10 motivi per non sapere il sesso del bambino prima del parto

Una volta per scoprire se il nascituro fosse un maschietto o una femminuccia non c’era scelta, bisognava aspettare che nascesse!
Oggi invece ci sono esami sicurissimi che analizzano il dna, come l’amniocentesi, ma anche tramite l’ecografia, verso la 20esima settimana già si può essere piuttosto sicuri del sesso del bebè.

Voi avete voluto sapere il prima possibile il sesso del bebè o avete resistito alla curiosità fino al grande giorno?

Se siete ancora indecisi, ecco qui 10 BUONI MOTIVI PER NON SAPERE IL SESSO DEL BAMBINO FINO ALLA NASCITA

1) Quando si aspetta un bambino, spesso riceviamo regali per lui. Se però il sesso del bambino è un mistero, invece di ricevere 10000 vestitini rosa o tutine azzurre che poi non avrete nemmeno occasione di mettere (vista la velocità con cui crescono i primi mesi), chi vorrà farvi un regalo probabilmente si orienterà verso qualcosa di più utile e unisex: scorte di pannolini, set per il lettino, giochini. E magari anche qualche tutina, che però sicuramente non sarà banale visto che dovrà essere unisex!

2) Vi risparmierete i commenti di chi ha sempre qualcosa da ridire, tipo “ah è femmina… peccato” o il terribile “ah, un’altro maschio… va beh basta che sia sano”

3) Volete mettere il sottile piacere di tenere tutti sulle spine per 9 mesi? Suocera e mamma comprese! Muhahahaha diabolico..!

4) Darete a tutti i vostri amici e parenti l’occasione per divertirsi a fare scommesse e tentare di indovinare con i loro “metodi infallibili”. Appuntatevi le previsioni di tutti e alla fine annunciate vincitori e perdenti 🙂

5) Nessun rischio di arredare una cameretta tematica basandosi sulle previsioni del ginecologo, per poi scoprire che si era sbagliato!

6) I mobili, i vestiti e gli accessori neutrali che comprerai per lui/lei potranno essere facilmente riutilizzati in futuro per eventuali fratelli/sorelle.

7) Il giorno del tuo parto sarà atteso da tutti con ancor più trepidazione e interesse.

8) Subirai meno pressioni anche per quanto riguarda il nome scelto per il bambino. Il top sarebbe mantenere segreta anche quello fino alla fine! Che in questo caso invece che un solo nome sarà una coppia di nomi.

9) Durante la gravidanza eviterai di immaginare troppo il bambino, creando delle aspettative diverse dalla realtà. Non sapere se è maschio o femmina eviterà al tuo cervello di creare un’immagine del bambino e quindi, al momento del primo incontro, non potrà esserci nessuna delusione, ma solo sorpresa!

10) Le grandi sorprese sono sempre più rare nella vita… questa può essere una delle più grandi, perchè rinunciarci?

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.