7 modi per portare (davvero) a termine i buoni propositi

Nuovo anno: tempo di bilanci e buoni propositi

Dicembre è un mese bello quasi forzatamente, basta pensare che è il periodo natalizio perciò come non amarlo per la festività, le luci, il profumo di cioccolato, l’allegria dei bambini e gli infiniti pranzi con amici e parenti?

Poi però arriva gennaio e tutto si fa di nuovo “serio”.

Gennaio è il mese del “facciamo i conti con noi stesse”, il momento in cui ci prendiamo qualche minuto per noi e per riflettere su quante cose belle abbiamo realizzato e quante ancora ne avremmo volute fare, sui progressi dei nostri bimbi che abbiamo avuto la possibilità di ammirare passando del tempo con loro e su quante volte abbiamo pianto perché non abbiamo potuto esserci.

E così, con il nuovo anno, ripromettiamo nuovamente a noi stesse gli impegni che vorremmo mantenere per l’anno a venire, consapevoli che forse abbiamo rimandato anche questa volto troppo “a domani”, quando il domani è già qui!
Ma anche perchè è più facile desiderare qualcosa piuttosto che impegnarsi nel farla, rimandano al giorno successivo per avere poi la scusa dello scarso tempo come motivazione del non avercela fatta.

A volte sicuramente è così perché il tempo davvero sembra sempre che non basti mai, ma quante volte lo abbiamo perso insieme alle energie in inutili momenti morti, discussioni e lamentele che ci hanno fatto perdere il focus sui nostri progetti e inquinato i pensieri?

Ecco quindi una piccola guida per portare a termine i buoni propositi

1) Iniziare subito

Non rimandare ad un lunedì o a “dopo qualcosa”. Nel momento in cui stabilite un obiettivo iniziate immediatamente a muovervi in quella direzione.
Avete deciso di mangiare più sano, fatelo subito e non aspettate di aver prima consumato tutte le schifezze che avete in frigo.
Volete scrivere un libro, sedetevi e cominciate a buttar giù le prime righe.
Ricordate che se iniziate qualcosa e sbagliate, potete correggervi. Se non iniziate invece, non c’è niente che potete fare.

2) Trova la tua motivazione

Accanto ad ogni obiettivo, scrivi anche il motivo per cui vuoi raggiungerlo. Metterlo nero su bianco ti aiuterà a tenere a mente i motivi e “il premio finale” per cui vale la pena impegnarsi.

3) Inizia a tenere un diario

Qualunque siano i vostri buoni propositi, registrate ogni progresso su un diario.
Se avete deciso di risparmiare una certa cifra, tenete un diario delle spese (come il Kakebo), se volete dimagrire un diario alimentare e degli esercizi quotidiani, se volete passare più tempo in famiglia programmate le attività da fare insieme e descrivete ciò che avete fatto.
In questo modo vi sentirete “controllati” e allo stesso tempo vi renderete conto di quanti passi avanti state facendo, cosa che vi aiuterà a mantenere accesa la motivazione.

4) Condividi

Trova qualcuno che sta cercando di raggiungere i tuoi stessi risultati e supportatevi a vicenda.
In questo vengono molto utili i gruppi facebook, ce ne sono per ogni esigenza e argomento!

5) Divertiti

Non vivere il tutto come un dovere e una punizione, ma piuttosto come una sfida: un videogame a livelli da superare!
Affrontare gli impegni e le difficoltà con lo spirito giusto è fondamentale per la buona riuscita di ogni progetto!

6) Specifica

Non darti degli obiettivi vaghi tipo “leggere di più” o “usare meno lo smarphone” ma sii specifica ad esempio: “leggere 1 libro a settimana” e “usare lo smartphone per max 2 ore al giorno”

7) Usa degli schemi

Per ogni tuoi obiettivo, crea uno schema che ti aiuti a conseguirlo passo passo.
Questo ad esempio è uno schema che si può usare per il risparmio: ogni giorno bisogna mettere nel salvadanaio la cifra stabilita per ritrovarsi a fine anno con 1,456€ da poter spendere!

Perciò mamme voglio lasciarvi un augurio.

Perchè siamo tutte diverse, con mille convinzioni su come crescere e cosa fare per i propri figli, ma c’è una cosa che ci unisce: il desiderio della loro felicità. E questo dipende anche dalla vostra felicità.
Siete abbastanza, siete più di quello che pensate. Ricordatevelo da sole perchè non sempre ci sarà chi ve lo dirà.
E vi auguro di iniziare da oggi a realizzare i propri sogni e fare ciò che “rimandate a domani”.

Vivete ogni giorno, non solo quando ve lo ricorda il calendario.

 

1 comment on 7 modi per portare (davvero) a termine i buoni propositi

  1. Bianca
    17 Gennaio 2019 at 8:38 (9 mesi ago)

    ottimi consigli,la mia lista dei buoni propositi e’ molto lunga e adesso penso di realizzarla tutta 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.