Il dr Steve Hunters, Jurassic World e la passione per i dinosauri



Se seguite la pagina Facebook di Cose da Mamme vi ricorderete questa foto che ho postato un mesetto fa durante le vacanze al mare

libri vintage busta delle sorprese

Sono delle sorprese che mio figlio ha trovato in una di quelle buste delle sorprese che vendono in edicola.
Si sa che in quei bustoni normalmente finiscono tutti i rimasugli invenduti ed è quindi trovare riviste degli anni passati… ma in questo caso non abbiamo trovato delle riviste di un paio d’anni fa…. ma, tra le altre cose un libro sui mezzi spaziali del 1988 e un dinosauro da montare di Jurassic Park datato 1992! Ovvero l’anno di uscita del primo film 😀
Beh, a parte io che ancora mi emoziono quando guardo quel logo con la sagoma del t-rex su sfondo giallo e che quindi sono stata felicissima di trovare questa sorpresa vintage, anche Daniel, figlio del nuovo millennio, ha subito apprezzato! Così ci siamo divertiti a montare il nostro modellino di carta che aveva atteso per oltre 20 anni che un bambino giocasse con lui 🙂

modellino carta dinosauro

Beh, a quel punto tornati a casa mi è venuta un’idea… fargli vedere per la prima volta il film di Jurassic Park! (in realtà è già da un po’ che ogni tanto organizzo serate cinema a base di film per ragazzi anni ’80/’90…uno di questi giorni ne parlerò)
Era parecchio che non lo rivedevo anch’io e ragazzi… ma quant’è bello?? I 20 anni non si sentono per niente. E ricordo benissimo ancora tutte le emozioni della mia infanzia legate a questo film…
Questa scena mi terrorizzava e l’adoravo al tempo stesso 😀

scena dinosauro sputa veleno jurassic park

E così, piano piano, sta nascendo anche a casa nostra un piccolo appassionato di dinosauri (ps, avete visto che maglietta aveva Dany nel post che ho scritto per il suo compleanno? Ma non chiedetemi dove comprarla perché non lo so, è stato un regalo da parte di mia zia che tra l’altro ringrazio, visto che so che legge sempre ;))!

Comuuuuunque, con l’uscita di Jurassic World (che non ho ancora visto ma spero di rimediare presto) stanno tornando finalmente in voga i dinosauri, che per un po’ bisogna dirlo, sono stati proprio snobbati dai bambini…

E per l’occasione (e un po’ per caso) ho avuto la fortuna di visionare in anteprima dei nuovi fascicoli che usciranno in edicola a partire dal 16 Agosto.
A Daniel il primo numero è piaciuto molto, perciò qui di seguito pubblico come sempre la mia recensione dettagliata in modo che possiate vedere di preciso in cosa consiste questa collana… nel caso anche a casa vostra ci fosse qualche piccolo aspirante paleontologo 😉

dr steve dinosauri jurassic world

La serie si chiama “Dr Steve Hunters presenta Jurassic World – alla scoperta dei dinosauri” ed è edita da Geoworld

All’interno abbiamo trovato:

– Un fascicolo con informazioni scritte da veri paleontologi, schede e appunti di viaggio dei Dr Steve

rivista edicola jurassic world

Le pagine a fumetti (che fanno parte di una storia a puntate di cui verrà pubblicata una parte in ogni fascicolo)

fumetti dr steve

 

Una riproduzione di fossile di dinosauro (che insieme agli altri pezzi permetterà di costruire tutto lo scheletro del dinosauro).
Il fossile è in plastica, ma non è rigido. In pratica se viene stretto con le mani si piega invece di spezzarsi, in questo modo è anche impossibile da rompere ad esempio a causa di cadute accidentali.

fossile collezione jurassic world.

fossile dinosauro jurassic park

– Il poster del Tirannosaurus-Rex

poster jurassic world dr steve

Qualche altra info su questa collana:

Il Dr Steve, protagonista a fumetti di questi fascicoli…è in realtà l’alterego di un vero paleontologo, l’italiano Stefano Piccini, che ha creato Geoworld, con il suo laboratorio paleontologico e le sue numerose collaborazioni scientifiche, prima ancora dei tanti prodotti per bambini.
Come dice lui stesso, la sua missione è quella di far appassionare più bambini possibili alla geologia e alla paleontologia.

Come dicevo, le uscite di Jurassic World del Dr Steve Hunters saranno disponibili in edicola a partire dal 16 agosto, ma è possibile abbonarsi anche online e in questo modo usufruire di alcuni sconti.

In più, oltre alla linea di prodotti a tema dinosauri che potete vedere sul sito ufficiale, c’è un altro progetto che mi ha colpito molto ed è quello che riguarda la creazione e diffusione gratuita di contenuti destinati a bambini con bisogni speciali, per stimolarne l’apprendimento (più info QUI) per cui spero vengano rilasciate presto maggiori informazioni.

Spero che la mia recensione vi sia stata utile!
Alla prossima 🙂

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.