Torta all’acqua – senza latte, uova o burro

Grazie alla dieta sto sperimentando un sacco di modi nuovi per cucinare quello che mi piace cercando di limitare l’apporto calorico e devo dire che spesso il gusto non ne risente per niente, anzi, ci guadagna perché i sapori delle cose, quando si preparano in modo semplice e senza aggiungere tanti grassi rimangono ben distinti e “puliti”.
Diciamo che con i piatti salati è abbastanza facile…ma con i dolci? Beh, è possibile anche questo!
Se state cercando una torta light ma ugualmente soffice e gustosa o se semplicemente per qualche motivo non potete mangiare uova o latticini, questa è la torta che fa per voi!

torta acqua copia

Ingredienti:

250gr di acqua
1 fialetta di aroma di limone
250gr di farina (inizialmente avevo fatto e scritto la ricetta con due tipi di farina 125gr di 00 e 100 di tipo 0 ma ho vistoche viene ugualmente utilizzando lo stesso tipo di farina)
1 bustina di lievito per dolci
150 gr di zucchero
6 cucchiai di olio di semi di girasole
zucchero a velo per guarnire (io ho usato quello vanigliato)

Procedimento

Sciogliere lo zucchero insieme all’acqua, l’olio e la fialetta di limone.
A parte mescolare tra loro farina e lievito.
Incorporare la parte secca (farina) con la parte liquida e mescolare fino a formare una crema omogenea e senza grumi.
Preriscaldare il forno a 180°
Ungere una teglia di diametro non troppo grande, versarvi dentro l’impasto e infornare per 40 minuti.
Una volta raffreddata togliere la torta dallo stampo e spolverare la superficie con zucchero a velo.

Procedimento Bimby
Inserire nel boccale l’acqua, l’olio, lo zucchero e l’aroma di limone. 30 sec vel 2.
Aggiungere la farina e il lievito 1 min vel 5.
Il resto vedi sopra.

Il risultato sarà una torta soffice, morbida e dal sapore delicato ma molto buono, che secondo me può tranquillamente competere con le sue “cugine grasse” 😀
E’ ottima per colazione ma anche, come abbiamo fatto noi oggi, come dolcino da fine pasto.
Adattissima anche ai bambini di ogni età.

torta acqua fetta

Trovate questa ricetta insieme a tante altre su “Senza Ciccia“, il mio blog dedicato alla cucina vegetariana.

Share Button

64 comments on Torta all’acqua – senza latte, uova o burro

  1. Elisa
    8 Marzo 2014 at 20:46 (5 anni ago)

    wow!! mi ispira tantissimo!! anche l’accostamento delle due farine! e poi è velocissima!! grazie!! 😀

    Rispondi
  2. Pippo
    8 Marzo 2014 at 23:23 (5 anni ago)

    Zucchero e olio di girasole al posto di latte e uova? Alla faccia della dieta! A quel punto meglio latte e uova, almeno hanno proteine, vitamine e sali minerali.

    Rispondi
    • doroty86
      9 Marzo 2014 at 2:35 (5 anni ago)

      Lo zucchero lo metteresti comunque, è una torta! L’olio invece sostituisce il burro.

      Rispondi
      • Pippo
        9 Marzo 2014 at 21:32 (5 anni ago)

        Si ma scusa, grasso per grasso, se proprio non vuoi usare il burro per via della sua composizione, perchè non usare olio d’oliva? Io gli olii di semi li abolirei.
        Quando mio nonno faceva l’olio d’oliva in casa (e ne uscivano sempre almeno un centinaio di litri), lo usavamo anche per friggere. Chi non era abituato lo sentiva decisamente più… forte, ma il sapore dei fritti era ottimo e credo fossero anche più sani. Ora mio nonno non c’è più, l’olio nemmeno e con i prezzi attuali devo friggere (cmq. raramente) con olio d’arachidi. 🙁
        Se t’interessano ricette salutari di dolci, posto che un dolce possa esserlo! :-P, ti suggerisco i libri di Luca Montersino. Ne ho recuperato qualcuno in biblioteca e, se riesci a recuperare gli ingredienti, sono davvero interessanti 😉

        Rispondi
        • doroty86
          9 Marzo 2014 at 21:35 (5 anni ago)

          Per i fritti sono d’accordo…ma nei dolci l’olio evo secondo me ha un sapore che stona… Magari in alcuni ci puó stare, ma in una torta come questa dai sapori delicati si sentirebbe tantissimo l’oliva!
          Grazie per il suggerimento riguardo ai libri, al prossimo salto in libreria li cerco! Ciao!

