5 motivi per far camminare i bambini scalzi

Quante volte ci siamo trovate a cercare di convincere i nostri bimbi a indossare scarpe e calzini??

Eppure a volte sono proprio gli istinti innati dei nostri piccini a insegnarci quanto è bello e giusto sentirsi liberi di camminare a piedi nudi, sembra proprio che ne sappiano sempre una più di noi!

Il discorso “scarpe in casa” è un’abitudine che varia da famiglia a famiglia, c’è chi appena entra le leva per indossare le ciabatte, chi le tiene, alcuni hanno le pattine o gli antiscivolo ed altri preferisco stare senza nulla.

Ma la domanda che molti genitori si pongono è:

FA BENE AI BAMBINI CAMMINARE A PIEDI NUDI?

La risposta, contrariamente a quanto la maggior parte delle nonne pensano, è proprio SI!

Vediamo insieme i 5 motivi per far camminare a piedi nudi i bambini:

1) LIBERTA’: per me già questo li vale tutti! I bambini liberi sono bambini felici, ogni giorno per loro è una scoperta e dopo la fatica che hanno fatto per mettersi in piedi.. è giusto fargliela godere a 360°!

Hanno bisogno di esplorare con tutti i sensi compreso il tatto e perciò via quell’ostacolo che si mette tra la pelle e il terreno. Hanno bisgono di calpestare terra, sabbia, erba, acqua, pavimento, tappeti.. tutto ciò che gli faccia sperimentare nuove sensazioni.

2) APPRENDIMENTO: in pochi sanno che nei bambini molto piccoli i piedi hanno una sensibilità maggiore di quella delle mani perciò è importante per loro entrare a contatto con diversi elementi a piedi nudi, per poter apprenderne le diverse consistenze, temperature e forme, favorendo la coordinazione visiva che gli fa immagazzinare importanti informazioni tattili e percettive, per questo secondo uno studio si è visto che camminare scalzi accellera la propria crescita e vede migliorato lo sviluppo intellettuale.

3) EQUILIBRIO E STABILITA’: camminare a piedi nudi li favorisce entrambi. I bambini hanno bisogno di imparare provando e riprovando a trovare il modo giusto di sorreggersi e stare in piedi, farlo senza scarpe o calzini ma direttamente a contatto con il terreno è tutto molto più facile perchè si aiutano con le sensazioni tattili, di conseguenza imparano anche a camminare prima.

4) COMODITA’ E PREVENZIONE: per quanto ogni mamma scelga sempre il meglio che può per il proprio bimbo, anche la più costosa scarpa per “i primi passi” è un oggetto esterno che può dare quel senso di costrizione e spesso i nostri bimbi le trovano scomode o inadatte.
Tutto ciò può portare diversi problemi alla colonna e alla postura (nei casi soprattutto di scarpe di bassa qualità); camminare a piedi nudi previene anche la problemaica dei piedi piatti ed evita la formazione di funghi, calli, batteri, sudore e cattivi odori.

5) CONSAPEVOLEZZA DI SE’: stare scalzi aumenta la percezione dei nostri bimbi all’interno di uno spazio, questo grazie all’osservazione dei piccoli movimenti che fanno con i piedini e le dita, ad ogni passo messo l’uno dopo l’altro e con il contatto della pianta del piede. Tutti i sensi interagiscono per fare arrivare il massimo degli stimoli al cervello.

Perciò care mamme, una volta che vi siete accertate della sicurezza dell’ambiente per quanto è possibile, levategli tutto e vedrete lo stupore nei loro occhi di toccare con i piedi per la prima volta l’erba, l’acqua e la sabbia!

Se fa freddo, potete optare per dei calzini antiscivolo per mantenere il piede caldo.

Noi avremmo la pazienza di pulire i loro piedini ma pensate quanto invece gli stiamo dando modo di conoscersi e di conoscere il mondo!

Anche se sono molto carine evitate scarpette a chi ancora non cammina, sono davvero inutili spese e per niente adatte!

Anzi fate una bella cosa, chiudete gli occhi, toglietevi le scarpe anche voi, sedetevi su un prato, in spiaggia o sul bordo piscina e condividete con loro questa splendida esperienza di tornare a contatto con la terra.

Vi stupirete di quante sensazioni possono riaffiorare e soprattutto condividere insieme.


Post di Sara Massimiani – Foto di Silvia Lonardo

*Link Affiliati*

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.