Ma come fai a fare tutto? Ecco come ho organizzato la mia intera vita in 10 step!

Mi capita spesso di sentirmi dire, nella vita, nei commenti al blog, su facebook la frase “Ma come fai a fare tutto?”
Come fai ad avere il tempo di cucinare e postare le ricette nei blog, ad inventare giochi creativi con i bambini, ad uscire, a gestire la casa, il marito, il cane, e trovare anche il tempo per disegnare, scrivere, leggere libri, lavorare e giocare ai videogame??

Qualche tempo fa una mia amica mi ha posto di nuovo la domanda sulla mia bacheca di facebook e oltre a risponderle lì mi è venuta anche l’idea di fare un post sul blog per rispondere una volta per tutte alla domanda.

Bene, oggi vi svelerò il mio segreto! Seguite i miei consigli e sarete anche voi delle supermamme con i poteri speciali.

Solo una raccomandazione, leggete l’articolo fino alla fine.

Vi dirò come ho organizzato la mia intera vita pianificando routine e strategie per ogni cosa.

41e6d202ed74771148bcff3584c40729

1) Ho scritto e catalogato abbastanza ricette salutari, facili ed economiche da poter avere un menù diverso per ogni settimana dell’anno. Ho scritto e stampato questi menù con già pronta per ogni settimana la lista della spesa da fare. In questo modo non devo più pensare “cosa si mangia” per il resto dell’anno!

2) Decluttering e minimal. Non c’è più niente nella mia casa che in famiglia non usiamo realmente. Ho passato giornate a riempire scatoloni chiedendomi “l’ho usato negli ultimi 6 mesi?” e se la risposta era NO finiva quell’oggetto nella spazzatura o in regalo.

3) Tutto quello che è rimasto l’ho sistemato in modo ordinato in dei graziosi contenitori, tutti rigorosamente contrassegnati da etichette personalizzate e belle da vedere!
Inoltre su una lista ho catalogato TUTTO ciò che è presente in casa e dove si trova, in questo modo se qualcuno sta cercando qualcosa e non ricorda in quale contenitore o punto della casa si trova, gli basta guardare sulla lista.

4) Ho un’agenda settimanale in cui ho pianificato qualsiasi attività: quando si gioca, quando si fanno i lavori domestici, quando curare il blog, quando andare al parco, quando mangiare, quando guardare la tv ovviamente quando e come svolgere i miei esercizi fisici giornalieri! Perché anche l’attività fisica è importante.

5) Per le giornate in casa abbiamo una routine fissa che i bambini possono e devono seguire che include cose come l’ora dell’arte, l’ora dei libri, l’ora della merenda, l’ora degli esercizi di prescrittura, l’ora del bagnetto, l’ora della nanna. Niente è lasciato al caso, tutto diventa routine e i capricci non esistono più!

6) Per i momenti in cui devo fare qualcosa ma i bambini non vogliono lasciarmi tranquilla ho messo insieme alcuni kit per giochi tranquilli e autonomi (ce n’è uno diverso per ogni giorno della settimana così non si annoiano). Non ci si annoia mai tra audiolibri registrati personalmente da me, libri-gioco in feltro (anche questi handmade), busybags, schede educativa da completare ecc…

7) Grazie all’agenda Kakebo tengo sotto controllo tutte le spese, le entrate e le uscite e risparmio un sacco di soldi che posso devolvere in beneficienza!
Mentre grazie al metodo flylady che seguo scrupolosamente tutta la mia casa è perfettamente ordinata, pulita e profumata.

8) Grazie ad app come evernote, wunderlist e google calendar e all’agenda cartacea sempre ben aggiornata non perdo più nessun appuntamento, impegno o compleanno! E in ogni caso, se spuntasse fuori una festa imprevista dovete sapere che ho un armadio pieno di regali già pronti e incartati (con tanto di biglietto pronto da compilare) per varie occasioni (compleanno bambino, bambina, adulti, ragazzi, regalo maestre!)

9) Ho digitalizzato e stampato sotto forma di fotolibri tutti i disegni dei bambini, così non c’è più il problema delle tonnellate di fogli in giro per casa che non si sa mai dove mettere.

10) Per mantenere solido il rapporto con mio marito ho pianificato degli appuntamenti romantici tra me e lui... serate in cui usciamo da soli oppure “appuntamenti in casa” e giochi di coppia da fare quando i bambini dormono (entro le 21 sono a letto e a noi resta tutta la serata da passare in tranquillità e romanticismo)

Ragazzi è stata dura fare tutto questo ma oggi mentre ero qui al centro della stanza e mi guardavo intorno…vedendo tutto così perfetto e ordinato, i bambini che giocavano silenziosi in un angolo con i loro giochi montessoriani pensavo: ce l’ho fatta.

E poi….. poi ho aperto gli occhi e sono tornata nel mondo reale.