          Rispondi
    • doroty86
      9 Marzo 2014 at 2:36 (5 anni ago)

      Secondo il calcolo delle calorie sono circa 130kcal a fetta

      Rispondi
  3. Angela
    11 Marzo 2014 at 19:00 (5 anni ago)

    E se invece della fialetta al sapore di limone, mettessi il succo di due limoni e togliessi un po’d’acqua?

    Rispondi
    • doroty86
      11 Marzo 2014 at 19:01 (5 anni ago)

      Secondo ne viene troppo “limonosa” io metterei un po’ di succo e un po di scorza tritata! Comunque se la fai fammi sapere come viene

      Rispondi
  4. cristina
    13 Marzo 2014 at 11:15 (5 anni ago)

    Molto buona, ho aggiunto goccie di cioccolato e granella di nocciola

    Rispondi
    • doroty86
      13 Marzo 2014 at 11:30 (5 anni ago)

      mmmhh…niente male come variante!!

      Rispondi
  5. Paola Argiolas
    15 Marzo 2014 at 6:57 (5 anni ago)

    X cuocerla al forno microonde come devi fare con il crisp??

    Rispondi
    • doroty86
      15 Marzo 2014 at 7:40 (5 anni ago)

      Mi spiace Paola ma non ho mai cotto una torta al microonde e non ti so rispondere!

      Rispondi
    • Fran
      8 Aprile 2014 at 7:54 (5 anni ago)

      per cuocerla nel forno a micronde devi usare delle farine con dentro il lievito. devi cercare delle ricette specifiche per forno a micronde.

      Rispondi
  6. Michele
    22 Marzo 2014 at 9:36 (5 anni ago)

    Ricettaina interessante 🙂

    Chiedo una cosa: come verrebbe se usassi l’olio di oliva al posto di quello di semi di girasole ?

    Rispondi
    • doroty86
      22 Marzo 2014 at 9:39 (5 anni ago)

      Secondo me so sentirebbe troppo il sapore dell’oliva e risulterebbe pesante… Ma potresti provare! E se viene buona magari fammelo sapere che la provo anch’io

      Rispondi
    • donatella
      3 Aprile 2014 at 20:02 (5 anni ago)

      molto amara

      Rispondi
      • doroty86
        3 Aprile 2014 at 20:14 (5 anni ago)

        Strano! A me è venuta molto dolce invece, sicura di aver messo la giusta dose di zucchero + lo zucchero a velo? Io ho abbastanza abbondato con lo zucchero a velo

        Rispondi
  7. Fran
    8 Aprile 2014 at 7:56 (5 anni ago)

    250gr di acqua corrispondono a 250ml? i liquidi in gr è sempre un caos. grazie. al posto della fialetta di limone userei il limone e la scorza e al posto dell’olio di semi userei l’olio extravergine d’oliva mettendone un po meno.

    Rispondi
  8. veronica
    18 Aprile 2014 at 14:41 (5 anni ago)

    Ottima !! Io l’ho provata con l’aggiunta delle mele e un pizzico di cannella

    Rispondi
  9. lamaky
    3 Maggio 2014 at 22:00 (5 anni ago)

    che bello trovare ricette per quelli come me ( allergica latte ) !
    mi permetto di intervenire sul discorso dell’olio evo. non tutti gli oli evo sono uguali, alcuni sono molto acidi e forti, altri delicati e più leggeri, e certo nei dolci non danno tutti lo stesso risultato
    cmq per necessità uso quasi sempre olio evo nei dolci e non dà sapore cattivo! nel mio blog quasi tutte le ricette dolci sono con questo olio 😉

    Rispondi
    • doroty86
      3 Maggio 2014 at 22:19 (5 anni ago)

      Ciao!! Grazie mille per il tuo commento e le dritte sull’olio! Ammetto di non aver mai usato l’olio evo nei dolci per paura del sapore ma a questo punto ci proveró! Anche se dovró cambiare tipo visto che in casa consumiamo solo quello grezzo dal sapore molto forte!
      Ora vengo a sbirciare il tuo blog 😀 in famiglia stiamo limitando moltissimo i latticini quindi sono sicura di trovare qualche spunto interessante!
      A presto!

