Kinder+Sport all’expo 2015



Durante la mia partecipazione all’evento “Mamme+Sport” ho avuto l’occasione di scoprire e conoscere più a fondo alcuni dei progetti di Kinder+Sport per far avvicinare i giovani ad uno stile di vita attivo. Ammetto che pur essendo una fan storica della Kinder, ignoravo che l’impegno dietro il progetto Kinder+Sport fosse a questi livelli…alcune cose mi hanno lasciata semplicemente a bocca aperta

Tra le cose che che mi hanno colpita di più c’è senz’altro il Progetto Village: un luogo ma anche un metodo (joy of moving) per far conoscere lo sport ai bambini in modo libero e privo di stress, senza l’indirizzamento verso una disciplina specifica.
Secondo questo metodo, lo sport non è il punto di partenza, ma il punto di arrivo arrivo. Il punto di partenza è il gioco, la voglia di muoversi, di socializzare.
Quando decidiamo di far fare uno sport a nostro figlio infatti ci orientiamo sempre verso qualcosa di specifico, che sia calcio, pallavolo, nuoto… sport specifici che non sappiamo se ai bambini piaceranno davvero ma che soprattutto implicano spesso, fin da subito, il concetto di competizione.
Un primo impatto di questo tipo, può avere degli effetti negativi sul bambino, portandolo addirittura ad odiare lo sport. Motivi e dubbi per cui non ho ancora iscritto nessuno dei miei bimbi a corsi e attività sportive.
Nel Village i bambini hanno la possibilità di provare tutti gli sport e tutti i tipi di movimento, vengono insegnati loro i principi di base come la corsa (saper correre in modo corretto non è una cosa scontata!), l’equilibrio, la coordinazione. Tutto questo però viene fatto attraverso il gioco, senza alcuna pressione, portando il bambino ad innamorarsi in modo naturale del movimento e dandogli i mezzi per poter capire da solo quale sia lo sport specifico più adatto a lui.

metodo village kinder sport

Al momento questo metodo è stato sperimentato per 2 anni all’interno del Village Kinder+Sport di Alba, ma la volontà è quella di estendere sempre più il progetto con il sogno di portare il metodo anche nelle scuole.
Per me, che ho sempre avuto un rapporto conflittuale con lo sport e che facevo sempre di tutto per saltare le lezioni di educazione fisica, sono sicura che avrebbe fatto la differenza poter vivere lo sport secondo questa filosofia.

metodo village

Per fortuna però, da mamma, ho il potere di dare ai miei figli questa opportunità che io non ho avuto.
Il progetto del Village “Joy of moving” di cui vi ho appena parlato sarà presente anche all’Expo di Milano, all’interno del padiglione di Kinder+Sport, un’area di 3600mq completamente dedicata all’attività fisica intesa appunto come gioia del movimento.
Il cuore dell’area sarà un sorprendente giardino motorio: un percorso dinamico e avventoroso dedicato ai bambini (quando ho visto le immagini nel video sono rimasta senza parole!! Vi giuro, è incredibile).
Ci saranno inoltre moltissimi appuntamenti con specialisti di nutrizione, campioni dello sport, esperti di educazione motoria e federazioni sportive che porteranno le loro preziose testimonianze all’interno di momenti di riflessione e intrattenimento.

Il programma di eventi è stato pensato per raccontare e fare vivere ai bambini e alle famiglie il progetto Kinder+Sport così come viene vissuto nei vari Paesi mettendo in luce le diverse sfumature e sfaccettature dei valori dello sport.

Personalmente, da brava mamma tech, mi incuriosisce molto anche il discorso delle esperienze multimediali all’interno dell’Inspiring Space

padiglione ferrero kinder expo

Insomma, ci sarà da divertirsi e non vedo l’ora di andarci insieme alla mia famiglia (già prenotato per settembre!) e chissà se vedendo il mio ometto che si cimenta nelle varie attività, riuscirò anche a farmi un’idea sul tipo di sport da proporgli per l’anno prossimo!

Ma l’impegno sociale di Ferrero non si ferma qui… infatti a Expo concluso, partirà la fase di restituzione: il padiglione verrà infatti smontato e le sue parti riutilizzate per trasformarsi in strutture utili come scuole, abitazioni, pozzi e altro ancora in paesi in via di sviluppo. Un’idea che mi ha lasciata, letteralmente, senza parole.

milano expo padiglione kinder ferrero sport

Accanto a questo programma il CONIMIUR e alcune tra le più prestigiose Federazioni sportive italiane contribuiranno ad animare il ricco calendario di eventi e saranno i partner che tradurranno in concretezza il valore della gioia di muoversi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.