3 ricette di Pancake per bambini (classici – senza lattosio – senza glutine)

Pensiamo sempre a cosa poter preparare per cena e quasi mai a qualcosa di diverso per la colazione in famiglia.
E’ pur vero che in molte famiglie mamme e papà hanno orari doversi e solo uno dei due si ritrova a prepare i bambi per portarli al nido mentre l’altro è già fuori casa per il lavoro, per questo oggi voglio proporvi una ricetta alternativa  e davvero gustosa, per il pasto più importante della giornata da preparare tutti insieme la domenica, ognuno a proprio gusto.

Vediamo insieme come preparare i pancake, leggeri e adatti anche ai bambini, in 3 varianti che possono soddisfare tutte le esigenze:
i classici, quelli senza lattosio e anche la versione per le persone intolleranti al glutine; le dosi riportate nelle ricette qui sotto permettono di ottenere 8 minipancake.

1) I CLASSICI

ingredienti:

– 1 uovo
– 130 ml di latte
– 130 gr di farina
– mezzo cucchiaino di bicarbonato

Procedimento

Per preparare la pastella iniziamo a mescolare in un recipiente l’uovo ed il latte, pian piano aggiungiamo la farina e il bicarbonato continuando sempre a mescolare, fino a che non si ottiene un composto omogeneo e senza grumi.

2) SENZA LATTOSIO

ingredienti:

– 1 banana matura
– 1 uovo
– 2 cucchiai di farina 00

Procedimento

Come prima cosa schiacciare bene la banana in un recipiente e aggiungete l’uovo, iniziate a mescolarli insieme e pian piano unite la farina,
Insistete fino a che il composto ottenuto non risulti omogeneo e senza grumi.

3) SENZA GLUTINE,

ingredienti:

– 1 banana matura
– 1 uovo
– 3 cucchiai di farina di riso

Procedimento

Per preparare la pastella vale lo stesso procedimento dei pancake senza lattosio, quindi: come prima cosa schiacciare bene la banana in un recipiente e aggiungete l’uovo, iniziate a mescolarli insieme e pian piano unite la farina,
Insistete fino a che il composto ottenuto non risulti omogeneo e senza grumi.

Come cuocere i pancake

La cottura è universale per tutti i tipi di pancake, potete procedere in questo modo:

– ungere la padella antiaderente e farla riscaldare sul fuoco per qualche minuto, deve essere ben calda
– versare un piccolo mestolo di pastella e lasciarla cuocere per circa due minuti fino a che non inizierà a fare delle piccole bollicine
– girare il pancake e farlo cuocere sul lato opposto per 2/3 minuti.

Mi raccomando il fuoco va abbassato prima di versare la pastella altrimenti l’impasto si brucia all’esterno e rimane poco cotto dentro.

Adesso arriva la parte più gustosa e divertente, ovvero quella di scegliere come condirli per poi gustarli!
Per chi ama i sapori più dolci già nell’impasto può inserire del miele o un cucchiaino di zucchero.

Le possibilità sono tante, in base anche alla stagione si possono ultimare con frutta fresca, sciroppo d’acero, nutella, marmellata e zucchero a velo. Insomma, a voi libera scelta purchè promettete di farli assaggiare a tutta la famiglia!

I pancake, così preparati, sono un alimento sano, gustoso e di una consistenza morbida adatta anche ai bambini più piccoli e a chi pratica l’autosvezzamento, ricchi di energia e facili da preparare.

Per preparare 4 pancake alla volta, vi consiglio quest’apposita piastra, che io ho comprato, e di cui potete leggere la recensione QUI

 

Share Button

3 comments on 3 ricette di Pancake per bambini (classici – senza lattosio – senza glutine)

  1. Bianca
    11 Maggio 2019 at 12:41 (2 mesi ago)

    vado a farli subito, adesso ho proprio fame 🙂

    Rispondi
  2. Francesca
    12 Maggio 2019 at 22:09 (2 mesi ago)

    Interessante! Grazie!
    Silvia, la mia bambina adora i video di Alyssa!!!
    Me la menziona sempre e la vorrebbe tanto incontrare, me lo chiede di continuo!!!!
    Non è che organizzeresti un “open day” con tutti i fan di Alyssa????
    Siamo disposte a venire fino a Rovigo!!!!
    Un abbraccio

    Rispondi
    • Silvia Lonardo
      13 Maggio 2019 at 11:25 (2 mesi ago)

      Ciao Francesca! Dovrei trovare un modo per farlo in modo che non sia stressante per Alyssa. Al momento non mi viene in mente niente però!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.