E il soggiorno era così

organizzazione01

 

Il muro era così

organizzazione02

L’agenda era così…perché ho più idee che tempo per metterle in pratica e l’agenda non fa altro che ricordarmelo!

organizzazione03

I disegni dei bambini qui

organizzazione04

Il frigorifero così

organizzazione06

La cucina così

organizzazione05

Il mio outfit così

organizzazione08

E la mia faccia così 🙂

organizzazione07

Perché il segreto per fare tutto….è non fare tutto!

Per ogni cosa che faccio…ce ne sono altre che non faccio… 
Non è possibile fare TUTTO, se faccio una cosa, in quel momento rinuncio a farne un’altra…
Ho delle priorità, come ad esempio giocare, stare con i bambini, studiare (le cose più disparate) inventare e creare… Mentre non ci sono tra le mie priorità: stirare, pulire le fughe delle mattonelle, fare sport, riordinare o fermarmi a chiacchierare con mamme e maestre, guardare il tg, andare dall’estetista e dal parrucchiere.
Stamattina ad esempio non ho nemmeno rifatto il letto.

Mi piacerebbe riuscire a pianificare di più e a volte ci provo anche (l’agenda l’ho comprata davvero!) ma spesso i miei “planning” sono più incasinati del casino che dovrebbero aiutarmi a risolvere…così trovo una parte delle cose scritte nella wishlist, un’altra parte sul calendario in cucina, un’altra sulle app del cellulare, un’altra su post-it, agenda e la maggior parte in testa in attesa di ricordarmi di scriverle da qualche parte. Perciò alla fine finisce che faccio solo quello che mi ricordo…che in genere corrisponde alle cose che reputo più importanti per me e il resto….prima o poi mi verrà in mente e lo farò super di corsa all’ultimo minuto 😛

supermercato cdm

Di solito per una cosa che faccio ce ne sono 5 che dovrei/vorrei fare e non faccio…o che abbandono…ma cerco di portare a termine quelle che ritengo più importanti in quel momento.
Altro “segreto”: vado a letto tardissimo (tipo alle 3) perciò dormo pochissimo e uso le ore notturne per le cose più disparate!
Solo che credo di essere una delle poche persone al mondo a non ritenere il dormire una priorità quindi non è una cosa che consiglierei agli altri di imitare, comunque per me è tutto tempo guadagnato quindi continuerò a fare così finché reggerò i ritmi. 

Ovviamente non dormo il pomeriggio, mai fatto.

Bello il decluttering, bello il minimal… tutto bellissimo… prima o poi ci arriverò anch’io. Per ora gli armadi sono un casino, i cassetti sono un casino, i contenitori sono un casino e le etichette non esistono.

Mi piace preparare cibi fatti in casa! Pizza, pane, pasta all’uovo, merende per i bambini, sughi, sofficini fatti in casa e altro… a volte lo faccio, altre volte invece inforno una pizza surgelata e siamo tutti contenti lo stesso!

Non ho aiuti esterni ma…il marito, come e quando può, aiuta!
Ad esempio porta e va a riprendere lui Daniel a scuola e già quello è una gran cosa. 

basta domeniche copia

Cerchiamo di ridurre al minimo scene come questa 😀

Qualsiasi elettrodomestico che possa alleggerirmi il lavoro e che possa permettermi di comprare…lo compro e lo uso. L’asciugatrice è la mia migliore amica, grazie a lei e alla forza di gravità sui panni piegati riesco ad avere i vestiti quasi stirati senza stirare. E mi faccio strabastare quel QUASI.

Ci sono davvero giorni in cui la casa è completamente pulita, ordinata, le ceste dei panni sporchi vuote, il frigo pieno e organizzato e io mi sono tolta il pigiama prima delle 11...
Poi ci sono giorni (la maggior parte) in cui decido di passare il pomeriggio a pasticciare con i bambini, a scrivere e disegnare storie, a svaccarmi sul divano abbracciata al marito a guardarci una serie tv mentre i bambini corrono in giro per la stanza e vanno a sdraiarsi nella cuccia del cane.
La sera difficilmente riesco a metterli a letto prima di mezzanotte… e magari un’oretta la passiamo a rotolarci nel lettone o a giocare e rilassarci con il nintendo ds o il tablet senza star lì a farmi tante pippe mentali.

nintendo ds

Insomma…non c’è un segreto per rendere le cose facili (sono sempre in movimento, fisicamente e mentalmente) nè è vero che trovo il tempo per fare tutto… o almeno non tutto insieme!

Ma un segreto vero c’è ed è quello che dico sempre: non prendere la vita (nè noi stessi) troppo sul serio.
Non crearsi problemi e doveri che in realtà non esistono.
Affrontare le cose con leggerezza (che non significa superficialità) e soprattutto cercando spunti per divertirsi ogni volta che possiamo e in ogni cosa che facciamo!
Fregarsene delle pressioni della società e di chi ci sta intorno e ci vorrebbe perfette.

