Le salviette baby e il loro vero uso



salviette baby f

Quando diventi mamma inizi a vedere le cose con una nuova prospettiva, inizi a pensare in modo laterale, tangenziale, perpendicolare… insomma, non ci capisci più niente e così un giorno di ritrovi ad utilizzare una salvietta umidificata per il culetto del bebè al posto delle tue salviette struccanti… e scopri che funziona.

Da quel giorno smetti di comprare salviette struccanti e cominci ad usare regolarmente le salviette da sedere, con grande soddisfazione.

Poi ti ritrovi a fare colazione al bar con il bambino…ma chissà chi ha mangiato prima su quel tavolo. Apri la borsa, prendi una salvietta e via..una bella passata sanificatrice sul tavolo. Ecco, ora è molto più sicuro, pasticcia pure con il cornetto amore!

E da lì scatta qualcosa… guardi il tuo bel pacchetto di salviettine e ti chiedi col sopracciglio alzato “che altro potrebbero fare“?
Il bambino deve usare un bagno pubblico: salviette baby sulla tavoletta.
Il bambino ha le mani sporche: tre quattro salviette e tutto risolto.
Pomodoro sulla maglietta: salvietta baby e viene via alla perfezione!
E vuoi per caso mettere il bambino seduto sul carrello senza averci prima passato una bella salvietta baby sopra??

E poi? Le ruote del passeggino, il viso sporco di cioccolato, lo schermo del computer, il piano della cucina, il fornello, il divano in pelle, le fughe delle piastrelle, le scarpe, il cellulare, la testiera del letto, il cruscotto della macchina, i comodini, lo scivolo, l’altalena, il bagno, la scrivania, il cane….

Non c’è assolutamente nessun limite e ti chiedi per quale motivo esistano tanti prodotti specifici per la pulizia quando ne basta uno! 😀

Insomma…qualcuno ci fermi!! Anzi no, perché ormai è un dato di fatto: le salviette baby stanno alle mamme come la forcina sta a McGyver! 

Non ci credete? Leggete QUI i commenti all’immagine che ho postato su Facebook 😀

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.