Le femmine immorali dell’8 marzo

8 Marzo, festa della donna…come per san valentino anche questa è una ricorrenza da molti mal sopportata… per me, come sempre, è un’occasione per fare qualcosa di diverso e infatti stasera mollo pargoli e marito e vado a farmi una cenetta con un’amica appanzata (di figlia femmina ovviamente, sennò mica ci uscivo :P)
Comunque dicevo, come per tutte le feste c’è sempre qualcuno che coglie l’occasione non per divertirsi ma per far polemica e in questo caso però le critiche non sono tanto dirette alla festa in sè quanto a chi (e come) la festeggia.
In particolare vedo soprattutto donne prendersela con quelle femmine immorali che decidono di passare la serata a guardare uno spogliarello o rimorchiare in discoteca…e via con gli insulti che riassumerò con il temrmine “poco di buono“.
Ma mi spiegate perché tutto sto accanimento?
Dove sta scritto che le donne debbano essere tutte casa, figli e galateo? Se una vuole andarsi a divertire in modo secondo voi immorale non è libera di farlo? Non tutte le donne sono mogli e madri di famiglia e non tutte vogliono esserlo.

Mi è uscita fuori questa vignetta proprio riflettendo su come nonostante si parli tanto di parità dei sessi sia sempre e comunque la donna quella ad essere giudicata…e di solito proprio da altre donne!

pole dance firma
Ok, voi non siete così. Certe cose non vi piacciono… Beh, nemmeno io sono così, ci sono tante cose che io “non sono”, ma il fatto che siano diverse non vuol dire che siano sbagliate. E comunque con le amiche giuste 4 risate davanti ad uno spogliarello me le sono fatte pure io in passato 😀
Il mio augurio per questo giorno quindi è: passate una bella giornata facendo quello che vi pare fregandovene di quello che penseranno gli altri!
Se volete festeggiate (con le amiche, col marito, con i figli, da sole, col gatto, con mr muscolo) se non volete non festeggiate e passate una giornata come le altre.
Sono solo affari vostri!
Auguri donne!

Un consiglio per i mariti però non posso non darlo: se volete festeggiarci dateci una mano, non (solo) le mimose!

festa dellla donna copia link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.