Sono una mamma, e mi piacciono i fidget spinner!

Basta, lo devo dire. Mi piacciono i fidget spinner!

Da quando è scoppiata questa mania, ne ho sentite di tutti i colori, nella scuola di mio figlio (così come in altre) sono stati banditi  anche durante la ricreazione.
Ho letto di mamme preoccupate che consigliavano ad altri di non comprare assolutamente questi oggetti ai propri figli perchè sono pericolosi.
Altri invece si sono limitati a definirlo un gioco inutile e idiota.

Allora, io lo capisco che l’istinto naturale degli adulti (fortunatamente non il mio) sia quello di demonizzare a prescindere qualsiasi cosa piaccia ai giovani e ai bambini (figuriamoci poi, se è una cosa che è diventata “moda”, vade retro!), ma a volte basterebbe applicare un po’ di senso logico per non cadere nel ridicolo.

Ma analizziamo nel dettaglio l’oggetto del fidget spinner partendo dalle varie critiche che gli vengono fatte:

E’ UNA MODA

E quindi? TUTTI NOI siamo stati influenzati dalle mode quando eravamo piccoli e non smettiamo di esserlo anche adesso.
Le mode giovanili sono una tappa praticamente obbligatoria e almeno in questo caso si tratta di una cosa economica che praticamente tutti possono permettersi.
Volete dirmi che voi non avete mai desiderato una cosa solo perchè andava di moda tra i vostri amici?

E’ UN GIOCO IDIOTA

Questo cosa significa esattamente? Che non ha uno scopo? Beh, tanto meglio! I giochi senza uno scopo sono i migliori, perchè stimolano la fantasia e spingono ad inventare.
Tra l’altro, ci si lamenta sempre che i bambini/ragazzini di oggi siano capaci solo di stare attaccati agli smartphone e per una volta che si appassionano ad un gioco che non comporta schermi ed elementi elettronici di alcun tipo, vi lamentate?
Ha lo stesso scopo (e “intelligenza”) di una trottola, delle biglie o di uno yoyo. Esattamente quei “giochi di una volta” che tanto rimpiangete. Perchè tanto astio verso questo?

E’ UN ELEMENTO DI DISTURBO IN CLASSE

Su questo sono d’accordo. Non è un gioco che va tirato fuori in classe durante la lezione. E no, non credo sia uno strumento pedagogico contro l’iperattività, l’autismo ecc… e pure se lo fosse, è fastidioso per chi ti sta intorno e deve concentrarsi, quindi in classe non va usato. Esattamente come in classe non bisogna mettersi a “cliccare” a ripetizione il tappo della penna.
Ma il fatto che una cosa sia di disturbo se usata in classe, non significa che sia dannosa e fastidiosa sempre.
D’altra parte, anche mettersi a giocare a scacchi (gioco indiscutibilmente intelligente), sarebbe è vietato in classe, durante la lezione!

Regalo di fine asilo

E’ PERICOLOSO

Allora, premesso che sicuramente qualche cretino avrà inventato delle versioni artigianali di fidget spinner pericolosi, fatti da lame o chissà che altro.
Ma noi non stiamo parlando di questi. Parliamo di fidget spinner normali e a norma, di quelli venduti in edicola o nei normali negozi.
Io ora vi sfido a farvi male con uno di questi cosi. Davvero, perchè io ci ho provato in tutti i modi a farmici male e al massimo quello che mi è successo è stato arrotolarmici dentro i capelli, quando me lo sono fatto girare sulla testa.
Nella scuola di mio figlio mi hanno detto di averli banditi perchè in America, un bambino si è cavato un occhio avvicinandoci un fidget spinner.
Vi giuro che ci ho provato. L’ho fatto ruotare alla massima velocità e me lo sono poggiato sull’occhio…e sapete cos’è successo? Il fidget spinner si è fermato.

Non voglio dire che sia fisicamente impossibile usare un fidget spinner per farsi male… ma qualsiasi cosa, volendo, può essere usata per farsi male.
Una matita (strumento ampiamente utilizzato già dalla prima elementare) può essere infilzata in un occhio, nel collo, in pancia.
Un oggetto qualsiasi, se lanciato addosso ad una persona, fa male. Il temperino, se smontato, ha dentro una lama tagliente.

Quindi sì, se il fidget spinner lo prendi e lo lanci fortissimo in faccia a qualcuno gli fai male. Se lo ingoi ti soffochi. Ma vale lo stesso per qualsiasi oggetto più pesante di una pallina di gomma piuma (anche se in realtà puoi soffocarti anche con quella)

CONCLUSIONI

Che il fidget spinner sia un oggetto abbastanza inutile è vero. O meglio, non ha uno scopo preciso… ma un album di figurine ha uno scopo preciso?
Il fidget spinner non ha niente di diverso. E’ un passatempo, uno scacciapensieri, qualcosa da collezionare, scambiare o con cui sfidarsi a “quale si ferma più tardi” o inventando qualsiasi cosa ad uno passi per la testa.
C’è chi lo ha preso come stimolo per capire come funziona il meccanismo e costruirne di propri con i lego o con altri materiali.

La pericolosità non esiste, se non la stessa che vale per ogni oggetto o giocattolo “da tenere fuori della portata dei bambini al di sotto dei 3 anni”,

Tutto il resto, sono critiche immotivate, fatte solo per il gusto di farle e senza sapere realmente di cosa si stia parlando.

 

Share Button

1Pingbacks & Trackbacks on Sono una mamma, e mi piacciono i fidget spinner!

  1. […] meglio, del perchè non ci vedo niente di male in questo tormentone) ne ho già parlato in questo post di qualche giorno fa, ma oggi vi propongo un modo alternativo per usare queste trottole di cui […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *