6 frasi da non dire ad una mamma che allatta al seno

Da un paio di mesi si è conclusa la seconda esperienza di allattamento durata 21 mesi.
E’ stato un periodo molto bello, molto stancante e che mi ha dato modo di sperimentare le varie reazioni della gente nel vedere una bimba “grande” che ancora prende la tetta
Daniel lo avevo allattato per 10 mesi ma non in modo esclusivo quindi è stata un’esperienza un po’ diversa

Insomma tra gli innumerevoli commenti (a volte piacevoli) ricevuti queste sono le 6 frasi che personalmente trovo più fastidiose.

6 frasi da non dire allattamento

1) Che fortuna!

Si sa che alcune mamme non possono o non riescono ad allattare al seno e in certi casi lì si può parlare di “sfortuna”, ma ogni donna che allatta sa che il percorso non è stato certo in discesa… dietro una donna che allatta al seno ci sono state notti in bianco, mastiti, ingorghi, ragadi, poppate infinite o così brevi da dover ricominciare dopo 10 minuti pur di stimolare la produzione…ci sono stati consigli sbagliati e tentativi di sabotaggio accuratamente sventati…e vi assicuro che dopo essersi fatte un sedere tanto, sentirsi dire “sei proprio fortunata” lascia un po’ un senso di ingiustizia, come se gli sforzi fatti non fossero serviti a niente perché tanto è solo fortuna.
Meglio dire “che bella soddisfazione”

2) Ancora??

Sì, ancora…e allora? Non si capisce in che modo il quanto una mamma decide di allattare il proprio bambino possa interessare a qualcun altro al di fuori di loro, al punto da generare commenti talvolta quasi sconvolti.
“ma così non lo rendi indipendente…”
“…ha 1 anno, avrà tempo per emanciparsi!”
Forse quella mamma ha deciso di seguire le linee guida dell’OMS e allattare a lungo è una scelta consapevole, oppure sente semplicemente che è la cosa migliore per loro oppure è la prima che vorrebbe smettere ma non ci riesce e in tal caso non vedo perché andare a mettere il dito nella piaga.

3) Mi raccomando, non smettere! Io il mio l’ho allattato per “X” mesi

Questa è l’altra faccia della frase qui sopra… in questo caso però invece di far sentire inadeguata la mamma perché allatta, ce la fa sentire nel caso decidesse di smettere.
L’allattamento non è una gara…se tu hai allattato tuo figlio per 3 anni e sei contenta così, buon per te!
Io voglio sentirmi libera di allattare per tutto il tempo che voglio ma anche di smettere quando voglio! Posso decidere di allattare per 2 anni, per 1 o per 6 mesi o anche meno…senza per questo sentirmi inferiore a chi lo ha fatto per più tempo. E una scelta che spetta solo a me e non fa piacere sentirsi sempre sotto il giudizio degli altri.
Se continuerò ad allattare sarà perché è qualcosa che voglio fare, non in base a quello che hai fatto tu o perché tu mi dici brava o per battere il record.

 tetta o bibe copia

4) Ti ritroverai con le tette mosce.

“Grazie per avermelo ricordato…in questo momento in cui sono giù abbastanza in conflitto con il mio corpo era proprio ciò di cui avevo bisogno. No ferma, tira giù quella maglietta, non ho bisogno di una dimostrazione pratic…… troppo tardi…”

 tette evoluzione copia

5) Ma cresce abbastanza? 

Questa frase fa solo venire degli inutili dubbi alla mamma. Eventualmente sarà il pediatra a fare delle considerazioni a riguardo…se non siete il pediatra, evitate. Soprattutto evitate paragoni con altri bambini più “cicci”, non tutti i bambini hanno una crescita uguale. C’è chi all’inizio prende 1kg al mese (il mio primo figlio ad esempio) e chi 3/400gr al mese (la mia seconda figlia, ad esempio), ma entrambi crescono abbastanza, secondo la propria curva.
A volte a questa frase si aggiunge anche “ormai è acqua”… è vero, il latte è anche acqua, perché serve anche quella. In ogni caso non è mai inutile, e la sua composizione si modifica in base all’età e alle esigenze del bambino. Perciò se da un certo punto in poi risulterà meno denso, vuol dire che è così che al bambino serve in quel momento.
Perciò, se non vuoi che inizi a fare considerazioni sul tuo peso, smettila di farne su quello di mio figlio 😀

