Cremina per il cambio pannolino: ricetta fai da te per prepararla in casa.

Ringrazio per questa ricetta Khadi di SonoBio.com, un blog ricco di consigli per tutte le appassionate di cosmesi fai da te che vogliono provare ad autoprodurre cosmetici, rimedi curativi homemade e detersivi per la casa.

Dietro un blog dedicato all’autoproduzione, t’immagini una blogger che in casa non si ferma un attimo, una che ammassa, pulisce e stira, una che, insomma, si dà proprio da fare. E invece no, sono tutto il contrario. Sono lenta e disorganizzata, passo ore su un post a scegliere la parola migliore e spostare le virgole di qua e di là, perdo un sacco di tempo sui social e avvio 10 progetti insieme per poi portarne avanti solo due, quando va bene.

SonoBio non è il solito bioblog e prende le distanze da tutti quei blog che seguono l’ecobio come fosse una religione, analizzando i cosmetici in commercio dividendoli in buoni e cattivi esclusivamente in base ad una lettura dell’INCI che analizza la presunta “pericolosità” di ogni ingrediente, senza però valutarne l’interazione con il resto della formula e senza una valutazione d’insieme del prodotto e un’analisi a monte del processo produttivo che sta dietro il prodotto finito.

Non per niente il nome completo del blog è “SonoBio a modo mio”, proprio perché propone sgarri, eccezioni e critiche (si spera costruttive) al movimento ecobio.

Sulla base del motto “il risparmio è bio, lo spreco no!”, quello proposto da SonoBio è invece un approccio minimal e senza sprechi, basato su un concetto di sostenibilità più ampio, che parte dal territorio, dai sistemi produttivi, dai trasporti e, solo alla fine del processo, arriva al dettaglio del prodotto finito e dei suoi ingredienti.

L’autoproduzione, non solo cosmetica, diventa un divertente strumento di risparmio, relax e, a volte, idealismo poetico.

Ed ecco allora alcune idee di Khadi dedicate a tutte le neomamme alle prese con pannolini e sederini arrossati:

 

PASTA HOFFMAN PER IL CAMBIO PANNOLINO 

Quando diventi mamma le spese familiari aumentano notevolmente: pannolini, latte artificiale, pappine, vestitini, attrezzi vari tipo seggiolini per vari usi e di varie dimensioni sono solo alcune delle spese che una famiglia con figli piccoli deve necessariamente affrontare. In più si aggiunge tutta la gamma di prodotti e prodottini vari da bebé: una crema contro gli sfoghi del viso, tanto frequenti nei primi mesi di vita del bambino, uno o più prodotti per pulire la crosta lattea, detergenti delicatissimi per i primi bagnetti e vari tipi di olietti e cremine per il cambio pannolino.

Un classico è la pasta di Hoffmann. In commercio ce ne sono di vari tipi, ma la classica può essere facilmente riprodotta in casa con soli due ingredienti di facile reperibilità:

  • olio di oliva
  • ossido di zinco.

Si uniscono i due ingredienti in uguale misura e, ad ogni utilizzo, si mescola l’impasto che, nelt empo, tende a separarsi, ma senza rovinarsi minimamente.

Questo tipo di prodotto, essendo privo di acqua, non ha nemmeno bisogno di conservante e si conserva perfettamente per un tempo indeterminato che dipende più che altro dal tempo di irrancidimento dell’olio. Per evitare un irrancidimento troppo veloce, ci si può aiutare aggiungendo qualche goccia di tocoferolo e cioè di vitamina E.

Atre soluzioni fai da te light per il cambio pannolino

La pasta di Hoffmann ha però un inconveniente, tende a “sbiancare” la parte del corpo in cui viene applicata e poi non è facile da asportare. Va quindi utilizzata per casi di irritazione piuttosto significativi.

Per la prevenzione quotidiana possono essere utilizzati oli naturali come quello di mandorle, o quelli di camomilla, lavanda o calendula, che si possono facilmente fare in casa, facendo macerare le erbe secche in un olio vettore, che potrebbe essere per esempio girasole o olio di oliva raffinato (che non rilascia odore e così non copre quello delle erbette utilizzate).

Trovi maggiori informazioni in questo post:

Preparare Oleoliti Homemade: tutti i metodi

CREMINA LENITIVA FAI DA TE PER IL CAMBIO PANNOLINO

Una via di mezzo tra le due soluzioni illustrate precedentemente è una cremina lenitiva fai da te per il cambio pannolino con una minore percentuale di ossido di zinco rispetto alla pasta di Hoffmann e una migliore spalmabilità.

Si può ottenere con pochi ingredienti facilmente reperibili.

Per esempio potremmo usare i seguenti ingredienti:

  • cera d’api 8g
  • olio di cocco 31g
  • ossido di zinco 12g
  • olio di mandorle 40g
  • oleolito di lavanda 3g
  • oleolito di calendula 3g
  • oleolito di camomilla 3g

Se non hai tutti i tipi di oli indicati, puoi utilizzare quelli che hai in casa, come per esempio olio di girasole, olio di oliva, olio di mais ed altri.

Preparazione:

La preparazione è semplicissima, basta riscaldare l’olio di cocco insieme con cera d’api fino a scioglimento e lasciarne una piccola parte da miscelare molto bene con l’ossido di zinco, aggiungendola pian piano e, se ce la fai, aiutandoti con un montalatte. Dopo aver sciolto tutto, unire le due miscele e, portando fuori dal fuoco, iniziare ad aggiungere gli altri oli continuando a miscelare costantemente.

Sebbene in questa fase ci sia bisogno di una certa perizia nel miscelare gli oli, specie nel caso in cui si utilizzino una notevole quantità di oli termolabili, come in questo caso, se si prende la mano si tratta di una ricetta proprio facile da fare e rifare ogni volta che vuoi, anche modificandola a piacere, mentenendo però costante la selezione degli oli utilizzati in base alla funzionalità desiderata.

Per saperne di più puoi leggere un post dedicato ad una ricetta molto simile, in cui troverai anche un video in cui verificare i vari passaggi.

Questa cremina, oltre che per il cambio pannolino, può essere utilizzata con successo anche come crema post epilatoria per le mamme e addirittura come crema lenitiva per alleviare il pizzicorio delle punture di zanzare.

Spero che le ricette ti siano piaciute e che siano uno stimolo per iniziare ad autoprodurre qualche utile cosmetico di base per te e per i piccoli, spendendo meno e con risultati a volte molto più efficaci e sicuramente più salubri e sicuri rispetto ai prodotti che si comprano.

Per altre ricette cosmetiche da fare in casa puoi consultare il blog di Khadi: http://www.sonobio.com

 

Share Button

1 comment on Cremina per il cambio pannolino: ricetta fai da te per prepararla in casa.

  1. Nat
    25 luglio 2017 at 14:35 (3 mesi ago)

    Molto interessante…anche il blog che non conoscevo!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *