Come e quando lavare i denti al tuo bambino?

COME E QUANDO LAVARE I DENTI AL TUO BAMBINO

Quante foto abbiamo scattato a quei sorrisi tenerissimi fatti solo di gengive?
E quanta tenerezza abbiamo provato nel vedere spuntare i primi dentini facendo assumere al nostro bimbo una bocca da topolino??

Già dai primi due mesi in molti neonati iniziano a spuntare i primi dentini ed è importante informarsi sulle giuste cure di igiene alle quali ogni mamma dovrebbe attenersi.

Non cadete nel tranello del “non importa dei denti da latte, tanto devono cadere!” , perchè è proprio dal principio che dobbiamo prevenire eventuali carie e preparare, tramite una buona igiene orale, lo sviluppo corretto delle arcate dentarie ed evitare che in futuro il bambino possa soffrire di problemi ai denti.

Perciò come fare?

Ogni età ha i suoi metodi. Vediamoli insieme!

Gli esperti consigliano di prestare attenzione all’igiene orale fin dalla comparsa del primo dentino.
Solitamente in questa fase il bimbo si nutre ancora solamente di latte ed è molto piccolo per pensare che stia tranquillo e sereno mentre noi gli spazzoliamo il dentino dopo ogni poppata!

Perciò per i neonati e fino ai 12 mesi è consigliabile curare l’igiene orale utilizzando semplicemente una garza bagnata, passandola sulle gengive e sui denti dopo ogni pasto, per eliminare residui di latte che si depositano all’interno della bocca e potrebbero causare le così dette “carie da latte”.
Quest’ultime vanno ad attaccare prima i denti davanti superiori ed inferiori per migrare poi verso l’interno della bocca.

Importante è anche il controllo visivo: periodicamente osserviamo con attenzione i dentini dei nostri piccoli per verificare se ci siano macchioline o puntini marroni sui denti, così da tenerli sempre sotto controllo.

Dopo i 12 mesi possiamo passare all’utilizzo dei primi spazzolini con setole morbide, ne troviamo di tantissimi tipi che possano catturare l’interesse dei bambini: ce ne sono colorati, con gli animali e con i supereroi, tutti studiati con la giusta impugnatura per le loro manine.
A nostro favore gioca l’attrazione che hanno tutti i bimbi verso l’acqua, perciò facciamogli vivere il momento della pulizia dei denti come un vero e proprio gioco.
Mostriamogli come fare e diamo loro dei ritmi ben precisi; ricordiamoci che i bambini sono molto metodici e creare una routine è per loro molto importante.

Per quanto riguarda il dentifricio meglio aspettare che siano in grado di non ingoiarlo.
Anche se in commercio ce ne sono di adatti anche ai più piccini che non contengono sostanze tossiche, meglio evitare che possano ingoiare piccole quantità di dentifricio; diamogli tempo di imparare iniziando a spazzolare i dentini solo con l’acqua e successivamente quando saranno pronti inseriremo anche il resto!

Non fatevi prendere dalla stanchezza serale perchè il lavaggio più importante è proprio quello prima della nanna lunga della notte, soprattutto per i bimbi che prendono il latte o sostanze zuccherate prima di dormire.

Quando dormiamo la produzione di saliva è molto basso ed eventuali residui nella bocca hanno tutto il tempo di sedimentarsi e fermentare perciò evitiamo di farli addormentare con il biberon ancora in bocca.
Importante è anche evitare l’utilizzo di ciucci intrisi di zucchero e miele, e per quanto riguarda le delizie zuccherose è meglio concederle durante i pasti principali quando il flusso di salivazione è maggiore.

*Link Affiliato*

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.