Jenny, la nostra nuova bambola reborn. Quanto costa e dove comprarla.

Si sa, non a tutti piacciono le bambole reborn, molti infatti trovano queste bambole artigianali, che tendono a replicare in modo molto fedele l’aspetto di un neonato, fin troppo realistiche e addirittura “impressionanti”.

D’altra parte però, sono sempre di più le persone che si avvicinano a questo mondo e che decidono di acquistare, per se stesse o per i propri figli, una bambola reborn, proprio per avere l’impressione di avere tra le braccia un bimbo vero.

Noi facciamo parte di questa seconda categoria e oggi voglio presentarvi proprio l’ultima arrivata, una dolcissima reborn realizzata da Silvana de La Casa dei Sogni

Se volete sapere come ordinare una vera bambola reborn (ed evitare falsi e truffe) e quanto può costare all’incirca, troverete tutte le info alla fine del post!

Qui potete vedere per intero il video dell’unboxing, ma per altre foto e info, continuate a leggere

Al contrario dei bambolotti giocattolo e delle varie bambole (anche da collezione) fatte in fabbrica, le reborn sono assemblate e dipinte a mano partendo da dei kit (testa + arti) completamente bianchi e spogli, perciò ognuna è un pezzo unico e anche se sappiamo qual è il kit di partenza, non possiamo sapere esattamente in che modo l’artista la realizzerà!
Molto spesso infatti, pur partendo dallo stesso kit, i risultati sono completamente diversi!

Per quanto riguarda le bambole reborn quindi, l’apertura della scatola è parte integrante dell’esperienza, in quanto si tratta del momento in cui scopriamo per la prima volta com’è fatta la nostra!

Ecco perché di solito non vengono consegnate in anonimi pacchi di cartone, ma in delle scatole belle e curate.
Anche in questo caso è stato così! Infatti ci è arrivata una bellissima scatola infiocchettata e appena aperta siamo state pervase da un’inebriante profumo di bebè!
All’interno, oltre alla bambola (avvolta e nascosta da una morbida copertina) c’erano anche diversi pacchettini da scartare, con dentro gli elementi del corredino: una tutina, una fascia, il ciuccio!

C’era ovviamente anche il certificato di nascita, da completare con il nome scelto per la bambola.
Alyssa ha deciso di chiamarla Jenny!

Ed eccola qui!
Le misure e l’aspetto rispecchiano quelle di una bambina nata con un mesetto di anticipo, ma non risulta affatto “troppo piccola”, anzi è davvero perfetta nella sua tutina “Fagottino” 0-1 mese!

E’ stato un piacere scoprirla poco a poco, notando man mano i tantissimi piccoli dettagli, dalle vene in trasparenza ai piccoli arrossamenti della pelle sparsi qua e là tipici dei neonati.

Per non parlare di tutte le varie pieghette dei piedini e i dettagli come le unghie che sembrano proprio vere!

E’ una biondina capellona! E i capelli sottili e morbidissimi, tutti inseriti a mano!

Gli occhi sono chiusi, perciò sarà un’eterna bella addormentata!

Quando si ordina la propria reborn è ovviamente possibile scegliere se volerla con gli occhi aperti o chiusi.
A noi piacciono in entrambi i modi. Quelle con gli occhi aperti sono perfette per giocare con un bambino “sveglio” ma quelle con gli occhi chiusi trasmettono tutta la dolcezza di un bimbo addormentato e risultano ancor più realistiche.

Il ciuccio è magnetico e si attacca automaticamente alla bocca della bambola quando glielo avviciniamo.

Alyssa ha deciso che fosse una femminuccia ma in realtà, avendo il corpo in stoffa (e quindi nessuna parte anatomica predefinita) il sesso si può tranquillamente cambiare semplicemente mettendogli dei vestiti più da maschietto.

Effettivamente con i suoi lineamenti potrebbe essere anche un bel bambino! Chissà… magari un giorno da Jenny potrebbe Johnny 🤣

Comunque, veniamo alla domanda che sicuramente vi starete facendo: dove posso comprare una bambola reborn come questa? E soprattutto: quanto costa?

