6 trucchi per tenere i capelli puliti più a lungo

Io ho un grosso problema: i miei capelli.
Non so per quale motivo, ma in seguito alle gravidanze è cambiato qualcosa sulla mia testa e se prima potevo lavare i capelli ogni 3 giorni, adesso dopo meno di 24 ore dallo shampoo sono già unti come se non li lavassi da una settimana!
Avendoli lunghi e colorati, non posso lavarli ogni singolo giorno, perciò per tirare avanti un giorno in più uso lo shampoo a secco (il risultato non è come dopo un lavaggio ma per tamponare va bene)
La cosa però mi crea parecchi problemi e vorrei che tornassero a sporcarsi con un ritmo normale!

Ho chiesto consigli e in questo post scritto da Sara Massimiani, ne sono riportati alcuni davvero molto utili che proverò a seguire!

Come tenere i capelli puliti più a lungo

Ci sono diversi tipi di capelli che rispondono più o meno bene alla lunga tenuta della piega, chi li ha più spessi e la fortuna di lavarli di meno per ottenere lo stesso risultato, o chi li ha particolarmente fini (che da un lato si sistemano velocemente) ma dall’altro risultano sporchi già il giorno dopo aver fatto lo shampoo.

Non prendiamocela solo con la genetica perchè sono tantissimi i fattori esterni che influenzano la pulizia del capello e molto sbagli siamo proprio noi a compierli e lo facciamo all’ordine del giorno senza neanche rendercene conto, semplicemente perchè non ne siamo a conoscenza.

Ecco quindi qualche trucco su come mantenerli puliti più a lungo evitando di rovinarli con i numerosi lavaggi.

1) NON TOCCARE
Una delle cose da evitare è proprio quella di toccarli spesso, gesto naturale per molte soprattutto in momenti di noia, concentrazione o stress.
Le mani sono continuamente a contatto con oggetti pieni di germi e batteri e portarle spesso alla testa non farà altro che trasmeterli anche li.

2) EVITARE I CAPPELLI E FASCE
Attenzione anche agli accessori che indossiamo come cappelli, bandane e fascette. Questi tengono più calda e coperta la zona portando la testa a sudare maggiormente perciò anche se molto carini da vedere meglio indossarli al secondo o terzo giorno dallo shampoo qundo già pensiamo di doverlo rifare.

3) OCCHIO ALL’ALIMENTAZIONE
Anche per quanto riguarda i capelli una nutrizione sana e bilanciata aiuta l’organismo a un benessere generale sia dentro che fuori, questo perchè un’eccessiva produzione di sebo può dipendere anche da carenza di alcune vitamine, soprattutto quelle del gruppo B, perciò ricordatevi che condurre uno stile di vita equilibrato vi farà risplendere sotto ogni punto di vista.

4) PULIZIA DI FEDERE E SPAZZOLE
L’igiene per un capello pulito e lucente non parte solo dalla testa, ma da tutto ciò che ci si trova a stretto contatto perciò super attenzione alla pulizia di federe e spazzole.
I nostri capelli passano ore ed ore durante la notte sul cuscino dopo giornate per strada e a lavoro perciò a contatto con smog, fumi e ogni tipo di agente atmosferico.
Non potendo “ripulire” l’aria dobbiamo almeno lavare frequentemente le federe dove i nostri capelli si poggiano.

Per quanto riguarda le spazzole invece vanno ben pulite ed asciugate, questo perchè quando spazzoliamo i capelli, non solo li lisciamo, ma portiamo via sebo, batteri e impurità perciò se tanta è l’attenzione nel lavare il capello ma poca quella di pulire le spazzole sarà tutto inutile!

5) LEGARLI AL MOMENTO GIUSTO
Un’altra accortezza che possiamo seguire è quella di legarli nel momento in cui inizia a tirare troppo vento, innanzitutto perchè poi si formano i nodi e per districarli rischiamo di spezzarli, inoltre perchè quando il vento ci sposta i capelli davanti al viso in continuazione noi non facciamo altro che toccarli per farli tornare al loro posto.

6) ANALISI DEL CAPELLO
Per le più esigenti consiglio anche l’analisi del capello dal parrucchiere di fiducia per scoprire insieme i prodotti da utilizzare più adatti al cuoio capelluto e al risultato che si vuole ottenere.

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.