Un figlio anni ’90 nel 2021

Il “retrokid”

Il dialogo che leggete in questa vignetta è avvenuto sul serio!

Daniel ha una vera passione per i giochi e soprattutto i videogiochi anni ‘80/90’! È informatissimo su tutto, compresi dettagli e curiosità di cui anch’io ignoravo l’esistenza.

Tra un videogame di ultima generazione è uno 8bit, lui sceglie il secondo 😆
Per il compleanno io e il papà gli abbiamo regalato il nuovo Game&Watch della Nintendo (apprezzatissimo) e qualche giorno fa lo abbiamo accompagnato a scegliersi un regalino anche da parte della zia.


Con tutto il negozio di giocattoli a disposizione indovinate cosa ha scelto??
Il rifacimento della vecchia console Tiger!
Nel viaggio di ritorno da Roma a Rovigo sembrava proprio un bambino anno ‘90 😂

Vogliamo parlare poi di quando gli ho tirato fuori il mio vecchio Super Nintendo?? Quando ho preso la Ps5 non era così entusiasta… anzi mi ha risposto “sono contento per te”.

Come sapete sono un’appassionata di videogame e verrebbe naturale pensare che Daniel abbia assimilato la passione per questi vecchi giochi da me.
La verità però è che sì, da piccola andavo matta per queste cose… ma perché all’epoca erano IL TOP!
Poi col passare del tempo sono stata via via attratta dalle nuove tecnologie, dalla grafica più bella, dalle ultime uscite!

Tant’è che spesso gli chiedo di giocare con me a qualche super giocone su Ps4, Ps5 o addirittura in realtà virtuale, ma lui no, preferisce i vecchi giochi classici o quelli recenti realizzati però in stile “vecchio” (con grafica semplice o in pixel e musichette 8bit) e ha sviluppato questa passione per il retrogame completamente da solo!

E io che, quando ero incinta, già immaginavo i pomeriggi con lui a videogiocare insieme e a sentirmi una “mamma avanti” capace di stare al passo con i tempi…
E invece io mi ritrovo al passo con i tempi… ma lui no! E quindi comunque spesso non riesco a capire di cosa stia parlando o cosa ci trovi di divertente nei giochi che fa.

Comunque, considerando che un’altra delle sue principali passioni sono le carte Pokémon e va matto per la serie tv “Malcolm in the middle” (che qualche buon’anima ha caricato per intero su Youtube e che stiamo riguardando tutti insieme!) penso spesso che si sarebbe trovato davvero bene negli anni ’90! 😄

E’ anche un grandissimo lettore!
E tra i suoi libri preferiti? Harry Potter e Piccoli Brividi! Ma anche Topolino e Paperino.
(questa è solo una parte della sua collezione)

Tutto questo per dire cosa?
Che a volte certe passioni nascono in modo completamente spontaeo e non puoi fare niente per fermarle!
E anche se devo rassegnarmi al fatto che giochiamo a cose diverse, di epoche diverse, mi piace incoraggiare questa sua passione tant’è che gli ho fatto seguire due corsi di programmazione di videogame che desiderava tanto fare (uno in 2D e uno in 3D…e indovinate quale ha preferito?) e ha già dato vita al suo primo videogioco.
Si svegliava tutte le domeniche per seguire le 2 ore di corso e alla fine ce l’ha fatta! Ha dato vita al suo primo piccolo videogame, completamente disegnato e programmato da lui a soli 10 anni.

Ovviamente in grafica 2d!

Chissà se un giorno riuscirà a realizzare il suo desiderio di diventare un vero sviluppatore di videogames… io glielo auguro proprio!
Il problema è che però dopo gli servirà una macchina del tempo per poterlo vendere 😆

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.