3 giorni a Parigi per l’E-fluent 5

Qualche mese fa sono stata invitata da Sophie della rivista francese Parole de Mamans a partecipare alla 5a edizione dell’ e-fluent, un meeting internazionale di mamme e papà blogger, ai quali viene data la possibilità di conoscersi tra loro ed entrare in contatto con brand/sponsor. La permanenza in tutto sarebbe stata di 3 giorni, con un programma a dir poco favoloso, tra cene di gala e altre cose fighe che di certo non mi capita di fare spesso.

3-giorni-a-parigi-13

Quando ho saputo di essere una dei 10 blogger selezionati per rappresentare l’Italia ero incredula e felicissima!  Inizialmente ho pensato di rifiutare, perchè nella stessa settimana sarei dovuta stare 2 giorni a Milano per il MammaCheBlog e non me la sentivo di abbandonare la family praticamente per una settimana.
IlMarito però ha insistito dicendo che loro si sarebbero organizzati e che non potevo perdere quest’occasione… e perchè mai dovrei andare contro la volontà del marito?? 😀

Sono stata in ottima compagnia fin dalla partenza, infattia partire dall’aeroporto di Bologna insieme a me c’erano anche Elena (The Yummy Mom) e Morna (50 Sfumature di Mamma)

3-giorni-a-parigi-2

Vi devo confessare che al momento della partenza mi chiedevo se la maledizione di Parigi mi avrebbe colpita anche stavolta. Dovete sapere infatti che la prima volta che ci sono andata sono stata beccata da una colica renale allucinante, mentre l’anno scorso, sono arrivata proprio nel giorno degli attentati (bataclan&co)… quindi a parte il pensiero che forse sono io che porto un po’ sfiga, questa città non ero mai riuscita ad apprezzarla a dovere.

In questi 3 giorni però, avevo intenzione di riscattarmi…e ce l’ho fatta! Ecco quindi il mio fotoracconto di questi 3 intensi giorni a Parigi 🙂 Tra lavoro…e non lavoro!

Allora innanzitutto il giorno prima della partenza mi sono preparata scaricandomi sullo smartphone una app per le foto piena di adesivi a tema Parigi, perciò appena arrivate ci siamo subito sparate un selfie a tema, che mi sembrava il minimo!

3-giorni-a-parigi

Io ovviamente poi ne ho saputo fare l’uso migliore ahahha

3-giorni-a-parigi-65

Il nostro albergo era proprio davanti ai jardin de tuileries.
C’era anche chi riusciva a vedere il Louvre dalla finestra, io dalla mia non vedevo un cacchio, ma era bello lo stesso.

3-giorni-a-parigi-17

E poi la mia stanza era enormeee! E con un letto molto molto invitante 😀
Ma prima di riposare c’era una cosa più importante da fare….

3-giorni-a-parigi-16

MANGIARE!
Dopo aver girovagato un po’ a casaccio ci siamo infilate in un bistrot, il “Minim’s” e mi sono buttata sul piatto del giorno… scoprendo che se c’è scritto “pollo” intendono un pollo intero! Non sapevo nemmeno come mangiarlo e ho riempito di schizzi la povera Mornache mi sedeva accanto.

3-giorni-a-parigi-72

3-giorni-a-parigi-68

3-giorni-a-parigi-70

Al nostro arrivo siamo state accolte da un regalo di benvenuto offerto da Pierre Fabre, che conteneva diversi prodotti e una guida di Parigi che si è rivelata molto utile!

3-giorni-a-parigi-8

Tornate in albergo ci aspettava trucco e parrucco prima della cena di gala. Non ero mai stata truccata da qualcuno ed è stata una strana sensazione….

3-giorni-a-parigi-3

I miei capelli poi sono passati da così…

3-giorni-a-parigi-38

A così

3-giorni-a-parigi-74

Mi piacevano un sacco! Solo che poi io e Morna abbiamo avuto la bellissima idea di andarci a fare un giretto fuori prima della cena.
Faceva super freddo ma vedevamo in lontananza la torre Eiffel e abbiamo pensato che in pochi minuti, passando attraverso i giardini l’avremmo raggiunta.

3-giorni-a-parigi-4
Invece ci siamo ritrovate a camminare per un’ora attraverso strade semi deserte in cui non c’era assolutamente niente, nemmeno un bar in cui rintanarsi.
La tour Eiffel la vedevamo sempre e ci sembrava vicina ma non la raggiungevamo mai così alla fine abbiamo rinunciato trovando però dei favolosi mercatini di Natale!

3-giorni-a-parigi-21

3-giorni-a-parigi-7
Il vento ormai aveva rovinato irrimediabilmente la piega dei miei capelli, avevamo freddo becco e quindi ci siamo andate a riscaldare con un bel bicchiere di bourdox ;D
E guardate qua che faccia da intenditrice!! (Ho assaggiato il vino per la prima volta l’anno scorso uhahaha)

3-giorni-a-parigi-5

La cena di gala si è svolta niente popò di meno che su un battello che si muoveva lungo la Senna!
Il panorama…che ve lo dico a fare??

