Cari produttori di antibiotici per bambini…

[Post scritto da: Alessandra Barba – Vignetta di Silvia Lonardo]


APPELLO PER I PRODUTTORI DI ANTIBIOTICI PER BAMBINI:

Signori miei…che ne pensate di creare antibiotici che non sappiano di morte?
Eh? Che abbiano gusti vagamente decenti? Che ne pensate di NON e ripeto NON crearli sempre e solo liquidi che (non so i vostri) mia figlia serra la bocca nemmeno avesse la colla e lancia il cucchiaio come se fosse un giavellotto? Che ne pensate della cara vecchia supposta che almeno una volta tanto a prenderlo nel culo non sono i genitori?

No dico vogliamo fare qualcosa o rimaniamo nel medioevo?

E non parliamo del piccolo chimico per ricreare sto fantomatico antibiotico. In ordine:

– 45 sigilli di sicurezza che hanno richiesto l’uso del coltello in svariati momenti
– mettere prima tot di acqua. Agitare. Verificare che tutta la polvere sia sciolta. E ovviamente figurate. Riagitare.
– lasciar riposare
– rimettere quantitativo di acqua mancante per arrivare al tot richiesto.
– mettere in frigo
– prelevare con l’apposita siringa il quantitativo richiesto.

Se me mettevo a cucinare droga come in Breaking Bad facevo prima.

Gli sciroppi lei se li prende tranquillamente. Il grintuss se lo beve proprio. Ma mannaggia tutto non mi puoi proporre una pappina bianca all’odore di tomba e sapore di cadavere

Oggi se prendo uno di bigpharma finisco in cronaca nera sul giornale.

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *