Come avere una casa ordinata e pulita in 20 minuti

Non sono mai stata e mai sarò una perfetta donnina di casa. Sono disordinata e odio pulire.
Il fatto però è che mi piace avere una casa pulita e ordinata!
Sembrerebbe un problema impossibile… ma se vi dicessi che si può avere una casa ordinata (e pulita) in soli 20 minuti?

Ve lo dico, si può! Anche per una pigrona cronica come me, ecco come:

0, Decluttering generale

Questa è la fase “zero” ossia la condizione fondamentale per cui possa funzionare il metodo.
Questa fase vi prenderà più di 20 minuti. Potrebbero volerci anche delle intere giornate, ma il bello è che una volta fatto, non dovrete più pensarci.
Decluttering significa “liberarsi del superfluo”, quindi rendere la casa il più “minimal” possibile. Meno oggetti ci sono e più sarà facile riordinarli e pulire tra essi.
Se volete sapere come mettere in pratica questo punto, leggete 30 giorni per liberarsi del superfluo, la mia strategia

Bene, ora chevi siete liberati di tutto il superfluo, si può iniziare con le regolette quotidiane, attuabili investendo solo 20 minuti al giorno.

La mia postazione di lavoro

1. Rifai il letto

Sembra una cosa da poco, ma se ci pensate il letto è l’oggetto più grande della casa e occupa quasi tutta la camera da letto.
Sistemare il letto darà immediatamente un senso di ordine a tutta la stanza!
Inoltre secondo alcuni studi, lo stato del proprio letto rappresenta quello della nostra testa. Letto ordinato=mente ordinata!
Fatelo subito, appena alzate.
Ci vorranno pochi secondi e non dovrete, in seguito, interrompere altre attività, perdendo più tempo.
Potete anche fare pipì e lavarvi prima di rifarlo… però non aspettate troppo o rischierete di dimenticarvene e non farlo più
Fate in modo che tutti i membri della famiglia prendano quest’abitudine. I bambini penseranno ai propri letti, mentre per i genitori, il compito toccherà all’ultimo che si alza 🙂

2. I vestiti

I calzini buttati per terra la sera prima, le magliette accumulate sulla sedia, i pantaloni del bambino lasciati sul divano ecc…
Prima di andare a letto, passate rapidamente in tutte le stanze e tirate su tutti i capi d’abbigliamento che trovate sparsi in giro.
Sono vestiti puliti? Metteteli nell’armadio o a portata di mano per poterli indossare il giorno dopo. Sono sporchi? Nella cesta dei panni sporchi!
ps: appena la cesta è piena, fai subito la lavatrice!

3. Pulisci le supercifi

Prendete un contenitore e passando davanti a tutte le superfici della vostra casa, metteteci dentro tutto ciò che vi trovate sopra.
Una volta che le superfici sono libere, potrete pulirle in un batter d’occhio!
Per rendere questo passaggio ancora più veloce, scegliete prodotti per la pulizia facili da usare e che possano essere multifunzione. Per il bagno ad esempio uso Amuchina Spray, perchè con un solo prodotto pulisco tutte le superfici, dalla rubinetteria alla doccia.
Per velocizzare ulteriormente il momento della pulizia, riponete tutti i prodotti nel posto giusto. Quindi lo spray per il bagno nel bagno e quello per la cucina in cucina. In questo modo non dovrete correre per tutta la casa alla ricerca del prodotto giusto.

4. Ogni cosa al suo posto

Una volta pulite le superfici, rimettiamo a posto tutti gli oggetti che vi abbiamo trovato sopra.
In questo modo avremo anche l’occasione di riporre nel posto giusto, ciò che prima stava nel posto sbagliato… e di buttare quello che non serve.
Potrebbe sembrare un passaggio lungo, ma se avete già messo in pratica le regole del decluttering, non dovreste avere troppi oggetti in giro e tutto ciò che avete tenuto vuol dire che ha uno scopo e una sistemazione precisa.
Facendolo ogni giorno, eviterete che il disordine quotidiano si accumuli.

5. Pulisci mentre cucini

La cucina è uno degli ambienti che richiedono più tempo per essere puliti. Se però prendiamo l’abitudine di pulire mentre cuciniamo, risparmieremo un sacco di tempo!
Tanto in quel momento siamo già occupate con il cucinare e non possiamo metterci a fare altro. Tanto vale che nei momenti “morti” tra una mescolata e l’altra, sfruttiamo il tempo per buttare gli scarti, sistemare piatti e utensili sporchi in lavastoviglie e pulire il bancone.

Seguendo questa routine ogni giorno, la casa sarà sempre pulita e ordinata in poco tempo.
Una volta a settimana però, magari nel weekend, dedicatevi alle pulizie più impegnative.
Naturalmente, con il contributo di tutta la famiglia!

*Questo post è in collaborazione con FattoreMamma – Media*

2 comments on Come avere una casa ordinata e pulita in 20 minuti

  1. Pamela
    12 Settembre 2017 at 12:05 (3 anni ago)

    Eh… la cucina.
    Io mentre la pasta bolle, carico o scarico la lavatrice, magari stendo, non sto in cucina tutto il tempo

    Rispondi
  2. Bianca
    18 Dicembre 2017 at 15:52 (3 anni ago)

    ottimi consigli, grazie 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.