Dove comprare una bambola reborn?

Partiamo dalla prima domanda e chiariamo una cosa: le vere bambole reborn non si trovano su Amazon né nei negozi di giocattoli, nei quali potete trovare soltanto delle repliche fatte in fabbrica
E attenzione! Spesso i vari siti che promettono di vendere reborn a basso costo, usano foto di vere reborn per poi recapitare a casa dei bambolotti inguardabili o si rivelano delle vere e proprie truffe!

Le bambole reborn sono prodotti artigianali creati a mano da artiste e artisti che le realizzano su commissione.
Ognuno di loro ha il proprio sito, pagina Facebook o Instagram.
Si possono trovare cercando un po’, usando gli hashtag o iscrivendosi a gruppi a tema.

La bambola che avete visto in questo post è stata realizzata da Silvana, che potete trovare su Facebook sulla sua pagina “La Casa dei Sogni” che personalmente non posso che consigliarvi.
Vi basterà scriverle un messaggio privato per chiedere tutte le informazioni ed eventualmente ordinare la vostra bambola.

Quanto costa una bambola reborn?

Richiedono un lavoro lungo e paziente e soprattutto un grande talento e tanta esperienza! Anche i materiali che vengono usati (che devono essere di ottima qualità per durare nel tempo e non risultare tossici) hanno dei costi non indifferenti.
Aggiungeteci poi i vestitini e i vari accessori… e capirete che non è possibile trovare una buona reborn al prezzo di un normale bambolotto.

La reborn che avete visto in questo post costa 250€, un prezzo decisamente ragionevole considerata la qualità e i dettagli!

Ma anche tra le reborn i prezzi variano tantissimo!
Infatti si possono trovare bambole che partono da qualche centinaio di euro… fino ad arrivare a bambole che possono arrivare a costare migliaia di euro!

Ma da cosa dipende la variazione del prezzo? Da vari fattori:
1) la “fama” dell’artista. Eh sì, perchè una reborn creata da un’artista alle prime armi o comunque non molto affermata, costerà sicuramente meno di quella creata dall’artista di fama mondiale con anni di esperienza e svariati premi vinti alle spalle. Le reborn create da artiste famose, hanno anche un valore di collezionismo più elevato.
2) Il kit di partenza. Come detto all’inizio del post, le reborn nascono partendo da dei “kit” bianchi che vengono poi assemblati, dipinti e completati con occhi e capelli. Questi kit però non hanno tutti lo stesso prezzo! Ci sono kit semplici e poco costosi, ma altri più dettagliati o addirittura in edizione limitata che possono costare molto di più. Il prezzo finale della bambola quindi dipenderà molto anche dal costo del kit da cui verrà creata.
3) Presenza dei capelli. Una bambola senza capelli o con i capelli dipinti, costerà meno di una con i capelli inseriti. E anche la tipologia di capelli può far variare il prezzo!
4) Occhi chiusi o aperti. Nelle bambole con gli occhi aperti va aggiunto il costo degli occhi in vetro che verranno inseriti.
5) Ricchezza del corredino. E’ bello scartare tutti i pacchettini in cui troviamo tutine di ricambio e accesori per la nostra bambola… ma anche queste cose hanno un costo!

Per concludere è bene ricordare sempre che le bambole reborn non sono giocattoli. Sono sono dunque prodotti conformi alle normative CE per quanto riguarda i bambini e non sono pensate per resistere al gioco come con un normale bambolotto.
Sono quindi assolutamente sconsigliate per i bambini piccoli, che ovviamente non potrebbero trattarle in modo appropriato al loro valore.

Ok invece per bambine e bambini più grandi, che sono in grado di giocarci con delicatezza e nel modo giusto, limitandosi a cambiare i vestitini, portarle in giro con il passeggino o prenderle in braccio facendo attenzione a non rovinarle.

Per giochi più scatenati e fisici… molto meglio una Nenuco o un Cicciobello!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.