3-giorni-a-parigi-6

Anche la compagnia si è allargata! Il team italy infatti era finalmente riunito e all’appello c’erano anche: C’era una Vodka, NinaKinaSuperpapà, Mo te lo spiego a papà, Fabulosity, The swinging mom, Mamma Risparmio
Alcuni di loro non li avevo mai incontrati dal vivo ed è stato bello farlo in questo contesto quasi surreale!

 

Il giorno dopo…tutti pronti per l’e-fluent!
Lo spot era organizzato in grande, tantissimi stand e attività da fare, sia per i blogger che per i bambini.

3-giorni-a-parigi-19

Ogni blogger aveva la sua spilla personalizzata!

3-giorni-a-parigi-20

3-giorni-a-parigi-53

3-giorni-a-parigi-54

Ho scoperto aziende che non conoscevo ma soprattutto ho invidiato troppo chi è riuscita ad accaparrarsi il Dyson giocattolo in omaggio!
Io non avrei avuto comunque posto nel trolley, però ho rosicato lo stesso 😛

3-giorni-a-parigi-43

Mi sono accontentata di vedere il phon supersonico in azione, e anche se ancora non ho capito se il prezzo sia giustificato o meno, posso dire che mi sembra molto figo.

3-giorni-a-parigi-49

3-giorni-a-parigi-46

Quest’azienda ad esempio ha inventato questo servizio per le mamme amanti del cucito: ti abboni e ogni mese ti arriva a casa una scatolina con dentro il materiale per realizzare un determinato progetto, che può essere una decorazione per la cameretta, un vestitino per il bambino o altro! Ovviamente anche con tutte le istruzioni per realizzarlo. Davvero una bella idea!

3-giorni-a-parigi-52

3-giorni-a-parigi-36

La maggior parte del tempo l’ho passata allo stand di Janod, perchè indovinate cosa vendono? Giocattoli 😀
La maggior parte sono in legno e tutte idee molto particolari come puzzle tattili o a strati, calendari perpetui per insegnare ai bambini come funziona il tempo o decorazioni in legno come questa qui sotto dove i pezzi si possono staccare e riattaccare con dei magneti.

3-giorni-a-parigi-11

Per Alyssa ho preso questo smalto lavabile con acqua, troppo simpatica la confezione!

3-giorni-a-parigi-10

La sera poi, l’atmosfera è cambiata e dopo la cena a buffet è stato allestito un palco con musica dal vivo e dj!

3-giorni-a-parigi-31

Che dire, un evento realizzato bene nei minimi dettagli!

3-giorni-a-parigi-30

Una volta presa la mano e armati di mappa, è facile orientarsi con le metro…e con un biglietto giornaliero da poco più di 7€ si può girare tutta Parigi in poco tempo

3-giorni-a-parigi-26

La prima zona che abbiamo visitato è stata l’artistica Montmartre.
Sarà stata suggestione, ma mi sembrava che ogni angolo, ogni scorcio…emanasse poesia! Avrei fotografato qualsiasi cosa 😀

Se andate a Parigi, prendetevi del tempo per gironzolare bene da queste parti!

3-giorni-a-parigi-25

C’è anche un gigantesco muro sul quale c’è scritto “Ti Amo” in tutte le lingue del mondo <3

3-giorni-a-parigi-24

3-giorni-a-parigi-23

3-giorni-a-parigi-22

3-giorni-a-parigi-18

Le scale da fare per salire sono tante ma poi la vista è WOW

3-giorni-a-parigi-14

3-giorni-a-parigi-34

3-giorni-a-parigi-32

3-giorni-a-parigi-42

Da brave tipiche italiane…l’unica cosa difficile era trovare un posto in cui mangiare che ci soddisfacesse. Ma alla fine abbiamo scovato questo ristorante a Le Marais che non era niente male

3-giorni-a-parigi-58

3-giorni-a-parigi-60

E soprattutto faceva le crepe alla Nutella che mi sognavo da 3 giorni!

3-giorni-a-parigi-66

Prima di partire, non potevo non farmi il giro di rito al Disney Store sugli Champs Elysee

3-giorni-a-parigi-59

3-giorni-a-parigi-55

3-giorni-a-parigi-56

Gironzolando a caso ho anche scovato dei negozietti deliziosi! Ma grazie al fatto che avevo a disposizione solo un mini bagaglio a mano già stracolpo, non ho comprato niente ;P

3-giorni-a-parigi-45

3-giorni-a-parigi-67

Alla fine sono ripartita soddisfatta ma anche con tanta voglia di tornare, stavolta però con tutta la famiglia perchè i miei piccoletti alla fine mi stavamo mancando un bel po’ e ero passata dal fare foto in giro a sfogliare il mio profilo instagram per guardarmi le loro foto 😛

 

Se volete vedere tutto ciò che è stato postato sui social dalle altre blogger (di tutto il mondo!) presenti all’evento, cercate l’hashtag #efluent5

Ringrazio ancora una volta Sophie per l’invito, è stata un’esperienza meravigliosa!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.