8 consigli per fare belle foto ai bambini

In questo blog fino ad ora non ho quasi mai parlato direttamente della fotografia, nonostante sia una delle mie più grandi passioni.
Magari vi sarete accorti che amo fotografare dal fatto che spesso i miei articoli sono accompagnati oltre che dai miei disegni, anche dalle mie foto.
Da quando ho avuto la mia prima Reflex (una Nikon d80) ho passato varie fasi fotografiche: la natura, gli animali, la street photografy, lo still life, i ritratti, i matrimoni… Da quando è nato il mio primo figlio però, manco a dirlo, il mio genere preferito è diventato quello delle foto ai bambini.

Non conosco genitore moderno che non abbia memorie, HD, cellulari e album pieni delle foto del loro figlio. Ormai è così facile ed economico fare foto che non ci pensiamo due volte ad immortalare ogni momento speciale della vita dei nostri bimbi…e quei momenti sono un tesoro prezioso.
Ma se è vero che tutti sono in grado di fare delle foto ai propri bambini è altrettanto vero che non tutti sanno fare delle belle foto ai bambini…che troppo spesso risultano mosse, monotone, piatte.
Per fortuna si è sempre in tempo per imparare 🙂

Ecco qui allora qualche personale consiglio su come fotografare i bambini

TITOLO 8 CONSIGLI TUTORIAL FOTOGRAFIA BAMBINI

1) Non usare il flash diretto. MAI.

Non c’è cosa che renda una foto più piatta che l’effetto del flash diretto. Per flash diretto intendo il flash incorporato nella macchina fotografica o nel cellulare. La luce diretta elimina ogni tipo di profondità dell’immagine cancellando quelle preziose sfumature espressive che invece vanno catturate. Meglio una foto un po’ più buia ma “naturale”, che una luminosa che però non trasmette niente.
Si può fare un’eccezione quando è più importante catturare il momento che fare una “foto bella”, allora in quel caso piuttosto che avere una foto mossa o scura meglio attivare il flash, ma qui stiamo parlando di come fare foto belle quindi ricordate: tenete disattivato il flash.

TUTORIAL foto bambini 14

La foto non ha ombre naturali, il viso ha perso la sua reale bellezza

tutorial fotografia bambini 08

Questa invece è stata fatta, pochi istanti dopo, ma senza il flash. Bella differenza no? Sembra quasi un’altra bambina

 

tutorial foto bambini 02

In questo caso però avevo fretta di immortalare il momento in cui Daniel, non si sa per quale motivo, si era portato sulla poltroncina la tanica da 5 litri dell’olio…non mi importava di fare una foto perfetta quindi ho attivato il flash.

Se avete una reflex invece investite in un flash esterno direzionabile. Il flash in quel caso non solo non è un male, ma vi permette di ottenere dei giochi di luce e ombre davvero molto belli. Io (ho un SB 900) lo uso tantissimo nelle foto in casa.

2) Aspetta il momento giusto

Non avere fretta quando scatti. Metti bene a fuoco, aspetta l’espressione giusta, la posa giusta, il momento giusto, mettiti nell’angolazione giusta e scatta soltanto dopo aver visualizzato quella che sarà la foto finale. Non scattare a casaccio.
Perché è vero che i bimbi son sempre belli…ma non tutte le espressioni sono uguali.
Ora vi faccio vedere come possa venire diversa la foto di uno stesso momento e dello stesso bambino…cambiando il fotografo. (la prima non è mia, la seconda sì)

tutorial foto bambini 04

tutorial foto bambini 05

 

 

3) Usa la luce naturale

Cerca di scattare il più possibile all’esterno o in un ambiente interno ben illuminato dalla luce naturale. Non usando il flash, è il modo migliore per avere foto luminose ma allo stesso tempo naturali e vibranti.
Attenzione però alla luce troppo forte e diretta! Il tempo ideale per scattare è infatti quello in cui il cielo è un po’ nuvoloso oppure di mattina presto e al tramonto.

alyssa carnevale collage

 4) Presta attenzione allo sfondo

Lo sfondo può essere importante tanto quanto il soggetto, perciò quando scattate tenetelo presente!
Evitate di includere nella foto elementi di disturbo e confusione (a meno che non vogliate raccontare proprio la confusione, ad esempio di una festa o un momento di gioco)…
Quella bottiglia aperta sul tavolo, quel paio di ciabatte sul pavimento possono rovinarvi uno scatto magico! Se volete far risaltare il soggetto, assicuratevi che lo sfondo sia “pulito”

tutorial foto 07

tutoria foto bambini 09

Con uno sfondo importante, anche una foto del nostro bambino di spalle può comunicare molto!