6) Brava, il latte materno rende i bambini più belli e intelligenti

…e magari la mamma a cui dite questa frase ha già un figlio al quale ha dato il latte artificiale.
O magari un giorno ne avrà un altro a cui sarà costretta a darlo e continuerà a risuonarle in testa questa frase.
O magari lei stessa da piccola è stata cresciuta a biberon….
E’ vero che il latte materno porta molti benefici, e questo chi allatta già lo sa, ma non è certo la tetta che farà diventare vostro figlio Brad Pitt con il cervello di Einstein…


26 comments on 6 frasi da non dire ad una mamma che allatta al seno

  1. Camilla Carosi
    21 Gennaio 2015 at 9:16 (6 anni ago)

    non posso che mettere mi piace e condividere…

    Rispondi
  2. Camilla Carosi
    21 Gennaio 2015 at 9:16 (6 anni ago)

    non posso che mettere mi piace e condividere…

    Rispondi
  3. Maria Giannuzzi
    21 Gennaio 2015 at 13:31 (6 anni ago)

    magari forse è meglio essere meno suscettibili! adesso uno si deve fare un decalogo prima di parlare ad una mamma che allatta naturalmente o artificialmente? io mi armavo di santa pazienza e poi mi lasciavo scorrere tutto… l'empatia non deve esserci solo da parte di chi parla ma anche da parte di chi ascolta!

    Rispondi
  4. Maria Giannuzzi
    21 Gennaio 2015 at 13:31 (6 anni ago)

    magari forse è meglio essere meno suscettibili! adesso uno si deve fare un decalogo prima di parlare ad una mamma che allatta naturalmente o artificialmente? io mi armavo di santa pazienza e poi mi lasciavo scorrere tutto… l'empatia non deve esserci solo da parte di chi parla ma anche da parte di chi ascolta!

    Rispondi
  5. Cose da Mamme
    21 Gennaio 2015 at 15:17 (6 anni ago)

    Ciao Maria, la questione non è essere suscettibili o meno… naturalmente molti di questi commenti una mamma ben informata e sicura delle proprie scelte se li fa scivolare addosso, qualcun altra invece potrà irritarsi o farsi venire dei complessi infondati e controproducenti (quante volte ho sentito di mamme che hanno smesso di allattare per colpa di chi diceva loro che il loro latte fosse acqua).
    In ogni caso resta il fatto che frasi come queste sono obiettivamente cariche di giudizi e non fanno piacere a chi se le sente dire..anche se spesso sono pronunciate senza malizia e in buona fede…
    Ma una volta che sai che certe frasi possono risultare poco gradite a qualcuno a cui vuoi bene…perché continuare ad usarle lo stesso?

    Rispondi
  6. Cose da Mamme
    21 Gennaio 2015 at 15:17 (6 anni ago)

    Ciao Maria, la questione non è essere suscettibili o meno… naturalmente molti di questi commenti una mamma ben informata e sicura delle proprie scelte se li fa scivolare addosso, qualcun altra invece potrà irritarsi o farsi venire dei complessi infondati e controproducenti (quante volte ho sentito di mamme che hanno smesso di allattare per colpa di chi diceva loro che il loro latte fosse acqua).
    In ogni caso resta il fatto che frasi come queste sono obiettivamente cariche di giudizi e non fanno piacere a chi se le sente dire..anche se spesso sono pronunciate senza malizia e in buona fede…
    Ma una volta che sai che certe frasi possono risultare poco gradite a qualcuno a cui vuoi bene…perché continuare ad usarle lo stesso?

    Rispondi
  7. Maria Giannuzzi
    21 Gennaio 2015 at 15:27 (6 anni ago)

    Cose da Mamme invece si… è questione di suscettibilità! se si comprende che chi hai di fronte a volte ignora il più delle volte come si sente una donna che ha appena partorito….. ma non bisogna neanche esagerare! io per esempio ho sempre detto alle mia amiche di continuare ad allattare, perchè io non ne ho avuto l'opportunità, ma l'ho fatto con intenzioni amorevoli e soprattutto sapendo di dare un buon consiglio! Poi è OVVIO che ognuno decide per se! Mi devo sentire in colpa per questo? Non credo proprio! Perchè secondo te chi dice determinate cose deve avere come primo obiettivo quello di ferire l'altra persona?

