SeMiPerdo – i braccialetti e le etichette per ritrovare i bambini



Il sistema “se mi perdo” consiste in speciali etichette disponibili su ogni capo della collezione di Bea Barthes, nuovo brand di abbigliamento per bambini, e di un braccialetto, dotati di un mix di tecnologie tra cui quella NFC (Near Field Communication), già adottata, ad esempio, per pagare con carta di credito.

Il loro scopo è quello di aiutare a ritrovare un bambino nel caso si perdesse (in un luogo affollato, in un supermercato, in spiaggia)

bracciali-semiperdo

Funziona così: Basta avvicinare uno smartphone all’etichetta, ben visibile all’esterno dell’indumento, per fare sì che i genitori ricevano in tempo reale un’e-mail con la posizione del bambino, geolocalizzata su mappa.
La persona che lo ha ritrovato, invece, visualizza una pagina web specifica attraverso cui può scegliere di chiamare il genitore o di inviare un SMS precompilato.

“Se mi perdo” sfrutta infatti la tecnologia NFC (Near Field Communication), già adottata, ad esempio, per pagare con carta di credito e ora applicata alla sicurezza dei bambini.
Non solo: se il cellulare non dispone del sistema NFC, l’etichetta, che riporta in modo chiaro la spiegazione di come utilizzarla, può comunque essere letta attraverso il QR code o ancora, più semplicemente, basta collegarsi da un qualsiasi browser all’indirizzo web dedicato per chiamare direttamente il genitore e lanciare in automatico la geolocalizzazione del bimbo.

etichetta-semiperdo_low

Gli abiti e gli accessori della linea sono tutti acquistabili online su http://www.beabarthes.com e su qualsiasi capo è possibile richiedere l’etichetta “Se mi perdo” pagando qualche euro in più.

Il braccialetto è in vendita, sempre online, al prezzo di 10 Euro e presso gli stabilimenti balneari che ne fanno richiesta.

La domanda però sorge spontanea: visto che l’etichetta non si può rintracciare a distanza ma è necessario che qualcuno trovi il bambino e faccia questi passaggi, non sarebbe uguale (e più semplice e accessibile anche a chi non ha uno smartphone e una connessione internet) un braccialetto con scritto sopra il numero di telefono del genitore e una volta chiamato comunicare a voce il nome della via o del posto in cui ci si trova?

Sull’argomento “bambini smarriti ed emergenze” qualche mese fa vi avevo parlato anche del cellulare per bambini di 3 anni con sistema gps per poterli rintracciare nel caso si smarrissero e 3 numeri in memoria da poter chiamare.

4 comments on SeMiPerdo – i braccialetti e le etichette per ritrovare i bambini

  1. Daniela Magni ヅ
    15 Luglio 2015 at 18:28 (7 anni ago)

    Sistema infallibile : nr telefonico scritto a penna, possibilmente indelebile se al mare, sul braccio!

    Rispondi
  2. Max
    15 Novembre 2017 at 17:00 (4 anni ago)

    L’ho comprato e non serve a nulla.
    Se qualcuno ti ruba il bambino non lo rintracci, se si perde qualche anima santa dovrebbe accorgersi del braccialetto e seguire le indicazioni.
    Risparmiatevi i soldi.
    Infine se lo acquisti e lo configuri per testarlo e ti accorgi che NON SERVE non ti rimborsano.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.