d’ispirazione a tanti altri papà che forse non si rendono pienamente conto di quanto importante sia il loro ruolo.


Ho sempre desiderato avere una figlia. Dal primo momento in cui ho sentito la necessità di diventare padre ho subito immaginato di avere una femminuccia. Per quanto possa esser stanco e stressato, quando sono con lei ho sempre il sorriso e la voglia di giocare.
Anche se è stata particolarmente vivace ho sempre la pazienza di prenderla in disparte e spiegarle come ci si comporta.
La bacio in continuazione, anche se sbaglia le dico che è stata bravissima. La metto al centro del mondo, non perdo occasione di dirle quanto è bella e che nella vita potrà fare tutto ciò che desidera. Perchè la forza di volontà può smuovere le montagne.
La sto viziando? Non lo so…ma semplicemente le sto facendo capire come si deve comportare un uomo al suo fianco. Anche se egoisticamente la vorrei sempre con me, arriverà il momento in cui sentirà la necessità di prendere la sua strada.
In quel momento cercherà una persona che al ritorno dal lavoro, seppur con mille problemi, non sarà nervoso, ma la porterà a cena fuori e le regalerà delle rose. Un ragazzo che la farà sentire sempre a suo agio e in grado di superare ogni ostacolo e che non le farà pesare gli errori che commetterà, ma che le spiegherà come comportarsi. Un ragazzo che la bacerà tanto (a patto che non l’abbia decapitato al primo appuntamento) perchè l’amore è il motore del mondo.
Un ragazzo che le dica sempre che se volesse potrebbe realizzare tutti i propri sogni. Un ragazzo che vivrà per lei proprio come io ho vissuto per lei ogni giorno.
Cercherà il ragazzo che le ricorderà il suo primo ed eterno amore. Il suo papà.”

didi

[Foto e parole di Marco Schifa]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.