Non saremo perfette, non saremo supermamme, non saremo super organizzate…ma saremo libere, felici e con noi anche i nostri bambini!

bimbi felici

118 comments on Ma come fai a fare tutto? Ecco come ho organizzato la mia intera vita in 10 step!

  1. Francesca Giacconi
    13 Dicembre 2014 at 17:18 (5 anni ago)

    bellissima! mi ci ritrovo in pieno! soprattutto con poche ore di sonno al giorno pre sfruttare il tempo!!!! brava

    Rispondi
  2. Francesca Giacconi
    13 Dicembre 2014 at 17:18 (5 anni ago)

    bellissima! mi ci ritrovo in pieno! soprattutto con poche ore di sonno al giorno pre sfruttare il tempo!!!! brava

    Rispondi
  3. Ale [Tredici]
    13 Dicembre 2014 at 22:26 (5 anni ago)

    Ti giuro, mentre leggevo le dieci regole stavo già pensando a come sbeffeggiarti facendo leggere questo post ai miei amici, e poi sono arrivato in fondo e… stima assoluta, sei una grande!

    Rispondi
  4. Theswingingmom
    14 Dicembre 2014 at 22:16 (5 anni ago)

    e tutto questo quando non sono tutti malati, lì è l' Apocalisse… XD comunque mi era sceso un brivido lungo la schiena fino a metà post, giuro…una malattia seriale, altro che madre modello!! P.s. anche tu nel club dei colori "creativi" sui muri -.-'''' come li togli? Io nel 99% dei casi riesco dopo mille sforzi ma è spuntato un mini murales inamovibile qualche giorno fa .____.

    Rispondi
  5. Theswingingmom
    14 Dicembre 2014 at 22:16 (5 anni ago)

    e tutto questo quando non sono tutti malati, lì è l' Apocalisse… XD comunque mi era sceso un brivido lungo la schiena fino a metà post, giuro…una malattia seriale, altro che madre modello!! P.s. anche tu nel club dei colori "creativi" sui muri -.-'''' come li togli? Io nel 99% dei casi riesco dopo mille sforzi ma è spuntato un mini murales inamovibile qualche giorno fa .____.

    Rispondi
  6. Mammanontiarrabbiare
    15 Dicembre 2014 at 7:36 (5 anni ago)

    Ti leggo in questo post per la prima volta e lo trovo così vero e così vicino alla mia realtà e alla realtà di molte che ti faccio davvero tanti complimenti!

    Rispondi
  7. Mammanontiarrabbiare
    15 Dicembre 2014 at 7:36 (5 anni ago)

    Ti leggo in questo post per la prima volta e lo trovo così vero e così vicino alla mia realtà e alla realtà di molte che ti faccio davvero tanti complimenti!

    Rispondi
  8. Benedetta Pergreffi
    15 Dicembre 2014 at 9:05 (5 anni ago)

    fantastica!!! hai descritto quasi la maggior parte delle mamme. Mi ci vedo in tutto ciò che hai scritto. Buona vita cara mamma.

    Rispondi
  9. Benedetta Pergreffi
    15 Dicembre 2014 at 9:05 (5 anni ago)

    fantastica!!! hai descritto quasi la maggior parte delle mamme. Mi ci vedo in tutto ciò che hai scritto. Buona vita cara mamma.

    Rispondi
  10. Silvia Lonardo
    15 Dicembre 2014 at 9:34 (5 anni ago)

    dopo aver provato a togliere delle scritto con la lacca (“trucco” trovato dal marito su internet) ed essere rimasta con le scritte+gli aloni di lacca ho deciso di lasciare tutto così!! Tra un paio d’anni, quando finirà sta sindrome da uomo delle caverne, si ripittura tutto e via 😀

    Rispondi
  11. Silvia Lonardo
    15 Dicembre 2014 at 9:34 (5 anni ago)

    chissà quanta gente ha letto solo metà post e ha chiuso la pagina mandandomi a quel paese ahahaha per fortuna c’è chi è arrivato fino in fondo…e trovare il tempo per una mamma di leggere tutta sta roba non è facile, quindi grazie ^_^

    Rispondi
  12. Viviana AudreyMao TiffanyBau
    15 Dicembre 2014 at 9:52 (5 anni ago)

    e sulla faccia da paravente felici delle tue pargole e su questa frase"Non saremo perfette, non saremo supermamme, non saremo super organizzate…ma saremo libere, felici e con noi anche i nostri bambini!" mi scappa la lacrimuccia!!!!
    è davvero una lettura da consigliare a tutte…anzi sai che ti dico? me la stampo e attacco a casa…xche è sempre la stessa domanda che fanno a me!
    un abbbbbbracccccioooooo!
    superwondermamma!