    Rispondi
  8. Maria Giannuzzi
    21 Gennaio 2015 at 15:27 (6 anni ago)

    Cose da Mamme invece si… è questione di suscettibilità! se si comprende che chi hai di fronte a volte ignora il più delle volte come si sente una donna che ha appena partorito….. ma non bisogna neanche esagerare! io per esempio ho sempre detto alle mia amiche di continuare ad allattare, perchè io non ne ho avuto l'opportunità, ma l'ho fatto con intenzioni amorevoli e soprattutto sapendo di dare un buon consiglio! Poi è OVVIO che ognuno decide per se! Mi devo sentire in colpa per questo? Non credo proprio! Perchè secondo te chi dice determinate cose deve avere come primo obiettivo quello di ferire l'altra persona?

    Rispondi
  9. Cose da Mamme
    21 Gennaio 2015 at 15:43 (6 anni ago)

    Maria Giannuzzi non ho mai detto che l'obiettivo sia quello di ferire, ma che spesso il risultato è quello. Non è così ovvio che ognuno decide per sè, spesso la gente si fa condizionare dal giudizio degli altri…
    Forse tu conoscevi abbastanza bene le persone a cui hai detto quella frase da sapere che l'avrebbero presa in modo positivo…meglio così!
    Ma a molte donne ti assicuro che pur con la consapevolezza che siano commenti dati da ignoranza, superficialità e buone intenzioni…danno fastidio lo stesso (soprattutto quando te le senti dire praticamente ogni singolo giorno da chiunque, estranei compresi).
    L'allattamento…e la maternità in generale, sono un fatto personale, chi ha bisogno di aiuto lo chiede e allora ben vengano commenti e opinioni, ma quello che io dico sempre è "un consiglio non richiesto non è un consiglio"

    Rispondi
  10. Cose da Mamme
    21 Gennaio 2015 at 15:43 (6 anni ago)

    Maria Giannuzzi non ho mai detto che l'obiettivo sia quello di ferire, ma che spesso il risultato è quello. Non è così ovvio che ognuno decide per sè, spesso la gente si fa condizionare dal giudizio degli altri…
    Forse tu conoscevi abbastanza bene le persone a cui hai detto quella frase da sapere che l'avrebbero presa in modo positivo…meglio così!
    Ma a molte donne ti assicuro che pur con la consapevolezza che siano commenti dati da ignoranza, superficialità e buone intenzioni…danno fastidio lo stesso (soprattutto quando te le senti dire praticamente ogni singolo giorno da chiunque, estranei compresi).
    L'allattamento…e la maternità in generale, sono un fatto personale, chi ha bisogno di aiuto lo chiede e allora ben vengano commenti e opinioni, ma quello che io dico sempre è "un consiglio non richiesto non è un consiglio"

    Rispondi
  11. Paola Cantoni
    21 Gennaio 2015 at 16:00 (6 anni ago)

    ok…..tutto vero, ma io ho un rimedio contro le tette mosce: ingrassare!!!! vedrai che se fai come me (che ti rimangono 10 kg sul groppone dopo la prima gravidanza) le tette non si ammosciano! ;-P

    Rispondi
  12. Paola Cantoni
    21 Gennaio 2015 at 16:00 (6 anni ago)

    ok…..tutto vero, ma io ho un rimedio contro le tette mosce: ingrassare!!!! vedrai che se fai come me (che ti rimangono 10 kg sul groppone dopo la prima gravidanza) le tette non si ammosciano! ;-P

    Rispondi
  13. Debora Laurino
    22 Gennaio 2015 at 11:40 (6 anni ago)

    per me è giusto sapere che per la mamma è anche doloroso, perché si arriva impreparati

    Rispondi
  14. Debora Laurino
    22 Gennaio 2015 at 11:40 (6 anni ago)

    per me è giusto sapere che per la mamma è anche doloroso, perché si arriva impreparati