      Rispondi
      • lamaky
        3 Maggio 2014 at 22:22 (5 anni ago)

        sono contenta di averti “ispirato” prova… sul blog cerca la torta olio evo cioccolato e romarino… ti stupira’
        😉
        a presto allora! claudia

        Rispondi
  10. Giuseppe
    22 Maggio 2014 at 23:49 (5 anni ago)

    Ciao a tuttitutte. Ho usato la tua ricetta come base e no ho sperimentata una mia. La rpima versione è stata fatta come hai indicato tu e devo ammettere che era buonissima…..poi ho studiato un po e sono arrivato ad una mia scelta di ingredienti:
    ho miscelato due farine (come fai tu) con la fecola (più sofficiosa!!!);
    metà acqua frizzante e metà naturale e diminuito il lievito;
    scorza di limone grattato nell’impasto…
    LA MIA VERSIONE LA TROVI QUI:
    http://ristorazioneconruggi.blogspot.com/2014/05/water-cake-hai-mai-mangiato-una-fetta.html
    Ci tengo molto ad un vostro parere.

    Rispondi
  11. cemoirose
    6 Luglio 2014 at 13:33 (5 anni ago)

    questa torta mi ha convinto! ho la nana con la febbre e volevo coccolarla con qualcosa non troppo pesante! ed io normalmente non uso mai il burro! ho aggiunto gocce di ciocco fondente;;;;;GNAM! ti faccio sapere!

    Rispondi
  12. Samdan
    17 Agosto 2014 at 0:25 (5 anni ago)

    L’ho provata a preparare oggi…immangiabile e dura da fare spavento…ci vuole lo stomaco di maciste ed i denti di un coccodrillo

    Rispondi
    • doroty86
      17 Agosto 2014 at 23:26 (5 anni ago)

      Ma hai seguito alla lettera il procedimento?? È davvero strano, sia a me che a tutti quelli che conosco e l’hanno provata è sempre venuta sofficissima!

      Rispondi
  13. mirmoziba
    24 Novembre 2014 at 9:58 (5 anni ago)

    Fatta ieri sera…. Mentre impastavo pensavo “una torta senza burro, latte e uova, che ne verrà fuori?” . È veramente buonissima, soffice, delicata… Una fetta tira l’altra! E poi è velocissima da fare! Se vi viene brutta mi sa che sbagliate qualcosa o è il forno che non va! Complimenti davvero! Una delle torte più buone mai fatte!

    Rispondi
  14. mirmoziba
    24 Novembre 2014 at 9:59 (5 anni ago)

    Fatta ieri sera…. Mentre impastavo pensavo “una torta senza burro, latte e uova, che ne verrà fuori?” . È veramente buonissima, soffice, delicata… Una fetta tira l’altra! E poi è velocissima da fare! Se vi viene brutta mi sa che sbagliate qualcosa o è il forno che non va! Complimenti davvero! Una delle torte più buone mai fatte!

    Rispondi
    • doroty86
      24 Novembre 2014 at 10:22 (5 anni ago)

      Grazie!! Sono davvero contenta che ti sia piaciuta! Infatti anche io l’ho fatta tante volte sempre con questa ricetta e non mi è mai venuta male!

      Rispondi
  15. mirmoziba
    26 Novembre 2014 at 9:45 (5 anni ago)

    Anche i tempi di cottura sono perfetti! L’ho riempita di Nutella ed è proprio un piacere per il palato!

    Rispondi
  16. Niky
    3 Marzo 2015 at 8:09 (4 anni ago)

    Noi facciamo la versione al cioccolato! Il procedimento è analogo, per cui ti lascio solo gli ingredienti:
    200g farina
    200g zucchero
    4 cucchiai cacao amaro
    1 cucchiaino bicarbonato di sodio
    1/2 cucchiaino sale
    1 bustina vanillina
    5 cucchiai olio di semi
    1 cucchiaino aceto bianco
    250 ml acqua
    Mescola il tutto e metti in forno a 180 gradi per 45 minuti. Poi, visto che siamo golosi, una volta cotta la ricopriamo di crema di nocciole…. Gnam!!

    Rispondi
  17. Clelia Cameli
    5 Marzo 2015 at 5:38 (4 anni ago)

    se si sostituisce la fiala con limone grattugiato ed il lievito in polvere con bicarbonato e succo di limone,diventa ancora più naturale….

    Rispondi
  18. Clelia Cameli
    5 Marzo 2015 at 5:38 (4 anni ago)

    se si sostituisce la fiala con limone grattugiato ed il lievito in polvere con bicarbonato e succo di limone,diventa ancora più naturale….