    Rispondi
  13. Viviana AudreymaoTiffanybau Ferro
    15 Dicembre 2014 at 9:52 (5 anni ago)

    e sulla faccia da paravente felici delle tue pargole e su questa frase"Non saremo perfette, non saremo supermamme, non saremo super organizzate…ma saremo libere, felici e con noi anche i nostri bambini!" mi scappa la lacrimuccia!!!!
    è davvero una lettura da consigliare a tutte…anzi sai che ti dico? me la stampo e attacco a casa…xche è sempre la stessa domanda che fanno a me!
    un abbbbbbracccccioooooo!
    superwondermamma!

    Rispondi
  14. Silvia Lonardo
    15 Dicembre 2014 at 10:14 (5 anni ago)

    …ma che onore!! Grazie davvero!! solo una piccola precisazione…lo so che sembrano due femminucce, ma quello con la maglietta di pluto è un maschietto 😀 eheheh

    Rispondi
  15. Silvia Lonardo
    15 Dicembre 2014 at 10:14 (5 anni ago)

    …ma che onore!! Grazie davvero!! solo una piccola precisazione…lo so che sembrano due femminucce, ma quello con la maglietta di pluto è un maschietto 😀 eheheh

    Rispondi
  16. Silvia Lonardo
    15 Dicembre 2014 at 10:18 (5 anni ago)

    Viviana AudreyMao TiffanyBau figurati…lo so che è colpa mia che non voglio tagliargli i capelli…ma mi piace troppo così 😀

    Rispondi
  17. Silvia Lonardo
    15 Dicembre 2014 at 10:18 (5 anni ago)

    Viviana AudreyMao TiffanyBau figurati…lo so che è colpa mia che non voglio tagliargli i capelli…ma mi piace troppo così 😀

    Rispondi
  18. La Titti
    15 Dicembre 2014 at 11:24 (5 anni ago)

    è la prima volta che ti leggo e già ti adoro.Leggendo,all'inizio, mi son presa malissimo non sarei mai riuscita a pianificare tutto come lo descivevi tu.Son arrivata alla fine e mi son fatta una risata e un respiro di sollievo.Un abbraccio ,continuerò a leggere ciò che scrivi.Buone festeeee.

    Rispondi
  19. La Titti
    15 Dicembre 2014 at 11:24 (5 anni ago)

    è la prima volta che ti leggo e già ti adoro.Leggendo,all'inizio, mi son presa malissimo non sarei mai riuscita a pianificare tutto come lo descivevi tu.Son arrivata alla fine e mi son fatta una risata e un respiro di sollievo.Un abbraccio ,continuerò a leggere ciò che scrivi.Buone festeeee.

    Rispondi
  20. Milena Mulinacci
    15 Dicembre 2014 at 19:43 (5 anni ago)

    Mi hai fatto tanto sorridere e condivido in pieno il tuo life style. Anche se… devo ammettere che leggendo le prime frasi del post iniziavo già ad odiarti e stavo per cambiare pagina. Poi devo aver capito che era tutto troppissimo perfetto e mi sono rilassata aspettando il MA. E ora posso dirti: MA brava!!! Goditi la vita. i figli. Il marito. Il cane. Tutto passa e nulla torna. 🙂

    Rispondi
  21. Milena Kat Cattaneo Mulinacci
    15 Dicembre 2014 at 19:43 (5 anni ago)

    Mi hai fatto tanto sorridere e condivido in pieno il tuo life style. Anche se… devo ammettere che leggendo le prime frasi del post iniziavo già ad odiarti e stavo per cambiare pagina. Poi devo aver capito che era tutto troppissimo perfetto e mi sono rilassata aspettando il MA. E ora posso dirti: MA brava!!! Goditi la vita. i figli. Il marito. Il cane. Tutto passa e nulla torna. 🙂

    Rispondi
  22. Lucia Malanotteno
    16 Dicembre 2014 at 9:07 (5 anni ago)

    Fortuna che c’è la seconda parte del post… no perchè mi stavo preoccupando! Pensavo di aver sbagliato blog! 🙂

    Rispondi
  23. Emmanuele Cammarano
    16 Dicembre 2014 at 20:41 (5 anni ago)

    Ciao, sono papà (anche di professione 🙂 Ti capisco! e userò questo articolo come piccolo "mantra" cioè guida, per cercare di andare avanti con una motivazione in più, visto che quei sogni (prima parte) ce li ho anche io, e la realtà (parte finale) è vera anche per me. Una cosa però: io non mi sogno di avere un armadio pieno di regali già impacchettati! Saluti.

    Rispondi
  24. Emmanuele Cammarano
    16 Dicembre 2014 at 20:41 (5 anni ago)

    Ciao, sono papà (anche di professione 🙂 Ti capisco! e userò questo articolo come piccolo "mantra" cioè guida, per cercare di andare avanti con una motivazione in più, visto che quei sogni (prima parte) ce li ho anche io, e la realtà (parte finale) è vera anche per me. Una cosa però: io non mi sogno di avere un armadio pieno di regali già impacchettati! Saluti.

