Libro: Un sottomarino in paese

“Perché vuole farci la guerra? Non ne ha motivo…”

“Che domande!” sbottò il capitano. “Perché io so fare solo quello! E, modestamente, sono anche piuttosto bravo. Sono capitano di un sottomarino da combattimento da sempre. Non smetterò certo ora solo perché non c’è un vero motivo per attaccarvi. In nessuna delle guerre che ho combattuto c’era un reale motivo per attaccare. Eppure le abbiamo fatte lo stesso con grande soddisfazione. Il motivo è un dettaglio. Non ci si fa caso. La guerra la si fa… perché sì!”

Schermata 2015-12-13 alle 17.52.57

Il dialogo qui sopra avviene, nelle prime pagine, tra il sindaco e il capitano, arrivato all’improvviso in paese con il suo sottomarino da guerra.
Il libro da cui è tratto si chiama infatti “un sottomarino in paese” e affronta in modo fiabesco e leggero un tema molto importante che in questo periodo ci sta toccando sempre più da vicino: la guerra.

un sottomarino in paese libro 01

Beh, la guerra di questo libro è fatto di bombe bignè e lanci di caramelle… il concetto alla fine però è sempre quello!

Ma questo libro, più che della guerra, parla di come conquistare la pace pace trasformando il nemico in amico. Ma come? Diventando noi stessi per primi suoi amici, accettandolo, coinvolgendolo, facendolo sentire utile!
Perché è proprio questo che, pagina dopo pagina, succede al capitano della storia finché alla fine si rende conto che la vita, senza guerra, ha molto di più da offrire!

illustrazione un sottomarino in paese

La storia è accompagnata da colorate illustrazioni realizzate a mano ed è scritto con un linguaggio semplice, comprensibile da bambini dai 6 anni in su.

L’autrice, Vanessa Navicelli, lo ha auto-pubblicato e una volta pronto ha iniziato a presentarlo nelle scuole e mi parlandomi del suo libro mi ha detto: “I bambini hanno un approccio meraviglioso a questa storia!! Ci sono state piccole rappresentazioni teatrali e laboratori di ogni genere!
E per alcune scuole è stato un modo per affrontare, in maniera semplice, i fatti che stanno succedendo in questo periodo, da Parigi e oltre… Il libro ha dato ai bambini lo spunto per tirar fuori con naturalezza le paure e i pensieri che avevano.
Ho incontrato anche scuole dell’infanzia e prime medie.
E’ bello vedere come questo sottomarino di pace naviga tranquillo tra età completamente diverse.
Forse è perché la Pace riguarda davvero tutti”

Io l’ho trovato davvero molto carino! Se questo post vi ha incuriositi, trovate più info su “Un sottomarino in paese” sul sito ufficiale dell’autrice -> http://vanessanavicelli.com

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *