Merendina leggera yogurt e albumi (dolce, ma senza zucchero!)

Missione principale: riuscire a trasformare quello definito da Alyssa come “yogurt schifoso” in una merenda che mangerà volentieri a ricreazione (che farà in casa, visto che è in DAD)

Missione secondaria: cercare di non papparmi tutto l’impasto crudo prima di riuscire ad infornare qualcosa 🤣

Sono tutt’altro che una grande pasticcera eppure, sfidando ogni regola del fato, ho deciso di improvvisare con gli ingredienti che avevo in casa!
Sorprendentemente il risultato è stato ottimo, perciò riporto qui le dosi e il procedimento che ho usato, sia per chi volesse provare questa ricetta, sia per me stessa in modo da ritrovarla in futuro.
Ebbene sì, spesso consulto il mio stesso blog in cerca di consigli 😂

In questa ricetta ho usato albume d’uovo (al posto di uova intere) ed eritrolo (dolcificante naturale a zero calorie) al posto dello zucchero.
Ho tenuto al minimo anche il quantitativo d’olio usato, per un risultato più “fit” e meno “fat” 😄

Ingredienti:

  • 90 g di albume d’uovo
  • 240g (due vasetti) di yogurt magro gusto a piacere (noi fragola)
  • 90g di eritrolo
  • Un cucchiaio colmo di olio di semi
  • 170g di farina 00
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • gocce di cioccolato a piacere per guarnire

Procedimento:

Ho versato gli albumi in una ciotola insieme all’eritrolo e li ho montati con una frusta elettrica.

Non è necessario montarli a neve, ma l’importante è che il composto ottenuto sia ben mescolato e spumoso!

A quel punto ho unito tutti gli altri ingredienti: yogurt, olio, farina, lievito.
Ho mescolato bene con una spatola in silicone ottenendo un composto denso e cremoso.

Ho versato circa 3 cucchiai in uno stampino in silicone da plumcake e ho sparso in cima qualche goccia di cioccolato.

Ho cotto nella friggitrice ad aria (la mia è una Innsky da 5.5) a 160° per 12 minuti.

Ovviamente si possono fare anche in forno normale, in quel caso imposterei 180° per 15/20 minuti.

Il risultato, mettendo non troppo impasto nello stampo, è stato quello di una sorta di plumcake basso che mi ha ricordato molto una classica “merendina”

A quel punto non restava che la prova assaggio…

…ampiamente superata!
E forse anche un po’ invidiata, vista l’espressione di Bia 😸

Ad Alyssa è piaciuta tantissimo, tanto che mi ha chiesto di poterla mangiare anche domani 😄 e visto che di “yogurt schifosi” (che poi non sono per niente schifosi) da far fuori ne ho ancora un po’, credo che accetterò la commissione!

Come stampino, non è necessario usare quello da plumcake, ma vanno benissimo anche gli stampini per muffin!
Con l’impasto avanzato ne ho preparato anch’io qualcuno per la merenda.

Non vedo l’ora di farli assaggiare a Daniel quando tornerà da scuola!

Vi consiglio di provare questa ricetta, utile sia per smaltire eventuali yogurt non graditi, ma anche da preparare volutamente per una merenda sana e light, non solo per i bambini!

Ps: per quanto riguarda la missione secondaria… diciamo che con l’impasto crudo che ho mangiato ci sarebbe tranquillamente venuto fuori un altro muffin, ma posso ritenermi soddisfatta 😂

*Links affiliati*


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.