    Rispondi
  25. Silvia Lonardo
    17 Dicembre 2014 at 9:11 (5 anni ago)

    La prima parte è "un sogno" ma non un'aspirazione… nemmeno io voglio un armadio con i regali già pronti 😀 ciao!

    Rispondi
  26. Silvia Lonardo
    17 Dicembre 2014 at 9:11 (5 anni ago)

    La prima parte è "un sogno" ma non un'aspirazione… nemmeno io voglio un armadio con i regali già pronti 😀 ciao!

    Rispondi
  27. Glenda Mira
    19 Dicembre 2014 at 7:19 (5 anni ago)

    è la prima volta che ti leggo e confesso che all'inizio del post ho pensato che fossi matta!!! ;-P poi continuando a leggere mi sono ritrovata nella maggior parte delle "scene" descritte!! 😉 Brava, bellissimo post!

    Rispondi
  28. Glenda Mira
    19 Dicembre 2014 at 7:19 (5 anni ago)

    è la prima volta che ti leggo e confesso che all'inizio del post ho pensato che fossi matta!!! ;-P poi continuando a leggere mi sono ritrovata nella maggior parte delle "scene" descritte!! 😉 Brava, bellissimo post!

    Rispondi
  29. Lia Santarcangelo
    6 Gennaio 2015 at 22:28 (5 anni ago)

    E' la prima volta che ti leggo e devo dirti davvero complimenti! Il titolo mi ha incuriosita abbastanza … pero' appena ho iniziato a leggere le prime righe quasi avevo iniziato a crederci al fatto che conducessi davvero qll stile di vita un po' troppo monotono direi! A mio parere meglio la realta' k vivi giorno x giorno k credo sia qll dill maggior parte dll mamme , infatti m sn molto immedesimata in te, e soprattutto w le cose fatte all'improvviso e nn programmate

    Rispondi
  30. Lia Santarcangelo
    6 Gennaio 2015 at 22:28 (5 anni ago)

    E' la prima volta che ti leggo e devo dirti davvero complimenti! Il titolo mi ha incuriosita abbastanza … pero' appena ho iniziato a leggere le prime righe quasi avevo iniziato a crederci al fatto che conducessi davvero qll stile di vita un po' troppo monotono direi! A mio parere meglio la realta' k vivi giorno x giorno k credo sia qll dill maggior parte dll mamme , infatti m sn molto immedesimata in te, e soprattutto w le cose fatte all'improvviso e nn programmate

    Rispondi
  31. Carlotta
    1 Febbraio 2015 at 9:19 (5 anni ago)

    Leggendo la prima parte ho pensato: ma non le verrà l’ansia/la noia ad avere tutto così organizzato? Cioè sicuramente sarebbe un modo di vivere molto comodo ma io non ci riuscirei mai!
    Poi ho letto al seconda parte e niente, mi sono tranquillizzata 😀

    Rispondi
  32. Flo
    4 Febbraio 2015 at 9:11 (5 anni ago)

    Impossibile non immedesimarsi al 100%! L’unica differenza fra me e te è che io sono una dormigliona….capisci che nel contesto organizzativo questo è un problema in più 🙂

    Rispondi
  33. Cinzia
    5 Febbraio 2015 at 10:31 (5 anni ago)

    io ho capito qual è il tuo segreto, dormendo pochissimo hai almeno tre ore libera dai bambini da impiegare come vuoi. io non ci riuscirei mai, spesso mi addormento prima delle mie figlie, 4 anni e 18 mesi,però la tua positività è contagiosa e ti assicuro non è una doto scontata è il vero segreto della felicità!

    Rispondi
  34. Silvia Neuhold
    7 Febbraio 2015 at 12:01 (5 anni ago)

    Nella prima parte del racconto mi sono paventata…esistono mamme costi??? Mi ritrovo perfettamente nella seconda parte.. mattinata in pigiama,mille idee in attesa di essere messe in pratica,cesto della roba sporca pieno,armadi e cassetti..naacondigli perfetti!

    Rispondi
  35. Silvia Neuhold
    7 Febbraio 2015 at 12:01 (5 anni ago)

    Nella prima parte del racconto mi sono paventata…esistono mamme costi??? Mi ritrovo perfettamente nella seconda parte.. mattinata in pigiama,mille idee in attesa di essere messe in pratica,cesto della roba sporca pieno,armadi e cassetti..naacondigli perfetti!

    Rispondi
  36. Silvia Lonardo
    7 Febbraio 2015 at 15:47 (5 anni ago)

    A guardare su internet pare di sì (che esistano persone così super organizzate)…prova a cercare su youtube "simplynabiki" ti metti paura!! Personalmente…sono contenta di non essere così 😛

    Rispondi
  37. Silvia Lonardo
    7 Febbraio 2015 at 15:49 (5 anni ago)

    esatto!! Diciamo che ogni tanto un po' di organizzazione in più mi piacerebbe…ma programmare tutto….non ci riuscirei neanche volendo (ma tanto non lo voglio!) 😉

    Rispondi
  38. Silvia Lonardo
    7 Febbraio 2015 at 15:49 (5 anni ago)

    ehehe grazie! Però sul fatto che sono matta, non ti sbagliavi del tutto! Ciao!

