Amazon alza la soglia per la spedizione gratuita, da 19 a 29€

Amazon

alza la soglia per la spedizione gratuita, da 19 a 29€

amazon aumenta spedizione gratuitaPin

Tramite un commento sulla pagina facebook di Cose da Mamme, ho scoperto di questo cambiamento:

Sono subito andata a controllare ed effettivamente era tutto vero.
Se prima per non avere le spese di spedizione bastava fare acquisti per un valore di 19€, ora è necessario spendere almeno 29€.
Un aumento abbastanza importante che per chi, come me, acquista da Amazon molto spesso non è certamente una buona notizia.

Io però ad Amazon gli voglio bene e non lo lascio… ma a questo punto tocca per forza iscriversi ad Amazon Prime.

Con 19 euro l’anno si hanno:

  • Consegna gratuita in 1 giorno su oltre 1 milione di prodotti (quelli con il simbolo “prime”)
  • Spazio di archiviazione per le foto gratuito e illimitato
  • Accesso alle Offerte in Anteprima di Amazon BuyVIP dalle 22:00 della sera precedente l’evento

Sicuramente molte cose positive, però avrei preferito se non l’avessero resa una scelta praticamente obbligata per chi compra spesso prodotti poco costosi e che quindi si trovava bene anche prima.

Anche perchè onestamente mi piaceva la scusa del “devo comprare per forza qualcos’altro…per arrivare a 19€….” che comunque non era una grossa cifra e ci si metteva poco ad arrivarci… e invece niente, me l’hanno tolta! Ora mi toccherà comprarmi solo quello che mi serve e basta 😛

Voi cosa ne pensate?

Articoli consigliati

3 commenti

  1. Compro spesso su Amazon. Ho l’abbonamento prime ma trovo che sia conveniente solo sui libri e alcuni prodotti. Altri con la scusa della spedizione gratuita costano con il loro prezzo naturale più la spedizione.

  2. La soglia è stata alzata proprio per convincere la gente ad iscriversi a Prime, quindi farai quello cui il marketing dell’azienda mira.
    Riguardo poi al fatto che vuoi bene ad Amazon, certe cose ci penserei due volte prima di dirle. Non è una società caritatevole e filantropica, anzi ci sono spesso polemiche per il trattamento cui sottopone i suoi lavoratori in tutto il mondo.
    Emergency, Medici senza frontiere, Save The Children, Unicef, rivolgili a loro i tuoi sentimenti.

    1. Ma su Medici senza frontiere non vendono giocattoli ed elettrodomestici.
      Non preoccuparti, faccio la mia parte anche a livello di beneficienza, ma se devo comprare qualcosa per me Amazon è una sicurezza e gli voglio bene anche se mi fa questi scherzetti.
      Come per tutte le multinazionali, sarà sempre (e sempre di più) al centro di polemiche più o meno fondate… ma non posso avere la sicurezza di come vengono trattati i lavoratori nemmeno acquistando altrove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.