Perché i neonati profumano di buono?

Profumo di vita nuova

Chi ha nella propria vita avuto modo di conoscere e prendere tra le braccia un neonato di certo avrà provato la sensazione di annusare qualcosa di buono, un odore dolciastro e unico nel suo genere che però accomuna tutti i bambini e che ci mette nelle condizioni di volerlo sentire ancora, creando come una piacevole dipendenza olfattiva.
Questo particolare odore non dipende dai detergenti usati e dalle numerose volte che passiamo le salviettine sulla pelle del bambino, bensì appartiene allo stesso neonato e viene conservato per circa 4 settimane successive alla nascita.

Il profumo di neonato viene generato dal liquiodo amniotico e da quella sostanza biancastra che per il primo mese circa ricopre la loro pelle ed è un profumo che attiva delle parti del cervello della donna in grado di rispondere proprio a quella sensazione.

In natura probabilmente accade per creare piacere nonostante i momenti di stanchezza e difficoltà nell’accudire un piccolo che sa praticamente di zucchero e permette di ridurre lo stress delle quotidiane cure che qualsiasi bimbo appena nato necessita.

E’ come se attraverso il profumo il neonato attirasse maggiormente l’attenzione della mamma che è in grado così di rispondere ad ogni sua necessità.

Attenzione però, se non siete mai riuscite a percepire quest’odore, non preoccupatevi! Infatti non tutti i genitori sono in grado di percepire questo particolare odore che emanano i bambini appena nati e non c’è un motivo ben preciso perché ciò succeda, in ogni caso è assolutamente normale e non ha alcun significato negativo non riuscire a sentirlo. L’unica nota negativa è il non poter avere questa dolce “ricompensa” durante i primi momenti duri e faticosi, ma le loro manine strette intorno al nostro dito e i loro sorrisi sapranno compensare degnamente questa mancanza.

 

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.