    Rispondi
  39. Mimma
    12 Febbraio 2015 at 14:24 (5 anni ago)

    E io che già stavo su Google a cercare il famoso metodo flylady! 😀
    Brava, umana come tutte noi!

    Rispondi
    • Silvia Lonardo
      12 Febbraio 2015 at 15:13 (5 anni ago)

      ahahaha sì sì 😀 il metodo flylady esiste davvero però!

      Rispondi
  40. Isea Rana
    27 Febbraio 2015 at 13:33 (5 anni ago)

    Semplicemente è meravigliosamente vera!

    Rispondi
  41. Isea Rana
    27 Febbraio 2015 at 13:33 (5 anni ago)

    Semplicemente è meravigliosamente vera!

    Rispondi
  42. Francesca Menghi
    3 Marzo 2015 at 8:40 (5 anni ago)

    Bellissimo post!Io vorrei tanto essere super mega organizzata ma duro al massimo una settimana!Io ho i giocattoli pure dentro al letto,il mio compagno si fa venire l’esaurimento nervoso per questo a me non me frega niente.La vita è tanto breve,i bambini saranno tali per poco tempo e farmi venire il sangue amaro perché la casa non è perfetta è semplicemente da folli! 🙂

    Rispondi
  43. Raffaella Lombardi
    3 Marzo 2015 at 9:04 (5 anni ago)

    Se tutto fosse semplice come lo hai descritto sarebbe proprio meraviglioso , ma gli impegni i lavoro e tutto il resto fanno la vita purtroppo .

    Rispondi
  44. Raffaella Lombardi
    3 Marzo 2015 at 9:04 (5 anni ago)

    Se tutto fosse semplice come lo hai descritto sarebbe proprio meraviglioso , ma gli impegni i lavoro e tutto il resto fanno la vita purtroppo .

    Rispondi
  45. Silvia Lonardo
    3 Marzo 2015 at 11:15 (5 anni ago)

    Per una mamma che lavora tanto fuori casa immagino sia più difficile riuscire a rilassarsi senza un po' più di organizzazione. L'importante è non farsi rubare il tempo SOLO dagli impegni e dai doveri

    Rispondi
  46. Silvia Lonardo
    3 Marzo 2015 at 11:15 (5 anni ago)

    Per una mamma che lavora tanto fuori casa immagino sia più difficile riuscire a rilassarsi senza un po' più di organizzazione. L'importante è non farsi rubare il tempo SOLO dagli impegni e dai doveri

    Rispondi
  47. Raffaella Nardini
    3 Marzo 2015 at 11:26 (5 anni ago)

    Quanto mi ritrovo in questa entusiastica disorganizzazione! Mi sembra giusto trovare sempre il lato buono e bello di tutto quello che facciamo e guardare le cose e i caos di casa con quello sguardo. Non sempre è facile. Ora che i figli sono grandi… peggio! Complice anche il mio umore e l'età forse. Prima sapevo passare sopra i panni "accestati" pe lanciarmi in sfide di Pokemon all'ultimo sangue con i miei tre più grandi e i nostri ds. Ora quando torno dal lavoro vorrei trovare degli efficienti vice che in mia assenza riordino, spazzino e facciano i letti. Io poi mi ricordo che la prima volta che ho davvero rifatto un letto avevo 25 anni (però studiavo tanto…). Passa il tempo e si cambia ma quello sgurdo scanzonato e dritto all'essenziale non deve cambiare.

    Rispondi
  48. Raffaella Nardini
    3 Marzo 2015 at 11:26 (5 anni ago)

    Quanto mi ritrovo in questa entusiastica disorganizzazione! Mi sembra giusto trovare sempre il lato buono e bello di tutto quello che facciamo e guardare le cose e i caos di casa con quello sguardo. Non sempre è facile. Ora che i figli sono grandi… peggio! Complice anche il mio umore e l'età forse. Prima sapevo passare sopra i panni "accestati" pe lanciarmi in sfide di Pokemon all'ultimo sangue con i miei tre più grandi e i nostri ds. Ora quando torno dal lavoro vorrei trovare degli efficienti vice che in mia assenza riordino, spazzino e facciano i letti. Io poi mi ricordo che la prima volta che ho davvero rifatto un letto avevo 25 anni (però studiavo tanto…). Passa il tempo e si cambia ma quello sgurdo scanzonato e dritto all'essenziale non deve cambiare.

    Rispondi
  49. mammaalcubo
    3 Marzo 2015 at 11:56 (5 anni ago)

    SEI UN MITO!
    Ti condivido subitissimo!!!!