    Rispondi
  19. Ombretta Rocchi
    7 Marzo 2015 at 17:53 (4 anni ago)

    anche io sono a dieta quindi la proverò sicuramente !

    Rispondi
  20. Ombretta Rocchi
    7 Marzo 2015 at 17:53 (4 anni ago)

    anche io sono a dieta quindi la proverò sicuramente !

    Rispondi
  21. Angela Catolla
    8 Marzo 2015 at 23:58 (4 anni ago)

    ho provato la tua ricetta ed è venuta buonissima

    Rispondi
  22. Angela Catolla
    8 Marzo 2015 at 23:58 (4 anni ago)

    ho provato la tua ricetta ed è venuta buonissima

    Rispondi
  23. Filippo Maria Patti
    12 Marzo 2015 at 15:15 (4 anni ago)

    Sto provando a farla è in forno , ho usato quello che avevo a casa limone spremuto e olio di oliva….. Poi vi dico come è venuta!!

    Rispondi
  24. Filippo Maria Patti
    12 Marzo 2015 at 15:15 (4 anni ago)

    Sto provando a farla è in forno , ho usato quello che avevo a casa limone spremuto e olio di oliva….. Poi vi dico come è venuta!!

    Rispondi
  25. Silvia Lonardo
    12 Marzo 2015 at 15:51 (4 anni ago)

    spero ti piaccia! Anche se al posto del succo sarebbe stato meglio usare la scorza grattugiata del limone…è lì che sta tutto l'aroma!

    Rispondi
  26. Silvia Lonardo
    12 Marzo 2015 at 15:51 (4 anni ago)

    spero ti piaccia! Anche se al posto del succo sarebbe stato meglio usare la scorza grattugiata del limone…è lì che sta tutto l'aroma!

    Rispondi
  27. sara
    26 Ottobre 2015 at 9:26 (4 anni ago)

    mancano le foto 🙁

    Rispondi
    • Silvia Lonardo
      26 Ottobre 2015 at 10:07 (4 anni ago)

      Ciao Sara! Per questa ricetta non ho fatto le foto dei passaggi, ma solo del risultato finale, mi spiace!

      Rispondi
  28. Sara
    26 Ottobre 2015 at 11:03 (4 anni ago)

    Ciao Silvia, grazie per la risposta! Ah ok, però io non vedo neanche la foto del risultato finale 🙁 E’ il mio PC ad avere problemi? 🙂 Buona giornata, Sara

    Rispondi
    • Silvia Lonardo
      26 Ottobre 2015 at 11:06 (4 anni ago)

      Questo è strano… io le vedo!

      Rispondi
  29. Anna L'Abbate
    23 Dicembre 2015 at 10:47 (3 anni ago)

    Qlc mi aiuta per favore?se la faccio oggi fino a natale si mantiene soffice ugualmente?è importante devo regalarla!!!

    Rispondi
  30. lore
    11 Gennaio 2016 at 13:52 (3 anni ago)

    ciao, vorrei chiederti gentilmente qual è il diametro dello stampo che hai usato, grazie, ciao lore

    Rispondi
    • Silvia Lonardo
      11 Gennaio 2016 at 15:06 (3 anni ago)

      Ciao! Purtroppo non mi ricordo più che tortiera avevo utilizzato… -_-

      Rispondi
  31. Laura Scaringella
    9 Marzo 2016 at 16:22 (3 anni ago)

    Cara Silvia ma è uguale se ho cambiato il procedimento cioè che ho messo l'acqua poi il limone grattugiato,la farina,lo zucchero l'olio e in fine il lievito?? Perché ora sta in forno e ho paura che viene male dopo che mi sono accorta di aver seguito l'ordine degli ingredienti

    Rispondi
  32. Silvia Lonardo
    9 Marzo 2016 at 17:23 (3 anni ago)

    Ciao! Non credo cambi niente modificando l'ordine degli ingredienti! Com'è venuta alla fine??

    Rispondi
  33. Eka
    26 Maggio 2016 at 17:35 (3 anni ago)

    immangiabile :((( provata due volte e viene sempre molto gommosa! aiutoooo

    Rispondi

4Pingbacks & Trackbacks on Torta all’acqua – senza latte, uova o burro

  1. Torta all'acqua ha detto:

    […] trovato la ricetta a questo link, anche se io l’ho modificata un […]

  2. […] ricetta l’ho presa da questo fantastico blog […]

  3. […] ricetta l’ho presa da questo fantastico blog […]

  4. […] trovato la ricetta a questo link, anche se io l’ho modificata un […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.