6) Prendi la messa a fuoco sugli occhi

Non dimenticate mai che la messa a fuoco va sempre fatta sugli occhi del soggetto!

tutorial foto bambini

6) Fate in modo che la foto racconti qualcosa

Il viso del nostro bambino è stupendo e ha degli occhi bellissimi…ma ci servono davvero 20349389 foto tutte in primissimo piano?
Quelle foto ci ricorderanno quanto era bello nostro figlio ma non ci racconteranno nient’altro.
Una foto può dirsi davvero bella, quando trasmette qualcosa a chi la guarda. Prova a guardare le foto di tuo figlio con distacco e chiediti: cosa mi comunica questa foto? Se quello non fosse mio figlio e non sapessi niente di cosa stava succedendo in quel momento, questa foto mi piacerebbe lo stesso?
Quando io faccio una foto, cerco sempre di non catturare soltanto il soggetto ma un messaggio.
Ad esempio in questa foto di Alyssa e Daniel non ci sono solo Alyssa e Daniel ma un momento di complicità tra fratellini, il fatto che sia stata scattata attraverso il vetro della finestra contribuisce ad aumentare quel senso di “scatto rubato”

tutorial foto bambini 13

7) Cattura i dettagli

Non limitatevi a fotografare il viso, fotografare i dettagli può essere un modo originale per ricordare un preciso momento. La manina, un orecchio, i piedi che dondolano dalla sedia. L’importante è, anche in questo caso, che l’immagine trasmetta qualcosa

 

tutorial foto bambini 06

8) Divertitevi

Se voi siete tesi e pensate solo ad ottenere “la foto perfetta” il bambino percepirà il vostro stato d’animo e invece di risultare felice e spontaneo, tenderà ad avere pose forzate, finte o potrebbe addirittura mettere il muso e proibirvi di fotografarlo.
Le foto più belle non sono quelle in posa e fatte su richiesta (“mettiti lì”, “fermo”, “sorridi”) ma quelle vere e spontanee…perfette nella loro imperfezione e spontaneità. Si vede quando un bambino sta facendo “cheese” o sta davvero ridendo. Quindi mettetevi tranquilli, divertitevi, rilassatevi e aspettate semplicemente il momento giusto!

_DSC4098 copia

Spero che i miei consigli vi siano stati utili!

Se sì…potrebbero arrivarne altri simili in futuro, magari approfondendo un po’ di più il lato tecnico 🙂
Buone foto!

6 comments on 8 consigli per fare belle foto ai bambini

  1. Manuela
    9 Febbraio 2015 at 12:49 (5 anni ago)

    Mamma mia quanto sono belle le tue foto! Aspettavo da tanto un post con i tuoi consigli, anzi, a dirla tutta, stavo proprio per chiedertelo. Grazie mille! P.S.: i tuoi bimbi sono magnifici, le foto trasmettono amore e tanta serenità!

    Rispondi
    • Silvia Lonardo
      9 Febbraio 2015 at 20:07 (5 anni ago)

      Grazie per tutto 😀 Era da un po’ che volevo fare un post del genere ma ogni volta non sapevo da dove iniziare…alla fine mi sono buttata! Nei prossimi magari affronterò altri aspetti…un po’ per volta 🙂

      Rispondi
  2. Silvio LB Lini
    1 Giugno 2015 at 7:50 (5 anni ago)

    fotografa, disegnatrice… anch'io sono scrittore, ho appena scritto questo commento 😉

    Rispondi
    • Silvia Lonardo
      1 Giugno 2015 at 21:51 (5 anni ago)

      Grandissimo! Buonasera collega 😀

      Rispondi
  3. Silvio LB Lini
    1 Giugno 2015 at 7:50 (5 anni ago)

    fotografa, disegnatrice… anch'io sono scrittore, ho appena scritto questo commento 😉

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.