Educare oltre le buone maniere, educare alla felicità

Educare alla felicità

Si parla spesso di insegnare l’educazione ai bambini. Ad usare “per favore”, “grazie” e “scusa”, a tenere aperta la porta quando passa qualcuno, a condividere, ad aiutare gli altri.
Questi sono solo alcune delle cose che ci teniamo a trasmettere ai nostri figli. Cose giuste, certo, ma nello sforzo di educare i nostri bambini, è possibile andare anche oltre le semplici “buone maniere” che rendono felici gli altri?

Possiamo insegnare loro anche come rendere felici e onorare se stessi?

Io voglio che siano educati, ma voglio anche che abbiano una dirompente gioia di vivere.
Voglio insegnare ai miei bambini a sorridere e ridere fino alle lacrime, ad esplorare, a desiderare e a notare le grandi e le piccole cose.
A provare cose nuove, a fallire e rialzarsi. A provare di nuovo.
Voglio che facciano domande, che chiedano il perchè dei divieti e delle regole. Che mi raccontino i loro sogni assurdi e che credano nei loro progetti impossibili.

Diamo l’esempio giusto

Ma i bambini non imparano dalle parole, imparano dall’esempio. Perciò per insegnare ai nostri figli ad essere così, anche noi dobbiamo essere così!
Da piccoli ci sembrava facile, ma adesso bisogna combattere contro tutto un mondo intorno a noi che ci dice “restate tra le righe”, “fai come gli altri, altrimenti ti guardo male”!
Così ci sembra un dovere diventare delle rompipalle, delle mamme bacchettone che devono mostrarsi “serie” e che se non sgridano i figli per ogni cosa che fanno che non sia esattamente come gli altri si aspettano che sia, allora vuol dire che se ne fregano.

A volte ci impegniamo così tanto ad essere dei genitori perfetti che non ci accorgiamo del fatto che tutto ciò che dovremmo fare è essere il tipo di persona che avremmo voluto avere accanto quando eravamo piccoli. O che i più fortunati hanno avuto davvero.
Una persona che ci incoraggi, che ci ascolti e che ci accetti.

Una persona che ci ami e che ci faccia sentire di essere non “uno” ma “qualcuno”.
Che ci aiuti a crescere felici e sicuri e non solo “bravi” e “educati”.

E io ho deciso che voglio essere più spesso quella persona.

Share Button

2 comments on Educare oltre le buone maniere, educare alla felicità

  1. Agnese
    16 marzo 2018 at 13:57 (1 mese ago)

    Bravissima! La penso come te!

    Rispondi
  2. Bianca
    18 marzo 2018 at 11:14 (1 mese ago)

    super!sono d’accordo!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*