Perché non dovremmo mai lavarci le parti intime con il sapone dei bambini

L’anno scorso, in occasione dell’inizio dell’anno scolastico, ho fatto uno degli acquisti più fighi di sempre: l’etichettatrice!
L’avevo presa per etichettare il materiale di scuola e alla fine mi sono ritrovata ad etichettare pure il cane e il gatto.

Ovviamente non serve avere un’etichettatrice per stampare un’etichetta, il fatto è semplicemente che prima non mi era venuto in mente di farlo!

Comunque, uno dei luoghi più insospettabili in cui ho trovato utilissimo l’uso delle etichette è stato il bagno.

Grazie a delle semplici etichette con nome ho risolto secoli di lotte e litigi sulla proprietà di spazzolini, asciugamani e dentifrici.
Perché sì, tra fratelli si arriva a litigarsi anche il dentifricio (“quello alla fragola era mio, tu hai voluto quello alla menta e ora te lo tieni!!”)

Ora ognuno ha il suo gancetto personale su cui appendere il proprio asciugamano e non è più possibile confondere dentifrici, spazzolini e quant’altro.
Al primo accenno di discussione “ZAK” ci piazzo l’etichetta!

Questo semplice trucchetto mi è stato utile anche per contrassegnare in modo chiaro i vari prodotti personali, come i detergenti intimi.

 l’igiene intima infatti è una routine di cura del corpo importante, al pari della doccia e del lavaggio dei denti.

Ma “prendersi cura dell’igiene intima” non significa semplicemente lavarsi… scegliendo il detergente in base al colore, al profumo e al grado di schiuma che fa! O magari utilizzando semplicemente il primo sapone che ci capita sotto mano, che sia un bagnoschiuma, una saponetta per il viso o il sapone dei nostri bimbi.

Lo ammetto, fino a qualche tempo fa anche io facevo così: prendevo un sapone adatto ai bambini e poi lo usavo anch’io… tanto se va bene per loro, va bene anche per me.

Tutto ciò finché non mi sono resa conto che il prurito e gli arrossamenti che a volte provavo… non erano normali!

Così mi sono informata e ho scoperto che la vulva (no, non si chiama vagina, che invece è la parte interna!) di una donna adulta ha un pH acido tra 4,5 e 5.
Nei bambini e nelle bambine invece il pH è neutro!
Già questo dovrebbe far capire che condividere lo stesso detergente non sia una buona idea né da una parte né dall’altra.

Come scegliere il detergente intimo più adatto?

Avete notato che non ho usato la parola “sapone” ma “detergente”?
Non è un caso!
Infatti il detergente che dovremmo scegliere… non dovrebbe contenere sapone! (Eh già, perché le due parole non sono sinonimi)

Una corretta igiene intima non serve solo a sentirsi pulite e profumate, ma anche ad evitare che si sviluppino infiammazioni o infezioni che possono aggravarsi e costarci ben più caro di un buon detergente!

Personalmente mi sto trovando molto bene con Alis Detergente ©, che grazie ai suoi componenti ha sia un effetto igienizzante che antiossidante, proteggendo dagli effetti dei radicali liberi.
Essendo leggermente acido, mantiene inalterato il pH e preserva l’ecosistema vaginale grazie alla presenza di acido lattico, che favorisce lo sviluppo dei lattobacilli (un’importantissima difesa!)

Inoltre da un gradevolissimo senso di freschezza che però non risulta eccessivo come con altre marche che ho provato in passato.

Qualche altro piccolo consiglio

  • La frequenza ideale dei lavaggi è 2/3 volte al giorno (attenzione a non esagerare)
  • Basta una noce di prodotto e non serve diluirlo
  • Evitare salviette umidificate se non in condizioni di emergenza (possono causare irritazioni e microlesioni)
  • Lavarsi da davanti a dietro (mai il contrario)

Insomma, come ci preoccupiamo di prenderci cura di capelli, unghie e viso… a maggior ragione dovremmo imparare a preservare anche una delle parti più delicate e importanti del nostro corpo!

Leonardo Medica, grazie alla collaborazione con FattoreMamma, con il
codice CDM20+10 garantisce lo sconto del 20% sul prodotto
acquistato a Voi mamme e donerà un ulteriore 10% del fatturato generato
all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo per acquistare materiale
protettivo da Covid-19 per i Nostri Operatori Sanitari.

Per maggiori info: https://www.leonardomedica.it/prodotto/alis-detergente-intimo-ph-45/

Post in collaborazione con Leonardo Medica

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.