Sicurezza in auto: oltre ad usare i seggiolini, perché non imparate anche a guidare?

Da un post di Tabita Tucci

Ultimamente si parla tanto di seggiolini e ritenute sicure per bambini. Assolutamente da seguire la regolamentazione in merito.

Ma vorrei sensibilizzarvi su un altro tema. La guida sicura.

Per evitare incidenti il primo passo è guidare in maniera sicura sempre.
Cosa vuol dire? Rispettare il codice della strada.

1) Innanzitutto non superare mai i limiti di velocità, anche se pare abitudine comune per TUTTI i guidatori superare i limiti stradali.
Mantenere sempre le adeguate distanze di sicurezza (quando guido mi ritrovo sempre gente attaccata al culo perché mi ritengono troppo lenta in quanto rispetto sempre i limiti di velocità).

2) Evitare di guidare in stati psicofisici alterati. Ad esempio mi è capitato di leggere di tante madri che dicevano di aver guidato con contrazioni in corso e che venivano plaudite per il loro coraggio. Ma è molto pericoloso guidare quando non si è concentrati al 100% e lucidi. Meglio chiamare un taxi no?

3) Evitate di fare video e dirette facebook mentre guidate

4) Effettuare corretta manutenzione degli autoveicoli e in particolare delle ruote.

5) E soprattutto conoscere bene il codice stradale. Incredibile come ad esempio non si conoscano le precedenze negli incroci stradali. Almeno io becco sempre gente che si infila a caso negli incroci, a sentimento.

Prima ancora di cercare di sopravvivere agli incidenti stradali, evitiamoli. Sono sicuramente giudicata da altri guidatori come un’imbranata perché guido ancora come durante la scuola guida, ma non mi interessa. Come disse la mia istruttrice, se tutti seguissimo il codice della strada non ci sarebbero incidenti o almeno sarebbero ridotti fino quasi allo zero.


[Leggi anche: Bimbi dimenticati in auto: vittime del “a me non succederà”. Perché i modi per prevenire esistono.]

*Let’s Shopping!*

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.