    Rispondi
  15. Roberta
    22 Gennaio 2015 at 13:01 (6 anni ago)

    A me sembra una rassegna ben riuscita! Il fatto è che le mamme che hanno appena partorito SONO suscettibili perché in preda a ormoni e stanchezza, e penso sia giusto parlarne, anche con un pochino di ironia di queste cose, per fare informazione.
    Siamo tutti nati così, la nascita e il puerperio sono una fase che è essenziale per la vita è la società e dovrebbe essere più rispettata e conosciuta! Brava cose da mamme! Condivido, e condivido anche il rispetto per chi non ha allattato o ha allattato poco al seno…non è una gara

    Rispondi
  16. Wonder Woman non esiste
    26 Gennaio 2015 at 23:57 (6 anni ago)

    Bel post, adesso potresti scriverne uno dando consigli su come smettere di allattare… Il mio bimbo ha 18 mesi e ancora lo allatto ma sento che e' arrivato il momento di dire basta. Il problema e' che non so da che parte iniziare!

    Rispondi
  17. Wonder Woman non esiste
    26 Gennaio 2015 at 23:57 (6 anni ago)

    Bel post, adesso potresti scriverne uno dando consigli su come smettere di allattare… Il mio bimbo ha 18 mesi e ancora lo allatto ma sento che e' arrivato il momento di dire basta. Il problema e' che non so da che parte iniziare!

    Rispondi
  18. Maja Krželj
    8 Febbraio 2015 at 9:01 (5 anni ago)

    Io ci aggiungerei anche le frasi da non dire ad una mamma che non riesce ad allattare e sta cercando in tutti i modi di farlo…

    Rispondi
  19. Maja Krželj
    8 Febbraio 2015 at 9:01 (5 anni ago)

    Io ci aggiungerei anche le frasi da non dire ad una mamma che non riesce ad allattare e sta cercando in tutti i modi di farlo…

    Rispondi
  20. Silvia Lonardo
    8 Febbraio 2015 at 9:51 (5 anni ago)

    Sì sarebbe utile! Personalmente però non ho avuto quel tipo di esperienza e non mi va di sparare a caso…qualche suggerimento?

    Rispondi
  21. Agnese
    12 Febbraio 2015 at 12:52 (5 anni ago)

    Adoro aggiungerei anche la frase tipica della suocera “ma ha fame questo bambino, gli ha dato da mangiare?” no signora si chiama fase orale…..

    Rispondi
  22. Giusy
    13 Giugno 2017 at 17:18 (3 anni ago)

    Sono Giusy e ho una bambina di 6 Mesi. Devo dire che condivido a pieno molto di questi commenti e frasi da non dire ad una mamma che allatta.
    Io all’atto. E devo dire anche che, assendo magra e altra di costituzione, l’allargamento mi ha diciamo… un po’ sciupata… dopo una settimana che avevo partorito ero già magra… se vogliamo pensare la fortuna che ho avuto…è vero che il seno cambia, e si sciupa anche quello, o se vogliamo anche dire un po’ calante…penso di aver avuto, anzi, di aver tutt’ora il latte per allattare la mia bambina. Si sa che il late materno è il migliore… se pur a volte ci facciamo dei complessi mentali per il nostro corpo cambiato.
    Per quanto mi riguarda, si può dire che è da quando ho partorito che i miei parenti o amici, mi dicono che sono troppo magra ecc…che sono cambiata…ogni volta mi fanno convincere del fatto che fin quando non smetto di allattare, non prendo carne e peso.
    Il sono una mamma, e poco capire che molte volte certe cose lo so viene detto a fin di bene, ma se detto troppe volte, si è anche pesanti.
    Mi inizio a sentire in difetto…anche se non dovrei. È una brutta sensazione, ma anche sbagliata.
    Non si rendono conto che si rischia di essere troppo maestrini quando dovrei essere io madre a sapere cosa è giusto o sbagliato fare con il proprio bambino.
    Ed è ingiusto continuare a ricordarmi cosa è cambiato del mio corpo non facendomi sentire al mio agio.

    Rispondi
  23. gnegne
    30 Settembre 2018 at 11:00 (2 anni ago)

    quanto siete insicure mamma mia… che rottura

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.