Come rendere Youtube sicuro per i bambini in 7 passaggi

Viviamo in un periodo in cui è impossibile ignorare che Internet in tutte le sue declinazioni, faccia parte della nostra vita quotidiana. Come tutto ciò che è relativamente nuovo oltre ai pro ci sono anche dei contro da valutare bene e da gestire. I miei bimbi già da un po’ sono abituati ad utilizzare strumenti tecnologici (come tablet, smartphone e PC) per fruire di contenuti multimediali: in pratica stanno attaccati a Youtube come io da piccola stavo attaccata ai cartoni animati.
Youtube ha un vastissimo potenziale di intrattenimento: trovi dai cartoni animati, ai video musicali, ai V-log di gente (più o meno famosa), ai filmati di recensione e chi più ne ha più ne metta. In questa marea di offerte, però, i nostri piccoli devono essere tutelati dai contenuti non adatti (che sono tantissimi). Prendendo spunto da un video-articolo di Common Sense Media “5 ways to make youtube safer for kids” ho riportato i punti fondamentali su come iniziare a tutelare i nostri piccoli da video fortemente sconsigliati.

7 Consigli per rendere Youtube sicuro per i bambini

1- Create un account Google dedicato ai bambini: creando un account dedicato da utilizzare anche per la app sui tablet o sugli smartphone a cui hanno accesso, sarà possibile controllare molto meglio la loro attività; Questo eviterà di incappare in homepage generaliste dai contenuti non appropriati.

2- Impostate la “Modalità con restrizioni”: creato l’accounti, andate sul menù del profilo; scorrete il menù fino a trovare la “modalità con restrizioni” e attivatela. Questo filtro esclude tutti i contenuti segnalati come inappropriati e rende la navigazione meno “a rischio”. Tuttavia il filtro non è preciso al 100%, pertanto è necessario attuare qualche altro accorgimento;

3- Iscrivetevi ai canali preferiti: aggiungendo una sottoscrizione ai canali che guardano di più (ovviamente quelli con contenuti adatti) si eviteranno presenze potenzialmente sgradite nella homepage; i video dei canali preferiti, infatti, appaiono per primi evitando contenuti non desiderati.
Ovviamente iscrivetevi anche al mio canale Silvia&Kids! Super sicuro ^_^

4- Utilizzate app idonee: ovviamente oltre ad attivare la modalità restrizioni come già detto, è importante vagliare delle app di parental control, oppure utilizzare l’app ufficiale Youtube Kids studiata appositamente per rendere fruibili solo i contenuti adatti ai nostri bambini; le app di parental control sono molto varie, pertanto bisogna cercare bene quella che fa al caso nostro.

5- Modalità di caricamento privata o non in elenco: se proprio c’è la necessità di far caricare un video ai nostri pargoli, anche se lo sconsiglio fortemente finché sono piccoli, utilizziamo la modalità privata che ci consente di condividerlo solo con persone specifiche oppure la modalità non in elenco che ci consente di condividerlo con chiunque abbia il link diretto. Quest’ultima modalità, tuttavia, è comunque a rischio in quanto basta mandarlo ad altri amici per diffonderlo.

6- Disabilitare i commenti: stiamo caricando il video? bene, disabilitiamo i commenti. Sempre nella fase di caricamento, sulle impostazioni avanzate, c’è la possibilità di disabilitarli. Soprattutto se il link è condivisibile con altri o magari se abbiamo deciso di renderlo pubblico meglio prevenire gli “haters” che con frasi decisamente non consone possono far seri danni ai nostri piccoli.

7- Siate presenti: certo, non tutto il tempo, ma ogni tanto buttate un’occhio alla cronologia di navigazione, ai video guardati, a come appare la home di Youtube. Perché, per quanta tecnologia si metta in campo, il pericolo di contenuti inappropriati si nasconde in posti insospettabili: per esempio alcuni idioti, tempo fa, inserivano fotogrammi spaventosi in episodi ti Peppa Pig che caricavano online e diffondevano nei circuiti per bambini.

Con questi sette punti i vostri bimbi saranno maggiormente tutelati nel guardare i video di Youtube.

*Link affiliati*

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*