Il trucco di cuocere tortellini e ravioli direttamente in padella

In questo post non troverete chissà quale grande e sconosciuta verità e probabilmente per molte sarà un po’” la scoperta dell’acqua calda”, ma visto che per me invece è stata una scoperta abbastanza recente (e che nella mia famiglia non avevo mai visto fare a nessuno) voglio perdere 5 minuti per parlarne qui sul blog, nel caso ci fosse qualcun altro in ascolto che ignorava questa utilissima banalità:

TORTELLINI E RAVIOLI COTTI DIRETTAMENTE IN PADELLA

Per cuocere tortellini e ravioli, ho sempre usato lo stesso metodo della pasta (anche perché sulla stessa confezione c’è scritto di fare così) cioè: mettevo a bollire l’acqua salata, buttavo i ravioli, li scolavo e li condivo.

Ho scoperto però che cuocendoli direttamente in padella oltre a metterci decisamene meno tempo (ed evitare di sporcare una pentola) vengono anche più buoni! Perché assorbono tutto il condimento, il sapore del ripieno non si disperde nell’acqua che poi buttiamo via e non si rompono mentre li scoliamo.
Inoltre è molto più facile tenere sotto controllo la cottura.

I passaggi sono semplicissimi:

1) Mettete i ravioli/tortellini in una padella antiaderente sufficientemente larga
2) Aggiungete circa mezzo bicchiere d’acqua (a porzione)
3) Aggiungete sale q.b.
4) Accendete il fuoco (medio)
5) Aggiungere il condimento (sugo, ragù, salsa ai 4 formaggi, panna, burro e salvia, ecc…)
6) Lasciateli cuocere mescolando di tanto in tanto
7) Tenete pronta dell’acqua da aggiungere poco a poco in caso di bisogno
8) Una volta cotti, impiattare!

Io ormai li faccio solo così e vi assicuro che vengono benissimo e si risparmia tempo!

Provateci!

*Link affiliati*

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.