Come organizzare la caccia alle uova di Pasqua



Guardando i cartoni animati insieme ai miei bimbi, nelle puntate tematiche trasmesse nel periodo di pasqua, mi è capitato spesso di vedere i vari protagonisti partecipare al gioco della caccia alle uova.
Questa tradizione, che ho scoperto essere tipica degli stati uniti e dei paesi nordici, in Italia non si è mai sentita nominare…
Ma io dico, come si permettono ad avere una tradizione così bella senza dirci niente?
Insomma, in Italia era sconosciuta… almeno fino all’anno scorso, quando Kinder ha pensato di organizzare la prima caccia alle uova italiana, che si è svolta a Roma e ha attirato tantissimi bambini insieme alle loro famiglie.

Visto il successo, quest’anno il 20 Marzo 2016 si bisserà e stavolta la caccia si svolgerà in 3 musei contemporaneamente: al MUBA a Milano, ad Explora a Roma e alla città della scienza a Napoli.
La partecipazione è totalmente gratuita ed è un’occasione davvero bella per far giocare i bambini e rendere divertente l’attesa della Pasqua.

Noi purtroppo non riusciremo a partecipare ad una delle cacce ufficiali ma visto che l’idea mi piace veramente troppo, oltre al fatto che sono Kinder dipendente come ormai sapete tutti… la organizzerò in casa!
Sono già pronta con tutto l’occorrente 😀

_DSC3500

Se volete farlo anche voi, ecco l’occorrente:

  • Dolcetti di cioccolata Kinder vari, a tema Pasqua
  • Bigliettini con gli indizi oppure utilizzando il dado virtuale dal sito caccialleuova.kinder.it
  • Cestini o bustine in cui mettere i dolcetti raccolti
  • Un uovo Kinder GranSorpresa come premio finale

Per organizzare la caccia ci vuole davvero pochissimo e i nascondigli in casa sono tanti!

In moltissimi punti vendita sarà possibile ritirare dei kit gratuiti contenenti un dado e delle carte che riportano i principali luoghi della casa da utilizzare per la caccia alle uova casalinga.

Se preferite, si possono creare dei biglietti scritti a mano con il disegno o il suggerimento scritto (se i bambini sanno già leggere) su dove andare a cercare gli ovetti nascosti.
.
Altrimenti si può utilizzare il dado virtuale sul sito caccialleuova bisogna scegliere tra le proposte offerte dall’app (sono davvero tante, nell’immagine qui sotto ne vedete alcune)

Schermata 2016-03-07 alle 11.35.09

Schermata 2016-03-07 alle 13.31.22

Ricordatevi di tenere l’ultimo nascondiglio per il premio finale!
Una volta selezionale le aree della casa in cui abbiamo deciso di nascondere i dolcetti, non resta che lanciare il dado virtuale insieme al bambino, che poi dovrà correre a cercare la sorpresa nel punto indicato

_DSC3519

_DSC3521

Piccolo consiglio: oltre a quelli destinati alla caccia, prendete qualche dolcetto in più… da smangiucchiare mentre procedete con la preparazione 😛
Sarà inevitabile farne fuori più di uno 😛

_DSC3524

_DSC3508

_DSC3520

Una volta che il bambino (o i bambini, i miei ad esempio saranno in due) avrà raccolto tutte le piccole delizie… non resta che lasciargli trovare l’ovone finale: il Kinder Gran Sorpresa!
Per i bambini più grandi, per questo ultimo passaggio della caccia, si può studiare un indovinello un po’ più difficile che una volta risolto, rivelerà il nascondiglio segreto.

io nascondo uovo kinder

_DSC3527

Non vedo l’ora di vedere i miei bimbi alle prese con questa novità!
…vi farò sapere come andrà ^_^

 

 

1 comment on Come organizzare la caccia alle uova di Pasqua

  1. Lorena Corsini
    15 Marzo 2016 at 21:47 (5 anni ago)

    Io la organizzo da anni! Ora coi miei figli, ma anni fa con la mia sorella più piccola, ora ventiquattrenne! 🙂
    Ciao mamma simpatica e creativa!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.