    Rispondi
  50. Deborah Mauro
    3 Marzo 2015 at 12:13 (5 anni ago)

    man mano che leggevo la prima parte pensavo "Wow, è davvero brava, che tanti spunti" poi ho iniziato a preoccuparmi… e poi, finalmente, sono tornata alla realtà anche io 😉

    Rispondi
  51. Deborah Mauro
    3 Marzo 2015 at 12:13 (5 anni ago)

    man mano che leggevo la prima parte pensavo "Wow, è davvero brava, che tanti spunti" poi ho iniziato a preoccuparmi… e poi, finalmente, sono tornata alla realtà anche io 😉

    Rispondi
  52. Laura The Pocket Mama
    3 Marzo 2015 at 12:43 (5 anni ago)

    già al primo punto mi sono sentita una cacca (si può dire?)…all’ultimo ero una cacca schiacciata! poi sei riuscita a tirarmi su di morale e mi hai ricordato che non possiamo fare tutto perché anche noi mamme, in fondo, siamo umane. Grazie per questo post!

    Rispondi
  53. Dajana Cristina Alessi
    3 Marzo 2015 at 13:22 (5 anni ago)

    A Ecco! Per fortuna hai avvisato di leggere fino alla fine, perché altrimenti avrei mollato. Lo so che esiste o delle mamme super mega organizzate, ma io mi rivedo di più in te, anche se ultimamente faccio molto poco. Bellissimo racconto!

    Rispondi
  54. Dajana Cristina Alessi
    3 Marzo 2015 at 13:22 (5 anni ago)

    A Ecco! Per fortuna hai avvisato di leggere fino alla fine, perché altrimenti avrei mollato. Lo so che esiste o delle mamme super mega organizzate, ma io mi rivedo di più in te, anche se ultimamente faccio molto poco. Bellissimo racconto!

    Rispondi
  55. Ilaria Rognoni
    3 Marzo 2015 at 13:48 (5 anni ago)

    Cavolo mi sembrava strano…….. In fondo però io preferisco la seconda parte della storia. Non siamo tutte un po' così?

    Rispondi
  56. Ilaria Rognoni
    3 Marzo 2015 at 13:48 (5 anni ago)

    Cavolo mi sembrava strano…….. In fondo però io preferisco la seconda parte della storia. Non siamo tutte un po' così?

    Rispondi
  57. Stefania Pacciani
    3 Marzo 2015 at 14:13 (5 anni ago)

    Davvero simpatica.. e soprattutto realistica! Io sono mamma da poco, 14 mesi e anche se ho solo una bimba fatico a fare tutto e a organizzarmi… preferisco mettermi lì con lei a giocare che ordinare, poi mi prendo quella giornata dove tiro a lucido tutta la casa, la soddisfazione è breve ma appagante.. non ci sono regole da seguire.. ma fare ciò che ci fa stare bene! Meglio sereni che ordinati e nevrotici 😉 baci

    Rispondi
  58. Stefania Pacciani
    3 Marzo 2015 at 14:13 (5 anni ago)

    Davvero simpatica.. e soprattutto realistica! Io sono mamma da poco, 14 mesi e anche se ho solo una bimba fatico a fare tutto e a organizzarmi… preferisco mettermi lì con lei a giocare che ordinare, poi mi prendo quella giornata dove tiro a lucido tutta la casa, la soddisfazione è breve ma appagante.. non ci sono regole da seguire.. ma fare ciò che ci fa stare bene! Meglio sereni che ordinati e nevrotici 😉 baci

    Rispondi
  59. Cristina Bonatti
    3 Marzo 2015 at 22:16 (5 anni ago)

    La seconda parte è fantastica! Mi ritrovo al cento per cento, cerco di fare ciò che è importante in quel momento. Ho sempre 10 liste pronte e non le concludo mai, non riesco mai a spuntare tutte le voci. Ma penso vada bene così!! Grazie!

    Rispondi
  60. Cristina Bonatti
    3 Marzo 2015 at 22:16 (5 anni ago)

    La seconda parte è fantastica! Mi ritrovo al cento per cento, cerco di fare ciò che è importante in quel momento. Ho sempre 10 liste pronte e non le concludo mai, non riesco mai a spuntare tutte le voci. Ma penso vada bene così!! Grazie!

    Rispondi
  61. Alberta Conti
    4 Marzo 2015 at 7:23 (5 anni ago)

    Sono una vecchia mamma di 4ex bambine…sono d'accordo con te !Ogni giorno ,ogni ora,ogni minuto che vivi con la tua famiglia comporta delle scelte perché tutto non si può fare…auguri sei molto simpatica!

    Rispondi
  62. Alberta Conti
    4 Marzo 2015 at 7:23 (5 anni ago)

    Sono una vecchia mamma di 4ex bambine…sono d'accordo con te !Ogni giorno ,ogni ora,ogni minuto che vivi con la tua famiglia comporta delle scelte perché tutto non si può fare…auguri sei molto simpatica!

    Rispondi
  63. ross
    4 Marzo 2015 at 12:17 (5 anni ago)

    Bellissimo post! Comer mi ci ritrovo!! Ovviamente nella seconda parte!!!!

