Il gioco più bello da fare insieme? La pizza fatta in casa!

Quando ti dicono “Mamma, giochiamo insieme?” in un momento in cui davvero… proprio non ti va, invece di sforzarti e fingere di divertirti a giocare ad un gioco che non ti piace, prova a lanciare una controproposta: cuciniamo insieme?

La pizza è uno di quei piatti che si presta benissimo quando si tratta di coinvolgere i bambini in cucina: perché è buona da mangiare certo, ma soprattutto perchè è divertente da preparare e non serve essere troppo precisi anzi… il bello è proprio improvvisare un po’ e lasciar spazio alla fantasia quando si tratta di decidere come (e con cosa) condirla!

Ma prima di potersi sbizzarrire con il condimento, c’è una cosa fondamentale da fare bene: l’impasto!

Ci sono davvero tantissimi modi per fare l’impasto della pizza e non è detto che uno sia migliore dell’altro, dipende tutto dai propri gusti. C’è a chi la pizza piace altra e a chi più bassa, chi vuole la base soffice e chi croccante.

Personalmente, per la pizza fatta in casa, mi piace una via di mezzo: quindi non troppo bassa, ma con la base fragrante!

In questo video potete vedere come ci siamo divertite io e Alyssa l’ultima volta

Senza andare sul difficile, ecco la ricetta per l’impasto base della pizza che usiamo di solito noi:

Ingredienti

300 g di farina 00
150 ml di acqua
5 g di lievito di birra
2 cucchiaini di sale
2 cucchiaini di olio evo

Preparazione

Mettete la farina in una ciotola, aggiungete il lievito sbriciolato e infine l’acqua, da aggiungere un po’ alla volta mentre impastate.

Alla fine, aggiungete l’olio, il sale e impastate in modo energico fino ad ottenere un composto compatto ed elastico.

Formate una palla e lasciatela lievitare per almeno 2 ore all’interno di una ciotola coperta con un panno.

Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume, si può iniziare a stenderlo!

Accendete il forno e fatelo preriscaldare a 220°

Dividetelo in due parti per formare 2 pizze e utilizzando un mattarello, stendetele sulla carta forno fino ad ottenere dei dischi alti circa 1cm.

Adesso non resta che condirle a vostro piacimento!
Per una classica margherita stendete una base di pomodoro, aggiungete mozzarella, olio e un pizzico di sale, infine due foglie di basilico.

Se volete provare una pizza bianca invece, sostituite il pomodoro con una base di Philadelphia. Poi aggiungete quello che vi pare: verdure, funghi ecc… vedrete che sarà buonissima!

Una volta condita… infornate!! In circa 10 minuti la pizza sarà pronta, ma comunque controllate e regolatevi “a occhio” perchè ogni forno è diverso e il tempo di cottura dipende anche da altri fattori come il tipo e la quantità di condimento, l’altezza dell’impasto, la teglia su cui avete poggiato il tutto.

Lasciate i bambini liberi di sperimentare. Potrebbe essere l’occasione giusta per scopre nuovi sapori e superare la paura dell’assaggio (quando qualcosa se la preparano da soli, non si sa perché, ma in genere la trovano sempre buona!)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.