Il Lonfo – poesia metasemantica



La metasemantica consiste nell’utilizzo di parole prive di significato, ma dal suono familiare alla lingua a cui appartiene il testo stesso. In base al suono e dalla posizione all’interno del testo l’ascoltatore può attribuire dei personali significati alle parole
Uno degli esempi più famosi è la poesia “Il Lonfo”.
Divertente leggerla ai bambini e poi chiedere loro di disegnare questo Lonfo, così come se lo sono immaginati

Io e Alyssa abbiamo provato ad immaginarcelo… e a disegnarlo! Ecco il risultato in questo video

Qui invece trovate una versione da stampare!

Mentre se preferite poter copiare il testo… eccolo qui!

IL LONFO

Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s’archipatta.
È frusco il Lonfo! È pieno di lupigna
arrafferia malversa e sofolenta!
Se cionfi ti sbiduglia e ti arrupigna
se lugri ti botalla e ti criventa.
Eppure il vecchio Lonfo ammargelluto
che bete e zugghia e fonca nei trombazzi
fa legica busia, fa gisbuto;
e quasi quasi in segno di sberdazzi
gli affarferesti un gniffo. Ma lui, zuto
t’alloppa, ti sbernecchia;
e tu l’accazzi.

Fosco Maraini


E voi, vome ve lo immaginate il Lonfo?

11 comments on Il Lonfo – poesia metasemantica

  1. il lonfo
    23 Aprile 2018 at 12:14 (4 anni ago)

    secondo me il lonfo è un bambino alto 2.83 peloso che si nasconde nei tombini per spiare le persone come .
    il linfo per essere una persona normale schiaccia l’anti incendio e si butta nel fuoco per bruciare i peli di troppo

    Rispondi
  2. marco1946
    9 Maggio 2018 at 10:31 (4 anni ago)

    il Lonfo è chiaramente il gatto domestico

    Rispondi
    • Tiz
      16 Giugno 2018 at 9:38 (4 anni ago)

      Giusto!

      Rispondi
      • Robi
        27 Dicembre 2020 at 22:48 (1 anno ago)

        Il Longo è seriege di malucca aloghante trallino e surfella la basca nel piaserica ghittigo asulicamente sta!

        Rispondi
  3. Gianpierofranco Filiberto Gianluca Paolo Lorenzo Quinto
    6 Novembre 2018 at 15:43 (4 anni ago)

    il lonfo secondo me è un anziano molto cattivo che vive in una casa abbandonata su una montagna e cerca di farsi amici giovani per poi rubare loro la giovinezza

    Rispondi
  4. Morena
    10 Novembre 2018 at 9:43 (4 anni ago)

    Per il mio bambino di 5 anni il lonfo é un vecchio albero di pigne che quando soffia il vento si agita(sbilenca). Se lo scuoti ti lancia le pigne in testa

    Rispondi
  5. Salvo
    1 Dicembre 2019 at 9:43 (2 anni ago)

    Il Lonfo è uno scorbutico peloso omaccione, che vive e si nasconde, tutto nudo,in cima allo Stromboli. D estate, al calar della sera, scende giù a Piscità in spiaggia a sorprendere i nudisti.Poco amato dagli uomini, ma non da tutti, molto amato dalle donne.

    Rispondi
  6. Blibbo
    15 Novembre 2020 at 9:10 (2 anni ago)

    il lonfo è un ciccione peloso di 7 metri che quando taglia i peli pubici ci fa dei cappellini che mette in testa ai calabresi

    Rispondi
    • didi
      18 Novembre 2020 at 23:23 (1 anno ago)

      hahahahahaahahahahahah

      Rispondi
  7. sabrina mura
    20 Dicembre 2020 at 0:16 (1 anno ago)

    Ma
    Perché mettete sempre i peli in mezzo? Mah! Io me
    Lo
    Immagino come una lumavo senza guscio nella grassoccia
    E tonda.. senza PELI.

    Rispondi
  8. Lorenzo
    11 Gennaio 2021 at 21:02 (1 anno ago)

    Che ci aspettavamo da un uomo che due donne ha amato, una si chiamava Topazia Alliata e l’altra Mieko Namiki???

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.