    Rispondi
  64. Silv.etta
    4 Marzo 2015 at 13:15 (5 anni ago)

    Ho avuto veramente paura…. Ho avuto paura che esistesse davvero una mamma così… e ho avuto paura che mio marito potesse leggere questo post… Fiuuuu… meno male che una mamma così non esiste! Esistono mamme come te, come me, come tutte, che cercano di barcamenarsi tra le mille cose da fare… farò sicuramente leggere il post a mio marito! 😉 Un bacio!

    Rispondi
  65. Nicoletta Tognoli
    4 Marzo 2015 at 14:21 (5 anni ago)

    Meno male! Stavo già pensando: e la bellezza della spontaneità dove la mettiamo? E nello sts tempo mi sentivo una madre di cacca poco organizzata!

    Rispondi
  66. Nicoletta Tognoli
    4 Marzo 2015 at 14:21 (5 anni ago)

    Meno male! Stavo già pensando: e la bellezza della spontaneità dove la mettiamo? E nello sts tempo mi sentivo una madre di cacca poco organizzata!

    Rispondi
  67. NonPuòEssereVero
    4 Marzo 2015 at 21:59 (5 anni ago)

    Fantastica!!! Anche io nella prima parte del post mi ero seriamente spaventata (e,lo ammetto,ero anche un pò invidiosa),ma poi ho tirato un sospiro di sollievo!!!

    Rispondi
  68. NonPuòEssereVero
    4 Marzo 2015 at 21:59 (5 anni ago)

    Fantastica!!! Anche io nella prima parte del post mi ero seriamente spaventata (e,lo ammetto,ero anche un pò invidiosa),ma poi ho tirato un sospiro di sollievo!!!

    Rispondi
  69. Dulcisss in forno
    5 Marzo 2015 at 0:25 (5 anni ago)

    Ma sei fortissssssssssima !!! Bellisssimo articolo !! Mi piace un sacco…….. già pensavo come avevi fatto a stilare 1 menu per 1 anno !! Ahaahahhahah !! Complimenti, Leyla

    Rispondi
  70. Dulcisss in forno
    5 Marzo 2015 at 0:25 (5 anni ago)

    Ma sei fortissssssssssima !!! Bellisssimo articolo !! Mi piace un sacco…….. già pensavo come avevi fatto a stilare 1 menu per 1 anno !! Ahaahahhahah !! Complimenti, Leyla

    Rispondi
  71. Sireen Simicich
    5 Marzo 2015 at 10:10 (5 anni ago)

    Nella prima parte mi è preso un nervoso /invidia assurdo. Non ci volevo credere ke potesse essere vero…quando ho visto le foto del soggiorno xò sono Esplosa a ridere e non ho fatto altro x i successivi 2 minuti…troppo forte e mi ritrovo specie nella vignetta della spesa..succede ogni volta…grazie x avermi fatto ridere così di gusto!!!!!

    Rispondi
  72. Sireen Simicich
    5 Marzo 2015 at 10:10 (5 anni ago)

    Nella prima parte mi è preso un nervoso /invidia assurdo. Non ci volevo credere ke potesse essere vero…quando ho visto le foto del soggiorno xò sono Esplosa a ridere e non ho fatto altro x i successivi 2 minuti…troppo forte e mi ritrovo specie nella vignetta della spesa..succede ogni volta…grazie x avermi fatto ridere così di gusto!!!!!

    Rispondi
  73. Sonia Minzoni
    6 Marzo 2015 at 22:50 (5 anni ago)

    cavoli…mentre leggevo la prima parte mi stavo inca@@@do! poi ho capito tutto! brava! è proprio cosi! ma non dobbiamo farci prendere da troppe ansie …la vita è gia difficile ! a casa nostra facciamo quello che vogliamo e possiamo!!!

    Rispondi
  74. Sonia Minzoni
    6 Marzo 2015 at 22:50 (5 anni ago)

    cavoli…mentre leggevo la prima parte mi stavo inca@@@do! poi ho capito tutto! brava! è proprio cosi! ma non dobbiamo farci prendere da troppe ansie …la vita è gia difficile ! a casa nostra facciamo quello che vogliamo e possiamo!!!

    Rispondi
  75. Valentina Tricarico
    16 Marzo 2015 at 17:24 (5 anni ago)

    meno male che sei NORMALE… appena ho iniziato a leggere pensavo che fossi una psicopatica!!!! ahahahahahah chi pianifica troppo è in gabbia e non lo sa! viva l'improvvisazione !!!!!

    Rispondi
  76. Valentina Tricarico
    16 Marzo 2015 at 17:24 (5 anni ago)

    meno male che sei NORMALE… appena ho iniziato a leggere pensavo che fossi una psicopatica!!!! ahahahahahah chi pianifica troppo è in gabbia e non lo sa! viva l'improvvisazione !!!!!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.